Commercialisti: bonus asili nido e scuole dell’infanzia

Arriva il bonus asili nido e scuole dell’infanzia per commercialisti fino a 1.000 euro e con scadenza al 31 ottobre 2022

Asilo Scuola Infanzia

Arriva il bonus asili nido e scuole dell’infanzia che mette a disposizione dei giovani commercialisti fino a 1.000 euro per ogni figlio.

Il bando è dedicato ai professionisti con meno i 40 anni che risultano iscritti alla Cassa Dottori Commercialisti al 31 dicembre 2021.

Scopriamo insieme a chi spetta il bonus asili nido e scuole dell’infanzia stanziato dalla Cassa Dottori Commercialisti con scadenza il 31 ottobre 2022.

BONUS ASILI NIDO E SCUOLE DELL’INFANZIA PER COMMERCIALISTI

Il bonus è un contributo di partecipazione alle spese sostenute per la frequenza di asili nido e scuole dell’infanzia dei figli di coloro che sono iscritti alla data del 31 dicembre 2021 alla Cassa Dottori Commercialisti nazionale. Il contributo ha un valore fino a 1.000 euro e viene elargito a seconda delle spese sostenute per asili nido e scuole dell’infanzia nell’anno educativo dal 1° settembre 2021 al 31 luglio 2022. Il bonus asili nido e scuole dell’infanzia è disciplinato dal bando (Pdf 194 Kb). La Cassa Dottori Commercialisti ha stanziato per questa misura, ben 2 milioni di euro.

A CHI SPETTA

Il bonus asili nido e scuole dell’infanzia 2021 – 2022 spetta agli iscritti alla Cassa Dottori Commercialisti nazionale che al 31 dicembre 2021 hanno:

  • un’età anagrafica inferiore ai 40 anni;

  • dichiarato per il periodo d’imposta 2020 (modello redditi 2021) un reddito professionale fino a 30.000 euro.

COME FUNZIONA IL BONUS ASILI NIDO E SCUOLE DELL’INFANZIA PER COMMERCIALISTI

Il contributo istituito dalla Cassa Dottori Commercialisti nazionale viene elargito sotto forma di rimborso sul conto corrente indicato in sede di domanda.

Nel caso in cui entrambi i genitori abbiano i requisiti previsti dal bando, la domanda può essere presentata da uno solo dei due. Invece, nel caso in cui le spese di cui si chiede il rimborso siano state oggetto di altri contributi o sussidi da chiunque erogati, la Cassa procederà a riconoscere la differenza tra quanto definito e il beneficio ottenuto dall’altro Ente. L’erogazione sarà sospesa in presenza d’irregolarità contributiva.

A QUANTO AMMONTA

Il bonus asili nido e scuole dell’infanzia è un rimborso pari alla spesa sostenuta e documentata, fino a un importo massimo di 1.000 euro per ogni figlio. Quantificato l’ammontare complessivo delle domande accolte, in caso di superamento dello stanziamento di 2 milioni di euro il rimborso sarà riconosciuto nella misura percentuale pari al rapporto 2 milioni suddiviso per l’ammontare complessivo relativo alle domande accolte. Ovvero, in maniera proporzionale.

Come già accennato, l’importo sarà ridotto di quanto eventualmente ottenuto da altro Ente per la medesima motivazione.

COME PRESENTARE DOMANDA

La domanda per i commercialisti per ottenere il bonus asili nido e scuole dell’infanzia, a pena di inammissibilità, deve essere presentata esclusivamente utilizzando il servizio online DAS. Tale servizio telematico è disponibile sul sito CNPADC, dal 1° agosto 2022 al 31 ottobre 2022.

Non saranno ammesse domande presentate con modalità diverse. Dovrà essere presentata una singola domanda per ogni figlio per il quale si richiede il rimborso.

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

Alla domanda per ottenere il bonus asili nido e scuole dell’infanzia per commercialisti deve essere allegata, a pena di inammissibilità la seguente documentazione:

  • documento d’identità in corso di validità;

  • ricevute di pagamento fiscalmente valide, recanti l’indicazione dell’asilo nido o scuola dell’infanzia.

Le ricevute di pagamento da allegare dovranno:

  • riportare l’indicazione del figlio, ovvero del genitore iscritto (richiedente il contributo) o dell’altro genitore, purché rechino anche il nominativo del figlio;

  • riferirsi alle spese d’iscrizione e frequenza di un asilo nido o scuola dell’infanzia nell’anno educativo dal 1° settembre 2021 al 31 luglio 2022. Qualora tali informazioni non dovessero essere riportate nella ricevuta, è necessario allegare l’attestazione d’iscrizione e frequenza rilasciata dall’asilo nido o scuola dell’infanzia frequentato, dalla quale dovranno risultare le generalità del richiedente e quelle del figlio.

È sufficiente allegare il numero di ricevute di pagamento la cui somma concorre al raggiungimento dell’importo massimo erogabile. Nel caso di fatture indicanti la possibilità di pagamento successivo all’emissione o che rimandano a pagamento da perfezionare, è necessario allegare anche la documentazione che dimostra il saldo.

ASSISTENZA PER COMPILARE LA DOMANDA DI BONUS

Chi dovesse avere bisogno di assistenza per compilare la domanda per il bonus asili nido e scuole dell’infanzia per commercialisti può:

  • chiamare il Numero Verde 800545130, attivo dal lunedì al giovedì dalle 8.45 alle 12.45 e dalle 14.00 alle 16.00, il venerdì dalle 8.45 alle 13.45;

  • scrivere all’indirizzo di posta elettronica certificata PEC dedicata agli associati: [email protected].

AGGIORNAMENTI

Per conoscere altri aiuti e agevolazioni disponibili per famiglie e lavoratori potete visitare la nostra sezione dedicata agli aiuti alle persone. Vi invitiamo anche a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments