Stage e lavoro per traduttori al Parlamento Europeo

bandiera europa

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Vi piacerebbe lavorare nel Parlamento Europeo? Sono aperte le candidature per partecipare agli stage per traduttori in Lussemburgo.

I percorsi di formazione e lavoro per traduttori al Parlamento Europeo sono retribuiti oltre 1200 Euro al mese. Ecco tutte le informazioni e come partecipare ai tirocini.

PARLAMENTO EUROPEO TIROCINI PER TRADUTTORI 2016

Il Parlamento Europeo offre ogni anno, ai cittadini dell’Europa, l’opportunità di lavorare a Lussemburgo, presso la propria sede, svolgendo tirocini retribuiti come traduttori. Lavorare al Parlamento Europeo come tirocinanti può rappresentare una esperienza davvero importante per chi vuole realizzare una carriera a livello internazionale o semplicemente acquisire conoscenze sulle attività svolte nelle istituzioni europee, all’interno della camera parlamentare. 

Le offerte di stage e lavoro per traduttori sono rivolte a laureati con conoscenza delle lingue, e, durante l’anno, sono previsti quattro periodi in cui è possibile inviare la candidatura. Per candidarsi in vista delle prossime selezioni per partecipare agli stage per traduttori al Parlamento Europeo c’è tempo fino al 15 novembre 2015.

REQUISITI

Gli stage che prevedono formazione e lavoro per traduttori al Parlamento Europeo sono riservati ai titolari di un diploma universitario di laurea o di un diploma equipollente (minimo triennale). Inoltre per candidarsi è indispensabile possedere i seguenti requisiti:
– essere cittadini di uno Stato membro dell’Unione europea o di un paese candidato all’adesione;
– aver compiuto 18 anni di età all’inizio del tirocinio;
– non aver già beneficiato di un tirocinio retribuito o di un incarico retribuito di più di quattro settimane consecutive presso un’istituzione europea, un deputato o un gruppo politico del Parlamento Europeo;
– aver completato, entro la data limite per la presentazione delle domande, studi universitari di una durata minima di tre anni;
– avere una perfetta conoscenza di una delle lingue ufficiali dell’Unione europea o della lingua ufficiale di un paese candidato all’adesione all’Unione europea e un’approfondita conoscenza di altre due lingue ufficiali dell’Unione europea.

PERIODO DI ISCRIZIONE, DATE DI INIZIO E CARATTERISTICHE DEI TIROCINI

Gli stage Parlamento Europeo per traduttori prevedono quattro periodi di inserimento dei tirocinanti, con relative scadenze per l’inoltro delle candidature, così articolati:
– periodo di iscrizione dal 15 giugno al 15 agosto = inizio del tirocinio 1° gennaio;
– periodo di iscrizione dal 15 settembre al 15 novembre = inizio del tirocinio 1° aprile;
– periodo di iscrizione dal 15 dicembre al 15 febbraio = inizio del tirocinio 1° luglio;
– periodo di iscrizione dal 15 marzo al 15 maggio = inizio del tirocinio 1° ottobre.

Questo significa che effettuando l’iscrizione entro il 15 di novembre ci si candida per iniziare il tirocinio il 1° aprile 2016.

DURATA

I tirocini retribuiti per traduttori al Parlamento Europeo hanno una durata di 3 mesi e possono essere prorogati a titolo eccezionale per una durata massima di tre mesi.

SEDE DEGLI STAGE

Gli stage per traduttori si svolgono a Lussemburgo.

RETRIBUZIONE

Il contratto di stage prevede una retribuzione mensile. A titolo indicativo, nel 2015 l’importo del compenso è stato pari a 1.223,26 EUR al mese.

ALTRE OPPORTUNITA’ DI STAGE PER TRADUTTORI

Vi ricordiamo che il Parlamento Europeo offre anche l’opportunità a diplomati di svolgere tirocini di formazione alla traduzione a Lussemburgo, di durata variabile da uno a tre mesi. In particolare, si tratta di stage retribuiti con borse di studio di circa 300 Euro al mese, rivolti a candidati maggiorenni, in possesso di un diploma che dia accesso all’Università o che hanno compiuto studi superiori o tecnici di pari livello, che devono effettuare un tirocinio nel quadro del loro piano di studi.

I periodi di inserimento dei tirocinanti sono gli stessi dei tirocini per laureati, così come i termini di scadenza utili per l’invio delle istanze di partecipazione ai percorsi di formazione e lavoro nel Parlamento Europeo. Dunque anche per gli stage per diplomati la prossima scadenza utile per inviare la domanda di partecipazione è il 15 novembre 2015, per iniziare il tirocinio il 1° aprile 2016.

COME CANDIDARSI

L’iscrizione deve essere effettuata attraverso l’atto di candidatura online, disponibile in lingua inglese o francese, raggiungibile dalla pagina web dedicata ai tirocini presso il Parlamento Europeo, selezionando la voce “Tirocini di traduzione per titolari di diplomi universitari”. Tenete presente che se lasciate inattivo l’atto di candidatura per 30 minuti, i dati inseriti andranno perduti. Una volta presentata, la domanda non può essere modificata online, ed è completata e presentata in una sola operazione.

Importante: conservate una copia del numero che vi sarà attribuito al momento della convalida della vostra iscrizione online.

In fondo alla pagina linkata si trovano tutte le informazioni utili per la presentazione della candidatura online relativa agli stage per traduttori, leggete con attenzione prima di procedere alla compilazione.

PRESELEZIONE

In caso di preselezione, i seguenti documenti saranno richiesti come documenti giustificativi:
– l’atto di candidatura, debitamente compilato e firmato,
– una copia del passaporto o della carta d’identità,
– copie dei diplomi e dei certificati,
– una copia dei risultati universitari, se disponibile.

Si consiglia di leggere attentamente le Norme interne relative ai tirocini per traduttori presso il Segretariato generale del Parlamento Europeo.

Durante l’anno il Parlamento Europeo offre diverse opportunità di svolgere tirocini a Bruxelles, Strasburgo, Lussemburgo e presso altre sedi, per diplomati e laureati. Per ulteriori informazioni sui programmi di stage Parlamento Europeo e su come candidarsi mettiamo a vostra disposizione questa guida.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments