Convocazione supplenti ATA da graduatorie provinciali e d’istituto: come avviene

scuola formazione

In questa guida utile ti spieghiamo come avviene la convocazione dei supplenti ATA da graduatorie provinciali e d’istituto.

Le supplenze ATA, sia annuali che temporanee, sono assegnate, infatti, sulla base delle graduatorie permanenti provinciali per titoli, di elenchi e graduatorie provinciali ad esaurimento, e delle graduatorie d’istituto, cioè le graduatorie ATA terza fascia.

Ecco come vengono convocati gli aspiranti per le supplenze al personale amministrativo, tecnico e ausiliario per l’anno scolastico 2020-2021.

COME SI CONVOCANO I SUPPLENTI?

Gli istituti scolastici devono individuare gli aspiranti a cui affidare le supplenze al personale ATA utilizzando il sistema informativo online predisposto dal MIUR. Gli stessi vengono convocati attraverso un messaggio di posta elettronica con avviso di ricevimento, inviato all’indirizzo PEC o di posta elettronica tradizionale indicato nella domanda di inserimento in graduatoria.

Solo nel caso in cui il sistema online non è disponibile, le scuole possono procedere a convocare i candidati utilizzando un fonogramma/telegramma.

CONTENUTI DELLA COMUNICAZIONE

Le comunicazioni relative alle convocazioni per le supplenze ATA devono contenere:

  • tutte le informazioni relative alla supplenza (data di inizio, durata, orario complessivo settimanale e giorni di impegno);
  • giorno e ora di scadenza per la convocazione o per far pervenire il riscontro;
    dati per contattare la scuola.

CONVOCAZIONE MULTIPLA

Se la convocazione per supplenti ATA è diretta a più aspiranti, deve anche indicare:

  • l’ordine di collocamento in graduatoria di ciascuno rispetto agli altri candidati;
  • la data in cui sarà assegnata la supplenza. Questa serve a sciogliere da ogni vincolo di accettazione coloro che non sono risultati assegnatari dell’incarico pur avendo dato riscontro positivo entro 24 ore.

CONVOCAZIONE SUPPLENTI ATA CON PREAVVISO

Per gli incarichi di supplenza personale ATA di durata uguale o superiore a 30 giorni la convocazione deve essere effettuata con un preavviso di almeno 24 ore rispetto al termine ultimo per la risposta. Nel caso di accettazione e di assegnazione, devono essere concesse almeno 24 ore di tempo al supplente per la presa di servizio.

ULTERIORI INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Continua a seguirci per restare informato su tutte le novità per le assunzioni nel personale ATA, visitando la nostra pagina dedicata agli ATA e iscrivendoti alla nostra newsletter gratuita per ricevere gli aggiornamenti.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments