Ordine Avvocati Foggia: concorso per diplomati

amministrativi, amministrativo, concorso, concorsi
adv

L’Ordine Avvocati di Foggia ha indetto un nuovo concorso aperto a diplomati, per l’assunzione di assistenti amministrativi.

La selezione pubblica prevede la copertura di posti di lavoro a tempo indeterminato presso gli uffici di segreteria del Consiglio dell’Ordine o gli uffici di Organismi e/o Fondazioni in capo alla medesima amministrazione.

I candidati hanno tempo fino al 26 giugno 2024 per inviare le domande di partecipazione.

Di seguito diamo tutte le informazioni utili su requisiti, selezione, come presentare la domanda di ammissione e il bando da scaricare.

REQUISITI RICHIESTI

Possono partecipare al concorso dell’Ordine Avvocati di Foggia per due assistenti amministrativi diplomati le persone in possesso dei requisiti generali di accesso ai concorsi pubblici, ovvero:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • idoneità piena ed incondizionata allo svolgimento delle mansioni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva, per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo;
  • non essere collocato/a in quiescenza;
  • assenza di condanne penali o procedimenti penali in corso in Italia o all’estero o provvedimenti definitivi del Tribunale che impediscono la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione o per reati che comportano la destituzione da pubblici uffici;
  • non essere stato/a rinviato/a a giudizio o condannata/o con sentenza non ancora passata in giudicato, per reati che comportano la sanzione disciplinare del licenziamento;
  • non essere stato/a destituito/a o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o condanna penale;
  • non essere stato/a dichiarato/a decaduto/a da un impiego pubblico;
  • non aver subito un licenziamento disciplinare o un licenziamento per giusta causa dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non essere stata/o licenziato/a da una Pubblica Amministrazione per non superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione né a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile e comunque con mezzi fraudolenti;
  • non essere in alcuna delle condizioni previste dalle leggi vigenti come cause ostative per la costituzione del rapporto di lavoro di pubblico impiego.

Inoltre è richiesto il possesso del diploma di maturità.

COME SI SVOLGE LA SELEZIONE

Qualora il numero delle domande presentate sia superiore a 30, l’Amministrazione si riserva la facoltà di effettuare una preselezione, che consisterà nella somministrazione, in un tempo determinato di quesiti a risposta multipla aventi per oggetto le materie delle prove scritte.

I candidati saranno sottoposti alle seguenti prove d’esame:

  • prova scritta: potrà consistere, a discrezione della Amministrazione, nella redazione di un elaborato e/o in quesiti a risposta sintetica e/o in test a risposta multipla, da sviluppare in tempi predeterminati, sulle seguenti materie:
    – Ordinamento e Legge Professionale Forense;
    – nozioni generali sul procedimento amministrativo e sul diritto di accesso ai documenti amministrativi;
    – nozioni generali in materia di protezione dei dati personali;
    – nozioni generali in materia di trasparenza e anticorruzione.

  • prova orale: consisterà in un colloquio avente ad oggetto le stesse materie della prova scritta, integrate dall’accertamento della conoscenza dei principali strumenti informatici e di una lingua straniera (inglese o francese) a scelta del candidato. L’accertamento del possesso delle nozioni di base di informatica potrà svolgersi anche attraverso esemplificazioni su personal computer.

La presente selezione pubblica rispetta le nuove regole previste dal regolamento dei concorsi pubblici.

adv

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda per il concorso per diplomati dell’Ordine degli Avvocati di Foggia deve essere presentata entro il 26 giugno 2024, unicamente per via telematica attraverso il Portale inPA collegandosi al link presente in questa pagina.

In questo modo sarà possibile accedere alla piattaforma di candidatura, dove è possibile effettuare l’iscrizione tramite credenziali SPID o CIE.

Per la partecipazione è dovuto un contributo a titolo di diritti di segreteria di € 30,00.

I candidati devono essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale, necessario per eventuali comunicazioni. Chi ne fosse sprovvisto può leggere in questo articolo come ottenerne uno in soli 30 minuti, da casa.

In caso di problemi nell’invio della domanda vi consigliamo di leggere questa guida che spiega in modo semplice e chiaro come registrarsi al portale inPA e candidarsi.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per amministrativi dell’Ordine Avvocati di Foggia sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 274 KB).

Segnaliamo per completezza informativa che lo stesso è stato pubblicato anche sul Portale inPA, in questa pagina.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Le comunicazioni dei giorni e del luogo in cui si svolgeranno le prove o eventuali rinvii, dei relativi esiti e della graduatoria finale, saranno pubblicate sul sito istituzionale dell’Ordine degli Avvocati di Foggia e sul portale “inPA”.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Potreste essere interessati agli altri concorsi pubblici per amministrativi e ai concorsi per diplomati attivi in Italia.

Vi invitiamo inoltre a consultare la pagina dei concorsi pubblici 2024, che è costantemente aggiornata con i nuovi bandi indetti. Potete anche conoscere i prossimi concorsi in uscita per scoprire quali bandi verranno pubblicati nei prossimi mesi e prepararvi per tempo.

Infine, per essere sempre aggiornati sulle opportunità di lavoro e sulle selezioni pubbliche, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita, ai nostri canali TelegramWhatsApp e TikTok @ticonsigliounlavoro.

Seguiteci anche su Google News cliccando sul bottone “segui”.

di Elena B.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *