Bonus Asilo Nido Friuli 2022: a chi spetta, domanda, importo

La guida al Bonus Asilo Nido previsto dalla Regione Friuli Venezia Giulia. Ecco a chi spetta, come richiederlo e come funziona

Bambini Asilo

Al via al Bonus Asilo Nido in Friuli Venezia Giulia per l’anno 2022. Per presentare domanda c’è tempo dal 31 marzo al 31 maggio 2022.

Il voucher è destinato a chi ha figli dai 3 mesi ai 3 anni, vive o ha una propria attività nel territorio regionale da almeno un anno e presenta un ISEE inferiore a 50.000 euro.

In questa guida vi spieghiamo nel dettaglio come funziona il Bonus Asilo Nido Friuli 2022, a chi spetta e come richiederlo.

BONUS ASILO NIDO FRIULI 2022, COS’È

Il Bonus Asilo Nido Friuli è un sostegno economico per le famiglie con figli fornito dalla Regione per ridurre le rette degli asili nido, comprese quelle per i servizi integrativi (centri per bambini e genitori, spazi gioco e servizi educativi domiciliari) o sperimentali per la prima infanzia. Riguarda esclusivamente i servizi destinati ai bambini dai 3 ai 36 mesi.

Istituito dalla Legge regionale 18 agosto 2005 , n. 20, articolo 15, segue il Regolamento Fondo abbattimento rette approvato con il DPReg n. 48 del 2020.

A CHI SPETTA IL BONUS ASILO NIDO FRIULI

I bambini a cui si riferisce il bonus devono essere già iscritti a uno dei servizi educativi accreditati per la prima infanzia. L’accesso al beneficio può essere richiesto anche in relazione a nascituri, purché la nascita sia prevista entro l’anno solare di presentazione della domanda.

Inoltre, l’agevolazione, proprio come il voucher nazionale (che vi spieghiamo in questo articolo) è subordinata al possesso di una serie di requisiti. In particolare, il Bonus Asilo Nido Friuli spetta ai nuclei familiari che, alla data di presentazione della domanda, rispettino le seguenti condizioni:

  • residenza o attività lavorativa in regione da almeno 12 mesi continuativi di almeno uno dei genitori;

Il beneficio è inoltre riconosciuto alle madri di figli minori, residenti o che lavorino nel territorio regionale da almeno un anno continuativo, inserite in un percorso personalizzato di protezione e sostegno all’uscita da situazioni di violenza debitamente attestato, anche in assenza di presentazione di dichiarazione ISEE e a prescindere

Il nucleo familiare di riferimento è quello definito dall’articolo 3 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013, n. 159 (Regolamento concernente la revisione delle modalità di determinazione e i campi di applicazione dell’Indicatore della situazione economica equivalente – ISEE).

SERVIZI PER CUI È PREVISTO IL BONUS

I servizi che rientrano nel Bonus Asilo Nido Friuli 2022 sono quelli erogati nell’anno educativo che inizia il 1° settembre 2022 e si conclude il 31 agosto 2023. In particolare, si tratta dei servizi, a tempo pieno e parziale, rivolti ai bambini da 3 mesi a 3 anni (36 mesi), quali:

  • nidi;

  • servizi sperimentali;

  • servizi integrativi come il servizio educativo domiciliare, centro per bambini e genitori, spazio gioco.

Ma attenzione, le attività devono essere ricomprese nell’apposito registro dei soggetti accreditati per la gestione dei servizi della prima infanzia, che va consultato prima di fare domanda da questa pagina. Ed infatti non possono beneficiare della riduzione i bambini iscritti alle cosiddette “sezioni primavera” o “ponte”.  

È bene precisare che per frequenza a tempo pieno si intende almeno per 100 ore al mese e con 10 giorni mensili con frequenza superiore alle 5 ore. Invece, per frequenza a tempo parziale si intende, quella per almeno 30 ore al mese. Nel caso di centri e spazi gioco, la frequenza a tempo parziale non deve essere inferiore alle 30 ore al mese, né superiore alle 5 ore al giorno.

COME FUNZIONA IL BONUS ASILO NIDO FRIULI

La riduzione della retta, riconosciuta grazie al bonus, va da un minimo 125 euro fino ad un massimo di 450 in base alle ore di frequenza, ai requisiti ISEE e al numero dei componenti del nucleo familiare. La differenza non percepita dagli asili poi sarà rimborsata dagli Enti gestori dei Servizi sociali dei Comuni ai gestori agli istituti.

IMPORTI

L’entità del beneficio mensile, che verrà pubblicata sul sito istituzionale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, è determinata annualmente con delibera della Giunta regionale in base al tipo di servizio frequentato e alle ore di frequenza. In generale, il Regolamento Fondo abbattimento rette fissa le linee guida e prevede che:

  • per i nuclei familiari con un unico figlio minore la misura è stabilita fino a un massimo di 250 euro per la frequenza a tempo pieno e fino a un massimo di 125 euro per la frequenza a tempo parziale;

  • nel caso di nuclei familiari con due o più figli minori la misura è stabilita fino a un massimo di 450 euro per la frequenza a tempo pieno e fino a un massimo di 225 euro per la frequenza a tempo parziale.

Qualora il medesimo nucleo familiare abbia due o più figli che frequentino contemporaneamente uno dei servizi educativi per la prima infanzia, il beneficio è riconosciuto a tutti i figli nella stessa misura e cioè fino a un massimo di:

  • 450 euro per il tempo pieno;

  • 225 euro per il tempo parziale.

Il beneficio è ridotto del 50% se il genitore richiedente, componente il nucleo familiare, è residente o presta attività lavorativa nel territorio regionale da meno di 5 anni continuativi. In ogni caso l’ammontare del beneficio non potrà essere mai superiore alla retta mensile del periodo corrispondente.

COME FARE DOMANDA PER IL BONUS ASILO NIDO FRIULI 2022

Per il bonus deve essere presentata una domanda per ciascun figlio iscritto. La domanda deve essere presentata dal genitore in possesso sia dei requisiti d’accesso e sia di quelli che ne determinano l’intensità più favorevole. Per accedere all’abbattimento delle rette è necessario che il genitore richiedente presenti domanda ai Servizi Sociali dei Comuni territorialmente competenti esclusivamente per via telematica tramite il sistema IOL (Istanze OnLine). Nel caso di iscrizione a un servizio gestito da un Comune oppure di iscrizione presso altri servizi a disposizione del Comune per i quali l’accesso è regolato dall’Ente stesso, la richiesta va presentata al Servizio Sociale Comunale sotto condizione dell’ammissione alla frequenza del servizio. Ma vediamo quali sono tutti i passaggi per presentare domanda.

1) PROCEDURA

Dal 28 febbraio 2021 la procedura, in applicazione delle norme in materia di semplificazione e innovazione digitale (articolo 24, comma 4, Decreto Legge 76 del 2020 e successivi) richiede un’autenticazione attraverso una delle seguenti modalità:

  • SPID, Sistema pubblico di identità digitale;

  • CRS, Carta regionale dei servizi;

  • CIE, Carta d’identità elettronica italiana.

Dal 1° ottobre 2021 l’accesso al sistema istanze online con CRS è consentito esclusivamente mediante “loginFVG avanzato” (riconoscimento dell’identità con l’utilizzo del lettore smart card) oppure con SPID o CIE.

La domanda si considera sottoscritta e inoltrata, al termine della compilazione, solo all’atto della convalida finale. Verrà presa in carico dall’Ente gestore dei Servizi Sociali dei Comuni territorialmente competente. La Regione Friuli ha messo anche a disposizione degli utenti una guida per ottenere lo SPID e una guida per ottenere la Carta regionale dei servizi.

2) COME COMPILARE LA DOMANDA

L’ente che gestisce le domande del Bonus Asili Nido Friuli 2022 è il Servizio Sociale del Comune territorialmente competente. A questo Ente ci si può rivolgere per informazioni sull’ammissione e gestione delle domande.

L’elenco dei referenti dei Servizi sociali dei Comuni si trova in questa pagina. Per informazioni sulla compilazione della domanda la Regione ha messo a disposizione una Guida per la presentazione delle domande on line e il vademecum sulle modalità di inserimento e trasmissione domanda pubblicate in questa pagina.

3) ASSISTENZA ALLA DOMANDA

Per assistenza tecnica sulla compilazione della domanda è possibile contattare l’INSIEL. Lo rintracciare ai seguenti recapiti, precisando il nome dell’applicativo per cui si richiede assistenza (IOL – Istanze OnLine) Service Desk Insiel:

  • 800 098 788 (da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 18.00). Per chiamate da telefoni cellulari o dall’estero, il numero da contattare sarà lo 040 06 49 013. Il costo della chiamata è a carico dell’utente a seconda della tariffa del gestore telefonico;

4) SCADENZA DOMANDA

Non esiste una scadenza vera e propria, ma solo un ordine di priorità. Per essere ammessi automaticamente al Bonus Asilo Nido Friuli 2022, infatti, le domande devono essere presentate esclusivamente dal 31 marzo ed entro il 31 maggio 2022. Al contrario, quelle presentate dal 1° giugno 2022 al 30 giugno 2023  vengono inserite in lista d’attesa ed accolte in base alla data di presentazione e alla disponibilità di risorse finanziarie in capo al SSC.

MODALITÀ DI EROGAZIONE BONUS

Una volta accolte le domande, il contributo sarà erogato seguendo questi passaggi:

  • i Servizi Sociali dei Comuni comunicano ai gestori dei servizi, con riferimento ai beneficiari ammessi automaticamente, il relativo importo mensile ciascuno spettante in base alle risorse disponibili. Si specifica anche il tipo di frequenza, mese di decorrenza e cessazione del beneficio. In caso di incongruenze si procede a verifica e variazione;

  • successivamente i gestori dei servizi applicano il beneficio spettante a scomputo della retta mensile a partire dal mese di decorrenza indicato;

  • tali gestori saranno successivamente rimborsati dai SSC. I rapporti tra SSC e gestori del servizio per regolare il beneficio sono disciplinati da un accordo di impegno che si stipula con questo modello.

CUMULABILITÁ

Il beneficio è cumulabile con altri contributi e agevolazioni, anche fiscali, per l’accesso ai servizi educativi per la prima infanzia, fino alla concorrenza della spesa rimasta a carico della famiglia.

TESTO INTEGRALE DEL BANDO BONUS ASILO NIDO FRIULI

Mettiamo a vostra disposizione anche il testo integrale del Regolamento – Bando Bonus Asilo Nido Friuli 2022 (Pdf 184 Kb) se volete conoscere eventuali dettagli tecnico operativi.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Legge regionale 18 agosto 2005 , n. 20 (Pdf 4 Kb)

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Se volete conoscere gli aiuti per sostenere le rette per gli asili nido vi consigliamo di leggere questo articolo sul Bonus Asilo Nido nazionale e se volete avere informazioni sul nuovo Assegno Unico vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento. Per conoscere altri aiuti, bonus e agevolazioni disponibili per famiglie e lavoratori potete visitare la nostra sezione dedicata agli aiuti alle persone. Vi invitiamo anche ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti