Decreto MIUR immissioni in ruolo Docenti 2022 2023

scuola, classe, aula, banchi

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato il decreto per le immissioni in ruolo del personale docente relative all’a.s. 2022/2023.

Il provvedimento contiene il contingente autorizzato e le istruzioni operative per le nomine, oltre alla tabella con le cattedre disponibili in ciascuna regione. In tutto sono 94.130 i posti da coprire.

Di seguito rendiamo scaricabile il decreto MIUR per le immissioni in ruolo dei docenti e vi spieghiamo in modo semplice e chiaro come sono assegnati i posti per le assunzioni degli insegnanti.

DECRETO MIUR IMMISSIONI IN RUOLO DOCENTI

Mettiamo a vostra disposizione il DECRETO MINISTERIALE n. 184 (Pdf 282Kb) del 19 luglio 2022, contenente Disposizioni concernenti le immissioni in ruolo del personale docente per l’anno scolastico 2022/23.

ASSUNZIONI DOCENTI 2022 2023

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha autorizzato il MIUR ad assumere a tempo indeterminato 94.130 insegnanti di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado per il prossimo anno scolastico. Con il decreto n. 184 del 19 luglio 2022, il MIUR ha fornito tutte le indicazioni e le istruzioni operative per l’individuazione degli aventi titolo alla nomina e l’immissione in ruolo.

Il numero dei posti disponibili per l’a.s. 2022/2023 è stato determinato dal Ministero dell’Istruzione su tutti i posti censiti dal sistema informativo risultati vacanti e disponibili al termine delle operazioni di mobilità di tutti i gradi di istruzione, nei limiti del contingente autorizzato dal MEF. La consistenza complessiva delle assunzioni in ruolo realizzabili a livello provinciale è comunicata agli Uffici scolastici territoriali, tramite i rispettivi Uffici Scolastici Regionali.

Vediamo in dettaglio come sono distribuiti i posti, in base a quanto previsto dall’allegato A al decreto MIUR per le immissioni in ruolo dei docenti, contenente le istruzioni operative finalizzate alle nomine in ruolo per l’a.s. 2022/23.

MODALITÀ ASSEGNAZIONE POSTI

  • Le assunzioni in ruolo sono effettuate attingendo per il 50% dalle graduatorie ad esaurimento (GAE) e il 50% dalle graduatorie di merito (GM) dei concorsi.

  • I posti sono distribuiti a livello provinciale tra i diversi ruoli, posti e classi di concorso, compresi i posti di sostegno, riportando il valore dell’eventuale esubero, in maniera tale che gli Uffici scolastici possano procedere al relativo assorbimento.

  • Le nomine in ruolo non possono essere disposte in numero superiore al totale dei posti del contingente assegnato a livello regionale.

  • Se le assunzioni non possono essere effettuate su tutti i posti assegnati, perchè mancano o sono esaurite le graduatorie, o perchè in sede di adeguamento sono venuti meno i posti previsti in organico di diritto, si procede a destinare le eccedenze ad altre graduatorie, con priorità per il grado e la tipologia di posto, nel limite del contingente assegnato. La compensazione tra classi di concorso e posti avviene sugli insegnamenti per i quali sia accertata la disponibilità del posto, in relazione alle esigenze accertate in sede locale.

  • Gli USR suddividono a livello provinciale anche i posti di sostegno messi a bando con i concorsi ordinari banditi nel 2020 e nel 2021 (D.D. del 21 aprile 2020, n. 498 e D.D. del 21 aprile 2021, n. 499). L’accantonamento dei posti è disposto prima della procedura straordinaria per le assunzioni di insegnanti di sostegno dalle GPS di prima fascia.

  • In caso di esaurimento della graduatoria di un concorso per titoli ed esami a cui rimangano assegnati dei posti questi si aggiungono a quelli assegnati alla graduatoria ad esaurimento corrispondente.

  • Nel caso in cui la graduatoria ad esaurimento sia esaurita o insufficiente alla copertura dei posti si procede alla nomina dalle graduatorie concorsuali.

  • Se nell’anno scolastico 2021/2022 non sono state effettuate nomine dalle GM perchè non erano ancora disponibili le graduatorie e i relativi posti sono stati conferiti a docenti iscritti nelle GAE, tali posti devono essere restituiti alle nomine in ruolo per le procedure concorsuali e, nel caso in cui il numero dei posti disponibili risulti dispari, l’unità eccedente è assegnata alla graduatoria penalizzata nella precedente tornata di nomine o, in assenza di penalizzazioni, alle graduatorie delle procedure concorsuali.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Visitate questa pagina per tutte le informazioni sui posti disponibili per le immissioni in ruolo 2022/2023 nel personale docente. Mettiamo a vostra disposizione anche questo approfondimento su come funziona la procedura per le nomine, questa guida utile sulla rinuncia al ruolo e sulle relative conseguenze e questo approfondimento su come presentare la domanda per le immissioni in ruolo, dove trovate la guida MIUR da scaricare con tutte le indicazioni. Inoltre, in questa pagina, trovate gli avvisi pubblicati dagli USR con le date utili per inviare le istanze.

COME RESTARE AGGIORNATI

Continuate a seguirci per restare aggiornati e visitate la nostra pagina dedicata ai docenti per restare informati su assunzioni, concorsi, graduatorie, contratto e normative.

Iscrivetevi gratuitamente alla nostra newsletter, al nostro canale telegram e alla nostra pagina facebook, per essere avvisati su tutte le novità e avere le notizie in anteprima. E’ inoltre disponibile il gruppo telegram dedicato ai docenti e aspiranti docenti, utile per confrontarsi e avere consigli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
1 Comment
Inline Feedbacks
Leggi i commenti
Pietro

Sono interessato