Domanda aggiornamento GAE 2022: Guida e FAQ Miur

scuola, aula

Il Miur ha pubblicato la guida per presentare la domanda di aggiornamento GAE 2022 e le domande e risposte frequenti (FAQ) utili per aiutare gli aspiranti.

Si tratta dell’istanza per aggiornare o confermare la posizione nelle graduatorie ad esaurimento dei docenti valide per il triennio scolastico 2022/25. Le domande si presentano online dal 21 marzo al 4 aprile.

Ecco tutte le informazioni su come presentare la domanda di aggiornamento GAE, con la guida Miur in pdf da scaricare e consultare e le FAQ pubblicate dal Ministero.

GUIDA MIUR

Mettiamo a tua disposizione la GUIDA MIUR (Pdf 3Mb) per l’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento – GAE valide per il triennio 2022/23, 2023/24, 2024/25.

DOMANDA AGGIORNAMENTO GAE 2022

A partire dalle ore 9.00 del 21 marzo 2022 è possibile, infatti, presentare le domande di aggiornamento GAE per il prossimo triennio scolastico. L’istanza è telematica e va compilata e inviata attraverso l’apposita funzione disponibile sulla piattaforma web per le Istanze OnLine del Ministero dell’Istruzione (POLIS – Presentazione On Line delle IStanze). La scadenza utile per inviare la domanda è fissata alle ore 23.59 del 4 aprile 2022.

L’aggiornamento delle GAE è stato predisposto dal Miur con il decreto ministeriale n. 60 del 10 marzo 2022, che disciplina come devono essere aggiornate le graduatorie e le tempistiche per le istanze di aggiornamento. Il Ministero ha quindi provveduto a pubblicare in tempo utile per la prossima presentazione delle istanze la guida con tutte le istruzioni per la presentazione delle domande di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento personale docente per gli aa.ss. 2022/23, 2023/24 e 2024/25. Ricordiamo che è possibile presentare l’istanza esclusivamente per la permanenza e/o l’aggiornamento del punteggio, il reinserimento in graduatoria, la conferma dell’iscrizione con riserva, lo scioglimento della riserva, cambiare provincia.

Vediamo nel dettaglio come compilare e inviare le domande di aggiornamento GAE 2022, in base alle istruzioni Miur.

A COSA SERVE L’ISTANZA

L’istanza di aggiornamento GAE consente ai docenti di effettuare le seguenti operazioni:

  1. presentare domanda per l’inclusione nelle GAE per tutte le posizioni valide o cancellate per mancata conferma;

  1. aggiornare la propria posizione;

  1. aggiornare le singole graduatorie;

  1. confermare la riserva o rinunciare alle graduatorie con tipo inclusione riserva;

  1. sciogliere la riserva per aver conseguito il titolo (non è possibile invece sciogliere le riserve per ricorsi giurisdizionali pendenti).

COSA FARE PRIMA DI COMPILARE LA DOMANDA

Per compilare e inviare le domande di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento devi munirti di:

  • personal computer con connessione ad internet e Acrobat Reader;
  • indirizzo di posta elettronica istituzionale (istruzione.it) o personale;
  • utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata MIUR o, in alternativa, credenziali SPID;
  • credenziali di accesso (username e password) ottenute con la procedura di registrazione su Istanze OnLine;
  • abilitazione all’utilizzo del servizio per le Istanze OnLine MIUR.

Per tutte le informazioni su come registrarsi e abilitarsi su Istanze OnLine puoi leggere questa guida utile, che spiega la procedura passo passo.

COME COMPILARE L’ISTANZA

Per la compilazione della domanda di aggiornamento GAE procedi in questo modo:

  • clicca su Accedi nella pagina principale delle Istanze OnLine e autenticati con le tue credenziali;

  • selezionare l’istanza Domanda di aggiornamento GaE AA.SS. 2022/23 2023/24 2024/25;

  • verifica lo stato della domanda, che può risultare
    Non Inserita – vuol dire che puoi inserire i dati;
    Inserita, Non Inoltrata – in questo caso puoi modificare, cancellare e visualizzare la domanda inserita;
    Inoltrata – significa che puoi visualizzare la domanda o annullare l’inoltro;
    Presa in carico – in questo caso puoi solo consultare l’istanza, in quanto una volta inoltrata la domanda non può più essere modificata. Dopo la chiusura dell’applicazione di presentazione domanda viene resa disponibile la funzione di presa in carico all’USP;

  • clicca su Vai alla compilazione e poi su Accedi in fondo alla pagina informativa che compare;

  • clicca su Inserisci domanda per passare alla compilazione. Se sei presente in graduatoria con una posizione cancellata per mancata conferma devi dare conferma cliccando su Procedi per reinserire la posizione. Se, invece, si presente nelle graduatorie per una o più province, il sistema prospetta l’elenco delle domande su cui selezionare la posizione di interesse;

  • compila i campi richiesti. Tieni presente che i dati anagrafici e di recapito sono protetti, quindi non sono modificabili;

  • verificare la correttezza dei dati visualizzati precaricati da sistema. Per eventuali modifiche devi accedere alle apposite funzioni di gestione dell’utenza su Istanze OnLine;

  • scegli la tipologia di istanza da presentare tra Aggiornamento, Permanenza, Trasferimento, Conferma/Scioglimento riserva e Reinserimento. Le ultime due tipologie sono impostate dall’applicazione e non possono essere modificate dall’aspirante;

  • clicca su Inserisci domanda per proseguire nella compilazione. Se hai scelto l’opzione Trasferimento devi selezionare la regione e la provincia di interesse.

COME INOLTRARE LA DOMANDA DI AGGIORNAMENTO IN GRADUATORIA

Una volta compilata l’istanza, prosegui in questo modo:

  • seleziona Inoltra domanda al termine della compilazione, per visualizzare l’elenco delle sezioni compilate con la data dell’ultimo aggiornamento;

  • clicca su Procedi Inoltro per confermare e verifica i dati inseriti selezionando il tasto Stampa per visualizzare il pdf della domanda che sarà inoltrata;

  • seleziona il tasto Inoltro, presta il consenso al trattamento dei dati e clicca su Inoltra per inviare l’istanza;

  • scarica la domanda inviata, cliccando sull’apposito tasto Scarica Documento Pdf;

  • verifica la ricezione di una mail contenente la conferma dell’inoltro e la domanda in formato .pdf sull’indirizzo di posta elettronica da te indicato nell’istanza;

  • controlla lo stato dell’istanza e verifica che risulti Inoltrata;

  • accedi alla sezione Archivio dalla home page di Istanze OnLine e verificare che il modulo domanda contenga tutte le informazioni.

COME MODIFICARE LA DOMANDA

Una volta inoltrate le domande non si possono modificare. Per effettuare eventuali modifiche occorre quindi annullare l’inoltro, e procedere ad una nuova istanza, che va comunque inoltrata entro il termine di scadenza previsto per la procedura.

FAQ MIUR

La procedura di compilazione e invio dell’istanza di aggiornamento GAE è complessa. Per aiutarti a compilare correttamente la domanda, riportiamo qui le domande e risposte frequenti (FAQ) sulla procedura pubblicate dal Ministero dell’Istruzione, utili per rispondere a dubbi e problemi comuni:

Cosa vuol dire il messaggio: “aspirante non presente nella base informativa o non soddisfacente le condizioni richieste (non avente almeno una graduatoria a pieno titolo o con riserva)”?

Il messaggio “aspirante non presente nella base informativa o non soddisfacente le condizioni richieste ( non avente almeno una graduatoria a pieno titolo o con riserva )” si verifica in tutti i casi di “NON TROVATO”, che sono i seguenti:

  • quando il codice fiscale con cui l’aspirante è presente nelle GaE è diverso da quello con cui l’aspirante è registrato a polis. In questo caso l’ufficio provinciale, verificato che l’anomalia è nel codice fiscale, deve utilizzare la funzione Reclutamento=>Graduatorie ad Esaurimento Personale Docente ed Educativo=>Rettifica Anagrafica. Potrebbe non riuscire perchè lo stesso codice fiscale è presente nelle graduatorie d’istituto per altro identificativo. Se si verifica questa circostanza l’ufficio dovrà fare una richiesta AOL di modifica base dati.

  • quando l’aspirante non è presente nelle GaE. In questo caso l’aspirante non può presentare la domanda, a meno che non rientri nella casistica di personale per cui, a fronte di una eventuale sentenza o provvedimento cautelare, la posizione dell’aspirante non sia presente sul SIDI, ma vi sia un provvedimento che dispone l’inserimento. Solo se rientra in questa casistica l’aspirante dovrà compilare il modello 1 cartaceo e presentarlo all’ufficio scolastico di destinazione, corredato del provvedimento in suo possesso che dispone l’inserimento/reinserimento nelle GaE. L’ufficio, effettuate le verifiche, inserirà l’aspirante qualora ne abbia titolo.

  • quando la posizione è cancellata, ma non risultano a sistema le condizioni per poter procedere automaticamente al reinserimento. In quest’ultimo caso gli uffici provinciali, procederanno alle necessarie verifiche.

Se le verifiche danno esito positivo, l’ufficio procede al reinserimento e questo comporterà la possibilità, per l’aspirante, di aggiornare la domanda

Se invece le verifiche non danno esito positivo, l’ufficio scolastico ha facoltà di non procedere al reinserimento e l’aspirante non potrà presentare l’istanza.

Ho titolo al reinserimento in GAE per non aver presentato domanda negli anni precedenti, ma non riesco a presentare la domanda perchè risulto già inserito in GAE con riserva per effetto di provvedimenti cautelari favorevoli. Come posso fare?

Poiché l’istanza non consente lo scioglimento della riserva per ricorso pendente, l’aspirante si deve rivolgere all’ufficio per chiedere, ove ne abbia titolo, la cancellazione della riserva “T”. Successivamente potrà accedere all’istanza e procedere con l’opzione “aggiornamento” in quanto già presente nella banca dati delle graduatorie ad esaurimento.

Continueremo ad aggiornare questa pagina con le nuove FAQ pubblicate dal Miur.

ULTERIORI INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Per ulteriori informazioni sull’aggiornamento delle GAE puoi leggere questo approfondimentoContinua a seguirci per restare aggiornato e visita la nostra sezione dedicata alle assunzioni nella scuola e la nostra pagina riservata ai docenti.

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram per ricevere tutti gli aggiornamenti e avere le notizie in anteprima. E’ disponibile anche il gruppo Telegram dedicato esclusivamente ai docenti e aspiranti docenti, utile per confrontarsi e chiedere consigli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti