Graduatorie GPS 2022: intero iter fino alla chiamata in servizio

graduatorie provinciali supplenze GPS 2022

In questa guida utile ti spieghiamo in modo semplice e chiaro l’intero iter fino alla chiamata in servizio per le graduatorie GPS 2022.

Vediamo nel dettaglio cosa succede dopo l’invio della domanda e tutti i passaggi per la nomina dei supplenti.

ITER GRADUATORIE GPS 2022

Il 31 maggio si sono chiuse le domande per le GPS 2022. Le istanze, lo ricordiamo, sono finalizzate a partecipare all’aggiornamento delle graduatorie provinciali per le supplenze di I e II fascia per il personale docente ed educativo, e delle corrispondenti graduatorie di istituto, valide per gli anni scolastici 2022/2023 e 2023/2024. Anche quest’anno la procedura è informatizzata e prevede diversi step per la valutazione delle domande, la redazione delle graduatorie, la preferenza delle sedi e l’assegnazione degli incarichi di supplenza temporanea fino al termine delle lezioni (30 giugno) o annuale (fino al 31 agosto). Per conoscere tutte le regole per le supplenze ai docenti puoi leggere questo approfondimento.

Ecco l’intero iter delle graduatorie GPS 2022/24 fino alla chiamata in servizio:

1. VALUTAZIONE DEI TITOLI

Cosa succede dopo la presentazione delle domande GPS 2022? A partire dal 1° giugno gli Uffici scolastici territoriali procedono alla valutazione delle istanze e, in particolare, alla valutazione dei titoli. Possono avvalersi dell’aiuto di scuole polo a cui vengono assegnate graduatorie della stessa tipologia, per garantire uniformità nella valutazione. Da questa pagina potete scaricare le tabelle dei titoli valutabili per le GPS 2022.

2. PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE

Una volta valutate le istanze, vengono pubblicate le graduatorie GPS 2022 sui siti web degli Uffici Scolastici di ciascuna provincia e le scuole pubblicano le correlate graduatorie di istituto. Le GPS non vengono pubblicate tutte contemporaneamente in quanto i tempi di pubblicazione dipendono dalle tempistiche necessarie per le operazioni di valutazione, dunque escono singolarmente per ciascuna classe di concorso e provincia non appena pronte.

Dopo la pubblicazione delle GPS 2022 è possibile presentare ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni, oppure ricorso giurisdizionale al competente T.A.R., entro 60 giorni, nel caso di eventuali errori.

3. SCIOGLIMENTO DELLE RISERVE

I candidati inseriti con riserva nelle GPS 2022 devono procedere alla conferma della riserva. Nello specifico, gli aspiranti che si sono inseriti con riserva nella prima fascia delle GPS devono conseguire il titolo di abilitazione ovvero di specializzazione sul sostegno entro il 20 luglio e comunicarlo al Ministero dell’Istruzione per essere inseriti a pieno titolo.

Invece, gli aspiranti che non avevano maturato l’annualità di servizio alla data di scadenza per la presentazione della domanda GPS 2022 e hanno inserito la successiva data di scadenza del contratto in essere devono confermare l’avvenuto svolgimento del servizio, perchè lo stesso venga valutato, utilizzando l’apposita istanza che sarà messa a disposizione secondo tempistiche e modalità che saranno oggetto di apposita comunicazione da parte della competente Direzione Generale del Ministero.

4. PRESENTAZIONE DELLA SECONDA DOMANDA GPS 2022 PER LE PREFERENZE

Le operazioni di conferimento delle supplenze sono effettuate ordinariamente con modalità informatizzata, dopo le immissioni in ruolo, quindi in estate, presumibilmente tra fine luglio e inizio agosto. Per ottenere una supplenza fino al 31 agosto o al 30 giugno, gli aspiranti devono dunque compilare una seconda domanda, per esprimere le preferenze da GPS. Attraverso una nuova istanza telematica devono indicare, con preferenza sintetica o analitica, tutte le sedi di organico relative a ciascun grado di istruzione richiesto.

In pratica, quindi, devono indicare le preferenze per le scuole e province in cui voglio essere chiamati. Chi non compila questa domanda non può ottenere supplenze da GPS ma parteciperà solo all’assegnazione delle supplenze da graduatorie di istituto.

5. CONVOCAZIONE DEI SUPPLENTI

Gli aspiranti supplenti sono convocati nel seguente ordine:

  • docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento (GAE);
  • docenti inseriti nella prima fascia delle GPS;
  • docenti inseriti nella seconda fascia delle GPS.

Le supplenze che non è stato possibile conferire da GAE e GPS sono assegnate utilizzando le graduatorie di istituto, oppure facendo ricorso alla messa a disposizione (MAD), nel caso in cui non sia immediatamente disponibile personale dalle graduatorie.

6. VERIFICA E CONVALIDA DEI TITOLI

La scuola che ha in carico il supplente, alla stipula del primo contratto, effettua la verifica dei titoli confermando o rettificando il punteggio. L’Ufficio provinciale deve quindi convalidare a sua volta la domanda, in base alla proposta di conferma/modifica che la scuola ha fatto.

ULTERIORI INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Per tutte le informazioni sull’aggiornamento delle graduatorie GPS puoi leggere questo approfondimento, dove trovi anche il bando GPS 2022. Mettiamo a tua disposizione anche questa guida utile sui titoli valutabili, con le tabelle di valutazione dei titoli da scaricare.

Visita la nostra sezione dedicata alle assunzioni nella scuola e la nostra pagina riservata ai docenti per restare informato. Inoltre, iscrivendoti gratuitamente alla nostra newsletter, al nostro canale Telegram e alla nostra pagina facebook puoi essere aggiornato su tutte le novità e avere le notizie in anteprima.

E’ disponibile anche il gruppo Telegram dedicato esclusivamente ai docenti e aspiranti docenti, utile per confrontarsi e chiedere consigli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti