UNICEF lavora con noi: posizioni aperte

unicef

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Vi piacerebbe lavorare per l’Unicef?

La nota organizzazione internazionale, che difende i diritti dei bambini, seleziona personale per assunzioni e stage, sia in Italia che all’estero. 

Di seguito vi presentiamo le posizioni aperte e come candidarsi alle offerte di lavoro Unicef. Vi diamo anche informazioni utili sulle carriere e sulle modalità di recruiting.

L’ORGANIZZAZIONE

Lo United Nations International Children’s Emergency Fund è il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia. Si tratta di un’agenzia dell’ONU, che si occupa di tutelare e difendere i diritti dei minori. E’ stato fondato, nel 1946, per aiutare i bambini vittime della della seconda guerra mondiale. Ha il proprio headquarter a New York e, a partire dagli anni ’50, ha cambiato la propria denominazione in United Nations Children’s Fund.

Oggi l’Unicef opera in 190 Paesi e territori del mondo, per migliorare la vita dei bambini e delle loro famiglie. Conta 34 Comitati Nazionali, ovvero organizzazioni non governative locali e indipendenti presenti in vari Stati, che si occupano di raccogliere fondi per l’organizzazione e promuoverne i principi e le attività. E’ guidata dall’attuale Direttore Esecutivo, Anthony Lake.

L’UNICEF IN ITALIA

Lo United Nations Children’s Fund è presente anche in Italia, con il Comitato italiano per l’Unicef onlus. Si tratta di uno dei Comitati Nazionali dell’agenzia ONU, nato ufficialmente nel 1974. Ha sede a Roma e, attualmente, impiega circa 140 dipendenti. L’Unicef è presente, inoltre, nel nostro Paese con un istituto di ricerca, l’Innocenti Research Centre, che ha sede a Firenze.

UNICEF LAVORO IN ITALIA

Periodicamente, il Comitato italiano dell’organizzazione recluta personale da assumere, per lo più, presso la propria sede di Roma. Le assunzioni Unicef in Italia non mancano anche all’interno dello staff internazionale dell’agenzia delle Nazioni Unite.

Gli inserimenti, per lo più, prevedono contratti di lavoro a tempo determinato e indeterminato, ma ci sono anche opportunità per svolgere collaborazioni e consulenze. Le figure maggiormente richieste sono professionisti attivi nei settori della raccolta fondi e del marketing sociale, della comunicazione e delle relazioni esterne, dell’advocacy, dell’educazione allo sviluppo e dell’amministrazione finanziaria e contabile.

Gli interessati a lavorare in Unicef Italia possono valutare le opportunità di lavoro attive in questo periodo. Ecco un breve excursus delle figure ricercate, per le quali è possibile candidarsi:

DIRETTORE MARKETING E RACCOLTA FONDI – Roma (Comitato italiano Unicef onlus)
I candidati ideali sono laureati in ambiti quali Economia, Diritto, Fundraising o Scienze Politiche Internazionali. Hanno maturato pluriennale esperienza nei settori del Marketing, diretto e indiretto, e del Fundraising, e conoscono le tecniche commerciali. Sanno gestire campagne media ATL e BTL, e hanno un’ottima conoscenza dei principali strumenti informatici e dei più comuni social network. Possiedono un’ottima conoscenza della lingua inglese, certificata, e sono disponibili a viaggiare spesso per lavoro, sia tul territorio nazionale che all’estero. Sono capaci di pianificare e redigere un budget, e di svolgere analisi comparative dei rischi. Sano usare gli strumenti di direct marketing oltre che sviluppare metodologie di raccolta fondi che prediligano l’utilizzo dei social media e del web.


Condizioni di lavoro
La risorsa selezionata sarà assunta a tempo indeterminato, con un periodo di prova semestrale. L’inquadramento previsto è al livello dirigenziale del CCNL del Commercio e Terziario ed è prevista una retribuzione annua lorda variabile da 75.000 a 85.000 Euro, a seconda delle effettive esperienze e competenze.

Scadenza candidature: 11 dicembre 2017.

RESEARCH CONSULTANT ROSTER – Firenze (Unicef Innocenti Research Centre)
La risorsa ha conseguito una laurea specialistica o un dottorato di ricerca in ambiti quali Studi di Sviluppo o di Genere, Salute Pubblica, Nutrizione, Economia, Politiche Pubbliche, Scienze Sociali, Istruzione, Demografia, Statistica o settori correlati. Ha esperienza pregressa in attività di interesse per l’IRC Innocenti e un’ottima conoscenza di Stata, SPSS e altri pacchetti statisti. Possiede un’ottima padronanza dell’Inglese e, preferibilmente, una buona conoscenza del Francese, dell’Arabo o dello Spagnolo. Conosce profondamente le problematiche legate a bambini e adolescenti nei paesi a basso e medio reddito, e l’agenda SDG in relazione agli adolescenti.

Scadenza candidature: 11 dicembre 2017.


CONSULTANTS FOR ECONOMIC POLICY ANALYSIS – Firenze (Unicef Innocenti Research Centre)
La ricerca è rivolta a laureati in Statistica, Economia, Public Policy o ambiti affini. Devono avere esperienza pregressa nell’analisi di dati di indagini su larga scala relativi alle famiglie, soprattutto ai minori. Si richiedono una conoscenza fluente dell’Inglese e l’ottima padronanza di Stata e altri software statistici. Per candidarsi occorre anche essere disponibili a viaggiare per lavoro e a trasferirsi a Firenze per la durata dell’incarico. E’ gradita la conoscenza anche di altre lingue straniere.

Scadenza candidature: 3 dicembre 2017.

SERVIZIO CIVILE UNICEF

Vi ricordiamo, inoltre, che ogni anno l’Unicef Italia accoglie anche giovani da inserire in progetti di Servizio Civile Nazionale. Si tratta di iniziative di cittadinanza attiva a favore dei diritti di bambini, bambine e ragazzi, che vengono realizzati sul territorio italiano (al momento non vengono proposti progetti per l’estero).

OPPORTUNITA’ PER VOLONTARI

Il Comitato italiano Unicef si avvale della collaborazione di più di 4.700 Volontari, iscritti ad un apposito Albo, e di numerosi Volontari occasionali. Si tratta di persone che collaborano gratuitamente con la onlus, dedicando il proprio tempo libero a questa attività. Si occupano di promuovere i diritti dell’infanzia in Italia e di realizzare a livello territoriale delle campagne per sostenere i programmi Unicef nei Paesi in via di sviluppo.


I giovani di età compresa tra i 14 e i 30 anni, ad esempio, possono entrare a far parte del movimento di volontariato giovanile Unicef Italia, denominato Younicef, che opera su tutto il territorio nazionale. Per diventare Volontari dell’Unicef occorre compilare un apposito modulo online per dare la propria disponibilità come Volontario.

ASSUNZIONI UNICEF ALL’ESTERO

Sono sempre numerose le opportunità di lavoro nello staff internazionale dell’Unicef. Durante l’anno, infatti, l’organizzazione recluta personale da assumere presso le proprie sedi sparse in tutto il mondo e nell’ambito di specifici progetti. Le offerte di lavoro Unicef sono rivolte sia a professionisti a vari livelli di carriera che a giovani anche senza esperienza.

Per questi ultimi, ad esempio, vengono attivati percorsi di stage, che possono avere durata variabile, da 6 a 26 settimane. I tirocini Unicef possono essere sia retribuiti che non retribuiti. Per tutte le figure si richiede, prevalentemente, la padronanza della lingua inglese, anche se la conoscenza di altre lingue straniere tra quelle ufficiali dell’ONU può costituire un vantaggio ai fini delle selezioni.

In questo periodo sono oltre 280 le opportunità di lavoro presso l’Unicef attive in tutto il mondo. I profili richiesti sono diversi, dai consulenti a responsabili, manager, specialisti, impiegati, stagisti e molte altre figure, da inserire in vari ambiti. Tra le sedi di lavoro ci sono gli uffici Unicef e varie località situati in Belgio, Danimarca, Ungheria, Giappone, Svizzera, Usa e Corea del Sud. E, ancora, in Giordania, Nigeria, Serbia, Afghanistan, India, Bangladesh, Papua Nuova Guinea, Messico, Maldive e molti altri Paesi.


OPPORTUNITA’ PER I GIOVANI

A livello internazionale il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia offre diversi programmi di formazione e lavoro per i giovani. L’Internship Programme, ad esempio, è il programma di stage Unicef rivolto a studenti e laureati. Prevede l’attivazione di tirocini, la cui durata può variare da 3 a 6 mesi, che oltre ad arricchire l’esperienza professionale e personale degli stagisti, possono rappresentare anche un elemento molto utile da inserire nel cv per chi si candida alle posizioni aperte presso l’organizzazione.

Il Junior Professional Officer Programme, invece, è un programma che offre ai candidati di età compresa tra i 28 e i 35 anni la possibilità di fare un’esperienza professionale presso l’organizzazione. Si tratta di incarichi di lavoro a termine, con inserimento ai livelli di ingresso del personale dell’Unicef, ma quasi la metà dei partecipanti ottiene, poi, un incarico permanente all’interno dell’organizzazione.

AMBIENTE DI LAVORO, RETRIBUZIONI, BENEFIT

L’Unicef è una realtà che promuove la crescita e lo sviluppo dei collaboratori, e valorizza i contributi individuali. I pacchetti retributivi variano in base ai ruoli e, ad esempio, per chi lavora presso il Comitato italiano dell’agenzia ONU, prevedono un salario mensile lordo che, in media, va da 1.842 a 6.120 Euro, a seconda del livello di inserimento, riferito al CCNL applicato.

Sia per chi lavora nello staff internazionale dell’organizzazione che per chi fa parte di quello italiano, sono previsti diversi vantaggi. Nel primo caso, questi possono comprendere congedi annuali, indennità, assicurazioni mediche e dentistiche, piani pensionistici e contributi per l’alloggio e per la formazione. E, ancora, congedi per motivi familiari o per malattie, questi ultimi retribuiti, e altri tipi di benefit.


Tra i benefici offerti ai dipendenti da Unicef Italia rientrano la flessibilità in entrata di 1 ora e 45 minuti, a partire dalle 8 del mattino, e la possibilità di dimezzare l’orario di lavoro nel giorno del proprio compleanno. E, ancora, 4 giorni all’anno per le malattie dei figli regolarmente retribuiti. Inoltre, per chi ha maturato più di 30 anni di servizio, è previsto il riconoscimento di uno scatto di anzianità addizionale, in deroga al CCNL di riferimento.

UNICEF LAVORA CON NOI

Generalmente, le opportunità di lavoro Unicef vengono pubblicate attraverso un’apposita sezione web dell’organizzazione. Vi segnaliamo, tuttavia, che le opportunità di impiego presso il Comitato italiano sono consultabili tramite l’area riservata alle posizioni aperte del portale web di Unicef Italia, mentre quelle per lo staff internazionale vengono pubblicate nell’area dedicata alle carriere del sito web internazionale dell’agenzia.

Per quanto riguarda il primo, cliccando su ‘Collabora con noi’ e / o su ‘Vacancy in corso’, in fondo alla home page, è possibile accedere all’elenco delle ricerche in corso per lavorare presso il Comitato italiano per l’Unicef onlus. All’interno di ciascun annuncio sono indicate le modalità per inviare la candidatura, per lo più tramite mail, e le scadenze entro le quali candidarsi.

Sul portale web internazionale, invece, le selezioni in corso sono riportate all’interno dell’area ‘Vacancies’ ed è possibile rispondere online agli annunci di interesse. In questo caso, inoltre, il sistema offre l’opportunità di effettuare una ricerca tematica delle offerte, selezionandole, attraverso appositi filtri, in base a parole chiave, sedi, settori professionali e / o tipologia di inserimento di preferenza.

ITER DI SELEZIONE

Le selezioni Unicef sono articolate, solitamente, in diverse fasi, che variano in base alle figure ricercate e allo staff di inserimento (italiano o internazionale). Ad esempio, per lavorare in Unicef Italia, è previsto, per lo più, un iniziale screening delle candidature pervenute, in base al quale viene individuata una short list di 5 candidati.

Questi ultimi vengono contattati per una prima intervista, seguita, per i migliori 3, da una seconda, per approfondirne le conoscenze e competenze. Chi supera questo step accede al colloquio finale con il Direttore Generale del Comitato italiano. Per il team internazionale, invece, dopo l’iniziale valutazione delle candidature, è previsto l’espletamento di una serie di test online e questionari a risposta multipla.

Possono seguire, poi, prove scritte a distanza, da svolgere tramite mail o apposite piattaforme web. I candidati che superano gli scritti positivamente vengono invitati a sostenere dei colloqui telefonici o tramite Skype. Il percorso di valutazione può variare in base ai profili e al livello di esperienza richiesto.

COME CANDIDARSI

Gli interessati alle future assunzioni Unicef Italia e alle offerte di lavoro attive presso il Comitato italiano possono visitare la pagina dedicata alle selezioni in corso della onlus, Unicef Italia “Lavora con noi”. Dalla stessa è possibile prendere visione delle posizioni aperte e candidarsi, seguendo le indicazioni per inviare il cv in risposta agli annunci di interesse.

Per prendere visione di tutte le opportunità di lavoro Unicef disponibili in tutto il mondo, anche in Italia, è possibile, invece, consultare il portale web riservato alle ricerche in corso a livello internazionale, Unicef “Lavora con noi”. Per candidarsi agli annunci di interesse occorre inviare il curriculum vitae tramite l’apposito form online.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *