Dove conviene fare domanda per graduatorie ATA? In quale regione e provincia?

scuola, mad

Dove conviene inviare la domanda per il concorso ATA terza fascia 2021?

In questi giorni molti si stanno domandando dove conviene fare domanda per le graduatorie ATA 2021-23, quali sono le province migliori con più posti disponibili, se è meglio presentare le istanze al Nord o al Centro Sud.

Per aiutarvi ad orientarvi nella scelta delle province in cui fare domanda facciamo chiarezza su come scegliere dove inoltrare le istanze, e in quale regione e provincia è meglio presentarle.

DOVE CONVIENE PRESENTARE DOMANDA PER LE GRADUATORIE ATA DI TERZA FASCIA?

Gli aspiranti dovrebbero presentare la domanda ATA terza fascia scegliendo le scuole situate nella provincia in cui sono disponibili a lavorare. Chi si è iscritto nelle precedenti graduatorie, tuttavia, ha notato che se si ha un punteggio non molto alto si rischia di non essere chiamati durante il triennio di validità della graduatoria ATA terza fascia, perché i posti disponibili sono pochi. Per questo motivo in molti sono disponibili a spostarsi in province e regioni diverse da quelle in cui risiedono, pur di maturare periodi di supplenza. Da qui, dunque, nasce il grande interesse nel sapere quali sono le regioni e le province con più posti.

Leggendo notizie e dati riportati da vari organi di informazione e fonti sindacali del comparto Scuola, si può notare che per le graduatorie ATA c’è la tendenza ad avere meno posti liberi e disponibili al Sud invece che al Nord. Ciò accade perché le persone che presentano domanda nelle regioni del Sud sono numerose e c’è molta concorrenza in termini di punteggio, quindi, in sostanza, bisogna avere un punteggio elevato per avere una possibilità di essere convocati per una supplenza. Nelle regioni del Nord, invece, ci sono maggiori possibilità di posizionarsi e ottenere incarichi di supplenza anche con un punteggio medio meno elevato.

QUALI REGIONI E PROVINCE SCEGLIERE?

E’ impossibile dire in assoluto quali siano le regioni e le province migliori. Ci si può basare sull’esperienza delle graduatorie del triennio precedente per farsi un’idea, tenendo sempre presente però che per le graduatorie 2021-2023 la situazione potrebbe mutare. Considerando l’esperienza passata, le regioni in cui converrebbe presentare la domanda sono prevalentemente: Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Piemonte. Anche l’Emilia Romagna e la Toscana sembrano essere delle buone destinazioni. Queste regioni sono state considerate migliori rispetto ad altre perché sono quelle in cui si è arrivati a chiamare supplenti con punteggi mediamente più bassi. Inoltre, in passato si è notato che ricevono quantitativamente meno domande le province più piccole rispetto ai capoluoghi.

Ovviamente scegliere una regione del Nord quando si vive al Sud porta a dover sostenere delle spese per lo spostamento durante la supplenza, perché è necessario considerare costo del viaggio e dove restare a dormire. Inoltre bisogna essere disposti ad organizzarsi e partire in poco tempo, perché quando arriva la chiamata ci sono pochi giorni disponibili prima dell’inizio della supplenza. Una buona soluzione può essere quella di scegliere province in cui si hanno parenti o amici disponibili a dare ospitalità durante le supplenze.

TABELLA POSTI DISPONIBILI ATA 2021

Per aiutare gli aspiranti supplenti il sindacato Asset Scuola ha pubblicato le tabelle dei posti disponibili (Pdf 3Mb) per il personale ATA per l’anno in corso suddivisi per regione e provincia, proponendole come un punto di partenza per farsi un’idea di quali sono le regioni e le province dove ci sono più posti disponibili ad oggi. Inoltre ha reso disponibile la tabella con i punteggi per provincia (Pdf 2,53Mb), che permette di capire, in sostanza, fino a che punteggio sono stati convocati gli aspiranti inseriti in graduatoria per l’anno scolastico in corso (attenzione il file è aggiornato a dic 2020). E’ bene sottolineare che si tratta di un dato relativo, considerato che quest’anno, per via del personale covid assunto in via straordinaria, sono state chiamate più persone, quindi anche aspiranti con un punteggio più basso. Si tratta in ogni caso di una informazione utile per farsi un’idea dei punteggi utili per eventuali convocazioni nelle varie province.

Questi dati si basano su una loro rilevazione interna, come ci è stato comunicato da Asset Scuola. Noi ci teniamo a sottolineare che al momento non sono ancora noti i dati ufficiali sui posti disponibili per l’anno scolastico 2021-2022. Il Miur, infatti, non ha ancora comunicato l’organico ATA autorizzato per il prossimo anno scolastico e lo comunicherà tra giugno e settembre, come negli anni scorsi. E’ bene specificare, inoltre, che le tabelle sono relative solo ai profili di assistente amministrativo, collaboratore scolastico e assistente tecnico.

QUAL E’ IL PUNTEGGIO MINIMO PER LAVORARE NELLE DIVERSE PROVINCE?

Per aiutare chi deve inserirsi nella graduatoria personale ATA di terza fascia 2021-23 ad orientarsi nella scelta della provincia in cui fare domanda, il sindacato UIL Scuola ha elaborato un’utile tabella dei punteggi minimi per provincia (Pdf 183Kb). Il documento indica il punteggio del personale ultimo nominato per supplenze su posti fino al 31 agosto e al 30 giugno, nel c.d. organico covid e sulle sedi più disagiate. Anche in questo caso i dati sono riferiti solo ai profili di Assistente Amministrativo, Assistente Tecnico e Collaboratore Scolastico.

Occorre precisare che i dati sono stati elaborati sulla base delle comunicazioni ricevute dalle segreterie territoriali UIL e che i punteggi degli ultimi nominati potrebbero essere leggermente diversi. Inoltre, in alcune regioni sono stati convocati più supplenti dalle graduatorie degli Assistenti Amministrativi per coprire i posti vacanti di Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi in qualità di facenti funzioni, in attesa del completamento del concorso per DSGA bandito a dicembre 2018. Va anche considerato che per l’a.s. 2020-21 sono stati assegnati anche i posti nelle scuole del primo ciclo per Assistenti Tecnici e nell’organico covid per i Collaboratori Scolastici.

CONSIGLI ED ESPERIENZE

Invitiamo le persone che hanno presentato domanda il precedente triennio a lasciare un commento per segnalare la propria esperienza affinché possa essere utile a chi sta valutando dove conviene fare domanda per le graduatorie ATA e quale provincia scegliere.

APPROFONDIMENTI E GUIDE UTILI

Per tutte le informazioni sulle graduatorie terza fascia 2021 del personale ATA potete leggere il nostro approfondimento. Mettiamo a vostra disposizione anche le nostra guida su come presentare la domanda ATA 2021, quali sono i titoli valutabili ATA per il calcolo del punteggio ATA e quali sono i titoli di preferenza ATA, e su come aumentare il punteggio in graduatoria ATA. Vi ricordiamo, inoltre, che dalla nostra pagina dedicata al personale ATA potete prendere visione di tutte le guide e gli approfondimenti, e conoscere tutte le novità.

Continuate a seguirci per restare informati, iscrivendovi gratis alla nostra newsletter.

Subscribe
Notificami
26 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments