Concorso scuola secondaria PNRR: 86% candidati ammesso all’orale, dati definitivi

docente, insegnante, scuola
adv

Si sono concluse le prove scritte del concorso scuola secondaria PNRR e sono 197.894 i candidati ammessi alla prova orale, vale a dire oltre l’86% degli aspiranti.

E’ stata dunque elevata la partecipazione alla procedura prima prova della procedura concorsuale. Sono numerosi anche i candidati che, pur essendosi iscritti al concorso, non si sono presentati a sostenere la prova, ben uno su quattro.

Ricordiamo che la prova scritta si è svolta nei giorni 13, 14, 15, 18 e 19 marzo 2024.

Vediamo nel dettaglio quanti sono i candidati che possono accedere all’orale del concorso docenti scuola secondaria.

CANDIDATI AMMESSI ALL’ORALE DEL CONCORSO SCUOLA SECONDARIA PNRR

Il Ministero dell’istruzione ha diffuso, infatti, i dati relativi alla prova scritta del c.d. concorso PNRR per insegnare nella scuola secondaria. Nel dettaglio, ha fornito i numeri relativi ai candidati previsti, a quelli effettivamente presenti e agli ammessi alla successiva prova orale, che dunque hanno superato la prova scritta.

Si tratta dei dati definitivi, dopo quelli parziali sulle prime sessioni d’esame che vi abbiamo anticipato in questo approfondimento.

Ben l’86,03% dei candidati ha passato la prova scritta, con il record del 92% nelle Marche. Quindi ben 197.894 aspiranti parteciperanno alla prova orale che, probabilmente, si svolgerà nel mese di aprile, come vi abbiamo anticipato in questo articolo.

Si tratta di una percentuale più alta rispetto al concorso per docenti di scuola d’infanzia e primaria, che ha visto passare la prova l’80% degli aspiranti.

RESTA ELEVATO IL NUMERO DEI CANDIDATI CHE NON SI SONO PRESENTATI ALLA PROVA

Stando a quanto riporta il sindacato Cisl Scuola, in totale sono stati 230.018 i partecipanti alla prova scritta a fronte di  303.534 domande. Quindi, in base ai numeri forniti dal Ministero, è molto elevato il numero di coloro che hanno scelto di non presentarsi all’esame.

adv

IL NUMERO DEI CANDIDATI AMMESSI ALL’ORALE PER REGIONE

Ecco, nel dettaglio, quanti candidati sono stati ammessi alla prova orale in ciascuna Regione, in base all’elaborazione dei dati forniti dal MIM effettuata dal sindacato Cisl Scuola:

  • Abruzzo – 4.417 ammessi (88,30%);
  • Basilicata – 1.477 ammessi (77,78%);
  • Calabria – 8.353 ammessi (84,03%);
  • Campania – 24.731 84,81%);
  • Emilia Romagna – 14.269 89,10%);
  • Friuli Venezia Giulia – 2.557 89,72%);
  • Lazio – 25.441 ammessi (87,29%);
  • Liguria – 3.546 ammessi (89,10%);
  • Lombardia – 26.037 ammessi (84,06%);
  • Marche – 4.735 ammessi (92,19%);
  • Molise – 1.259 ammessi (83,43%);
  • Piemonte – 12.878 ammessi (88,56%);
  • Puglia – 16.302 ammessi (81,85%);
  • Sardegna – 5.334 ammessi (86,51%);
  • Sicilia – 18.121 ammessi (84,48%);
  • Toscana – 11.159 ammessi (87,97%);
  • Umbria – 3.100 ammessi (87,37%);
  • Veneto – 14.178 ammessi (88,05%);
    Totale: 197.894 ammessi (86,03%).

LE TABELLE DEI DATI DEFINITIVI SUI CANDIDATI AMMESSI ALL’ORALE DEL CONCORSO SCUOLA SECONDARIA PNRR

Rendiamo disponibili di seguito le Tabelle elaborate dal sindacato Cisl Scuola sulla base dei numeri forniti dal Ministero dell’istruzione, con tutti i dati relativi ai candidati ammessi alla prova orale del concorso PNRR secondaria:

DATI DEFINITIVI CANDIDATI AMMESSI (Pdf 223Kb).
RAPPORTO CANDIDATI AMMESSI E NUMERO DI POSTI (Pdf 210Kb).

IL PROBLEMA DEI PRECARI STORICI

Secondo quanto messo in evidenza dal sindacato Anief sui dati parziali diffusi dal Ministero prima del completamento delle prove, il concorso ha visto un’alta adesione dei precari storici della scuola, vale a dire quegli insegnanti che da lungo tempo lavorano nella scuola mediante contratti a tempo determinato (supplenze), senza essere immessi in ruolo.

Per il sindacato sarebbe stato più logico assumerli direttamente dalle graduatorie provinciali per le supplenze, confermando anche quest’anno la procedura straordinaria per le assunzioni di docenti dalle GPS utilizzata lo scorso anno per i posti sul sostegno, estendendola ai posti comuni.

Tuttavia, la procedura non è stata rinnovata. Dunque questi docenti si sono trovati nella condizione di dover affrontare la procedura concorsuale e le relative prove nella speranza di essere assunti a tempo indeterminato.

Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, “risulta consistente la presenza di precari storici tra coloro che hanno superato le prove scritte del concorso come docenti della scuola secondaria, come pure quella del primo ciclo: questo significa che si stanno sottoponendo dei candidati all’immissione in ruolo a prove ulteriori quando potevano benissimo essere stabilizzati direttamente dal Gps, le graduatorie provinciali per le supplenze per le quali da quest’anno non si assumere più a tempo indeterminato nemmeno su sostegno”.

adv

LA GUIDA COMPLETA SUL CONCORSO SCUOLA SECONDARIA PNRR

Per tutte le informazioni sulla procedura concorsuale potete leggere la guida completa sul concorso per docenti di scuola secondaria PNRR.

Mettiamo a vostra disposizione anche le Tabelle con il numero dei posti e dei candidati per ciascuna Regione e classe di concorso, utili per farsi un’idea delle classi concorsuali con più numero di posti e delle Regioni in cui c’è maggiore disponibilità di cattedre per ciascuna disciplina.

Vi consigliamo di leggere, inoltre, l’approfondimento sulle domande uscite per la prova scritta del concorso secondaria e l’approfondimento su cosa succede a chi vince il concorso scuola 2024 e a chi non lo passa.

Rendiamo disponibile, in aggiunta, l’elenco delle classi di concorso per le quali è prevista la prova pratica, con le indicazioni sulle modalità di svolgimento della prova per ciascuna classe.

COME RESTARE AGGIORNATI

Continuate a seguirci e visitate la nostra sezione riservata alla scuola e la nostra pagina dedicata ai docenti per conoscere tutte le novità su concorsi, graduatorie, normative e contratti. Mettiamo a vostra disposizione anche la guida sui concorsi scuola 2024, dove trovate tutti i bandi per il personale scolastico.

Iscrivendovi gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram potete restare informati su tutte le novità relative al reclutamento dei docenti ed essere aggiornati sulle ultime notizie. E’ disponibile anche il Gruppo telegram dedicato ai docenti e aspiranti docenti, utile per confrontarsi e chiedere consigli.

Potete restare aggiornati, inoltre, seguendo il nostro canale Whatsapp e il nostro canale TikTok @ticonsigliounlavoro.

di Angela V.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *