Assunzioni per 11.000 docenti di sostegno con Decreto Sostegni Bis

scuola

In arrivo migliaia di assunzioni per docenti di sostegno con il decreto sostegni bis.

Un emendamento al provvedimento legislativo consentirà di assumere ben 11.000 insegnanti per il prossimo anno scolastico. Saranno inseriti inizialmente a tempo determinato per il periodo di prova e poi immessi in ruolo se lo superano.

Ecco tutte le informazioni sui posti di lavoro per docenti di sostegno in arrivo e cosa sapere.

ASSUNZIONI DOCENTI SOSTEGNO A.S. 2021/2022

E’ stato approvato, infatti, alla Camera un emendamento al decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73 (c.d. decreto sostegni bis) che modifica il comma 4 dell’articolo 59 del provvedimento, autorizzando assunzioni a tempo determinato nella scuola, in via straordinaria per il prossimo anno scolastico, per la copertura di posti comuni o di sostegno del personale docente. In particolare autorizza le scuole ad assumere docenti inclusi nella prima fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) o negli appositi elenchi aggiuntivi a cui possono iscriversi, anche con riserva di accertamento del titolo, coloro che conseguono il titolo di abilitazione o di specializzazione entro il 31 luglio 2021. Quindi le assunzioni riguardano anche coloro che si stanno ancora specializzando.

Gli insegnati saranno assunti per un anno di prova, al termine del quale e previa valutazione finale, potranno poi essere assunti a tempo indeterminato. Le assunzioni sono limitate ai posti vacanti e disponibili residuati dopo le immissioni in ruolo dei docenti, ad eccezione di quelli da coprire mediante i concorsi scuola per docenti 2021

L’emendamento porta la firma del presidente della commissione Cultura Scienza e Istruzione alla Camera, Vittoria Casa, del Movimento 5 Stelle. Stando a quanto dichiarato da quest’ultima, grazie a questa modifica si potranno stabilizzare circa 11.000 specializzati nel sostegno. Una iniziativa importante di cui potranno beneficiare circa 280 mila alunni disabili delle scuole italiane, che avranno a disposizione personale formato appositamente per il sostegno.

L’emendamento è in attesa del passaggio al Senato, che avverrà il 24 luglio, per l’approvazione definitiva.

IL TESTO DELL’EMENDAMENTO

Ecco il testo modificato del comma 4 dell’articolo 59 del decreto, che autorizza le assunzioni nel sostegno:

In via straordinaria, esclusivamente per l’anno scolastico 2021/2022, i posti comuni e di sostegno vacanti e disponibili che residuano dopo le immissioni in ruolo ai sensi dei commi 1, 2 e 3 del presente articolo, salvi i posti di cui ai concorsi per il personale docente banditi con decreti del Capo del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione del Ministero dell’istruzione nn. 498 e 499 del 21 aprile 2020, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale – 4a serie speciale n. 34 del 28 aprile 2020, e successive modifiche, sono assegnati con contratto a tempo determinato, nel limite dell’autorizzazione di cui al comma 1 del presente articolo, ai docenti che sono iscritti nella prima fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze di cui all’articolo 4, comma 6-bis, della legge 3 maggio 1999, n. 124, per i posti comuni o di sostegno, o negli appositi elenchi aggiuntivi ai quali possono iscriversi, anche con riserva di accertamento del titolo, coloro che conseguono il titolo di abilitazione o di specializzazione entro il 31 luglio 2021. Per i docenti di posto comune, di cui al primo periodo del presente comma, è altresì richiesto che abbiano svolto su posto comune, entro l’anno scolastico 2020/2021, almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, negli ultimi dieci anni scolastici oltre quello in corso, nelle istituzioni scolastiche statali, valutabili come tali ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124.

COSA CAMBIA CON L’EMENDAMENTO?

La modifica del testo del decreto introduce una importante novità rispetto alla versione originale. Per gli insegnanti di sostegno non è più richiesto il requisito di almeno 3 anni di servizio, anche non consecutivi, svolti negli ultimi 10 anni, che invece resta valido per i posti comuni.

ULTERIORI INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Continuate a seguirci per restare informati sulle assunzioni per docenti di sostegno, iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita per conoscere tutte le novità sulla scuola e sui concorsi per docenti, e al nostro canale telegram per vedere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments