Concorso ordinario Docenti scuola secondaria: bando e calendario prove

Tutte le informazioni sul concorso ordinario per docenti di scuola secondaria: bando, numero posti, requisiti, prove d’esame, come partecipare, rettifiche e novità

scuola

Il concorso ordinario per Docenti di scuola secondaria prosegue nel 2022.

Si tratta della procedura concorsuale per l’immissione in ruolo di 33.000 Insegnanti nella scuola secondaria di primo e secondo grado, su posto comune e di sostegno. Il MIUR ha pubblicato il calendario della prova scritta.

Ecco tutte le informazioni sul concorso Docenti ordinario per insegnare nella scuola secondaria, il bando e la rettifica da scaricare, e tutte le novità.

CONCORSO ORDINARIO DOCENTI SECONDARIA

Con il decreto dipartimentale n. 499 del 21 aprile 2020, pubblicato sulla GU n. 34 del 28-04-2020, il Ministero dell’Istruzione (MIUR) ha pubblicato il bando ufficiale del concorso ordinario per insegnare nelle scuole medie e superiori. La procedura concorsuale è indetta su base regionale e il superamento di tutte le prove concorsuali costituisce abilitazione all’insegnamento per le medesime classi di concorso. La procedura concorsuale è finalizzata all’assunzione a tempo indeterminato di 33 Mila insegnanti.

RETTIFICHE DEL BANDO

Il bando ordinario per Docenti di scuola secondaria è stato rettificato più volte, in seguito a diverse modifiche normative. L’ultima rettifica del bando è stata pubblicata dal MIUR con il decreto dipartimentale n. 23 del 5 gennaio 2022, che introduce nuove disposizioni per le prove d’esame.

Il provvedimento, inoltre, ridetermina i posti destinati alle classi di concorso A020 (Fisica), A026 (Matematica), A027 (Matematica e fisica), A028 (Matematica e scienze) e A041 (Scienze e tecnologie informatiche), in ragione dei posti vacanti e disponibili. per questi ultimi è stato infatti bandito un nuovo concorso per le materie STEM.

Il MIUR aveva già rettificato in precedenza il bando, con il decreto dipartimentale n. 749 del 1° luglio 2020, per integrare i requisiti, e con il decreto dipartimentale 649 del 3 giugno 2020, che ha incrementato i posti da destinare alla procedura concorsuale, portandoli da 25 Mila a 33 Mila, in ottemperanza a quanto previsto dal c.d. decreto Rilancio. In base a quanto disposto dal dl Rilancio gli inserimenti, autorizzati a partire dall’a.s. 2021/2022, potranno essere effettuati anche successivamente per assumere tutti i vincitori.

Vediamo nel dettaglio posti disponibili, requisiti, prove d’esame e tutte le informazioni utili sul concorso ordinario per Docenti di secondaria, aggiornate in base alle novità normative.

RIPARTIZIONE POSTI E AGGREGAZIONI

La ripartizione dei posti e le aggregazioni sono indicate negli allegati al dd 649/2020:

– ALLEGATO 1 – Prospetto Ripartizione Posti (Pdf 352Kb).
ALLEGATO 2 – Prospetto Aggregazioni (Pdf 166Kb).

REQUISITI

Sono ammessi al concorso ordinario secondaria i candidati, anche di ruolo, in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • titolo di abilitazione alla specifica classe di concorso o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia;

  • il possesso congiunto di:
  1. laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia;

  2. 24 crediti formativi universitari o accademici (CFU/CFA) acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. E’ necessario garantire comunque il possesso di almeno 6 crediti in almeno 3 dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche.

Per i posti di sostegno si richiede, inoltre, il possesso del titolo di specializzazione sul sostegno per lo specifico grado (primo o secondo) o titolo analogo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia.

Per tutti i dettagli relativi ai requisiti concorso ordinario Docenti si rimanda a quanto dettagliatamente indicato nel bando.

TABELLE TITOLI

Ecco le tabelle relative ai titoli valutabili per il concorso per titoli ed esami per l’accesso all’insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado, e alla corrispondenza dei titoli di abilitazione, contenute negli allegati C e D del decreto Ministeriale n.201 del 20 Aprile 2020:

TABELLA TITOLI (Pdf 211Kb) – allegato C;
TABELLA ABILITAZIONI CORRISPONDENTI (Pdf 140Kb) – allegato D.

AMMISSIONI CON RISERVA

Sono ammessi con riserva a partecipare al concorso scuola ordinario infanzia e primaria coloro che:

  • sono iscritti ai percorsi di specializzazione all’insegnamento di sostegno avviati entro il 29 dicembre 2019 (TFA sostegno IV ciclo). La riserva sarà sciolta positivamente se conseguiranno il titolo di specializzazione entro il 15 luglio;

  • hanno conseguito il titolo all’estero ma hanno presentato domanda di riconoscimento;

  • per i soli posti di insegnante tecnico pratico, coloro che sono esterni all’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione, con riserva del superamento dell’esame di Stato.

PROVE D’ESAME

Il bando di concorso ordinario per la scuola secondaria prevede l’espletamento di una selezione per titoli ed esami. Le prove, una scritta, computer based, e una orale, sono distinte per ciascuna classe di concorso e i posti comuni e di sostegno.

Il bando rettificato prevede l’espletamento delle seguenti prove:

A. prova scritta, articolata in

  • 50 quesiti a risposta multipla per i posti comuni, di cui 40 per verificare conoscenze e competenze dei candidati sulle discipline relative alla classe di concorso, 5 per verificare la conoscenza della lingua inglese almeno ad un livello corrispondente al B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER) e 5 per testare le competenze digitali;

  • 50 quesiti a risposta multipla per i posti di sostegno, di cui 40 inerenti le metodologie didattiche da applicare alle diverse tipologie di disabilità, 5 per verificare la conoscenza della lingua inglese almeno ad un livello corrispondente al B2 del QCER e 5 per testare le competenze digitali;

  • 50 quesiti a risposta multipla per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 relativamente alla lingua inglese, di cui 45 volti all’accertamento delle competenze e delle conoscenze del candidato sulle discipline afferenti alla classe di concorso stessa e 5 sull’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali.

La prova scritta ha una durata massima di 100 minuti e si supera con un punteggio minimo di 70 punti su 100. In base al numero di candidati, è prevista la possibilità di svolgere non contestualmente le prove per la medesima classe di concorso. Non è prevista, invece, la pubblicazione dei questi prima della prova. Le prove scritte si svolgono dal 14 marzo al 13 aprile, dal 21 al 29 aprile, dal 2 al 25 maggio e il 27 maggio, in base alle classi di concorso, secondo il calendario delle prove pubblicato dal MIUR. Per accedere alle aule in cui si svolge la prova occorre presentare l’apposito modulo di autocertificazione covid predisposto dal MIUR, che potete scaricare da questa pagina;


B. prova orale, per valutare

  • per i posti comuni – la padronanza delle discipline e la capacità di progettazione didattica efficace;

  • per i posti di sostegno – le competenze relative alle attività di sostegno all’alunno disabile volte a definire ambienti di apprendimento, alla progettazione didattica e curricolare per garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle potenzialità e alle differenti tipologie di disabilità.

Per le classi di concorso per le quali è prevista la prova pratica, la stessa si svolge nell’ambito della prova orale. La prova orale, che ha una durata massima di 45 minuti, è superata dai candidati che conseguono il punteggio minimo di 70 punti su 100. La stessa valuta anche la capacità dei candidati di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del QCER, eccetto che per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 per la lingua inglese.

PROGRAMMA D’ESAME

Mettiamo a vostra disposizione l’ALLEGATO A (Pdf 1,19Mb) con il programma completo relativo al concorso scuola 2020 ordinario per Docenti di secondaria.

MANUALI PER PREPARARSI

Per la preparazione al concorso vi segnaliamo la raccolta di manuali disponibili a questa pagina, che è la più completa ed esaustiva, comprende teoria e test per acquisire le competenze digitali e di lingua inglese. Inoltre sono disponibili anche i libri per tutte le discipline.

CRITERI DI VALUTAZIONE DELLA PROVA ORALE

Come sarà valutata la prova orale? Ecco gli allegati al decreto MIUR relativo al bando ordinario per Insegnanti, con tutte le indicazioni sulle modalità di valutazione e sull’assegnazione dei punteggi:

ALLEGATO B1 (Pdf 144Kb) – criteri valutazione orale posto comune;
ALLEGATO B2(Pdf 144Kb) – criteri valutazione orale posto comune lingua inglese;
ALLEGATO B3 (Pdf 144Kb) – criteri valutazione orale posto sostegno;
ALLEGATO B4 (Pdf 162Kb) – criteri valutazione prova pratica.

DOVE SOSTENERE GLI ESAMI

Il concorso ordinario per la scuola secondaria di primo e secondo grado è organizzato su base regionale, con aggregazione territoriale per alcune regioni, secondo quanto indicato nell’Allegato 2 del bando. Ciò significa che uno stesso Ufficio Scolastico Regionale potrà essere responsabile dello svolgimento delle procedure concorsuali per più regioni. Lo stesso USR provvederà anche all’approvazione delle graduatorie Docenti sia per la propria regione che per le quelle aggregate.

Le prove scritte si svolgono nelle regioni per le quali i candidati hanno presentato domanda di partecipazione, nelle sedi individuate dagli Uffici Scolastici Regionali competenti per territorio. Le prove orali si svolgono nelle regioni responsabili della procedura concorsuale, nelle sedi individuate dagli USR.

Il MIUR ha reso disponibile un’apposita applicazione per aiutare i candidati a individuare facilmente dove si svolgeranno gli esami, raggiungibile da questa pagina. Per utilizzarla occorre impostare la regione a cui è stata inoltrata l’istanza e la tipologia di posto o il grado di istruzione richiesto.

DOMANDA

Le domande di partecipazione al concorso andavano presentate in via telematica, attraverso la piattaforma web dedicata a concorsi e procedure selettive del MIUR, dalle ore 9.00 del 15 giugno 2020 ed entro le ore 23.59 del 31 Luglio 2020. Dunque sono chiuse.

Per compilare e inviare le istanze bisogna disporre delle credenziali digitali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di Identità Elettronica) o eIDAS (electronic IDentification, Authentication and trust Services) per accedere alla piattaforma POLIS – Presentazione On Line delle IStanze, ovvero il portale web per le Istanze online, ed essere abilitati. Per tutte le informazioni sulle modalità di accesso e abilitazione potete leggere questa guida pratica.

E’ possibile presentare la domanda di partecipazione al concorso scuola per Docenti STEM in un’unica regione e per una sola classe di concorso, distintamente per la scuola secondaria di primo e secondo grado, e per i posti sul sostegno, distinti tra primo e secondo grado.

Ciascun candidato può concorrere a più procedure concorsuali (posti comuni nella scuola di secondaria di primo grado, posti comuni nella scuola di secondaria di secondo grado, posti sul sostegno nella scuola di secondaria di primo grado, posti sul sostegno nella scuola di secondaria di secondo grado) presentando un’unica istanza, con l’indicazione dei concorsi per Docenti a cui intende partecipare.

BANDO UFFICIALE DA SCARICARE RETTIFICATO

Per tutte le informazioni vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 102Kb) relativo al concorso ordinario per Docenti di scuola secondaria e i provvedimenti di rettifica, che rendiamo disponibili di seguito:

DECRETO DIPARTIMENTALE n. 749 (Pdf 76Kb) del 1° luglio 2020 – integrazione dei requisiti;
DECRETO DIPARTIMENTALE n. 649 (Pdf 77Kb) del 3 giugno 2020 – incremento dei posti;
DECRETO DIPARTIMENTALE n. 23 (Pdf 229Kb) del 5 gennaio 2022 – modifica delle prove d’esame.

Mettiamo a disposizione anche il DECRETO MIUR  n. 201 (Pdf 95Kb) del 20 aprile 2020, contenente le le disposizioni per i concorsi ordinari per titoli ed esami per il reclutamento di personale docente per la scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno.

COME RESTARE A GGIORNATI

Continuate a seguirci per restare aggiornati sui concorsi scuola 2022 e visitate la nostra pagina dedicata alle assunzioni nella scuola e la nostra sezione riservata ai docenti.

Iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti sui concorsi per insegnanti e al nostro canale telegram per avere le notizie in anteprima. È disponibile, inoltre, il gruppo Telegram dedicato esclusivamente ai docenti e aspiranti docenti, utile per confrontarsi e chiedere consigli.

Subscribe
Notificami
1 Comment
Inline Feedbacks
Leggi i commenti
Rita Messini

grazie per le utili informazioni