Concorsi Polizia di Stato 2023: 6 mila assunzioni

Agenti Polizia
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

In arrivo nuove assunzioni nella polizia di stato nel 2023, anche grazie a concorsi più semplici e a corsi più brevi.

Sono quasi 6 mila le nuove risorse che saranno reclutate entro l’anno, in buona parte per garantire il turnover del personale. Ben 4000 inserimenti riguarderanno agenti di polizia.

Ecco tutte le informazioni sui nuovi posti di lavoro nella polizia di stato in programma e sui prossimi bandi in arrivo.

adv

POLIZIA STATO ASSUNZIONI 2023

A dare l’annuncio del massiccio piano di assunzioni nella polizia di stato per il 2023 è il Ministro dell’interno, Matteo Piantedosi, nel corso di una recente intervista rilasciata al quotidiano Il Messaggero. Entro l’anno entreranno in servizio 5.735 unità di personale, di cui otre 4.000 agenti, a fronte di 4.100 cessazioni. Dunque si tratta in buona parte di risorse che andranno a rimpiazzare il personale cessato dal servizio e pensionamenti.

Il programma assunzionale per i prossimi mesi è reso possibile sia dalle risorse economiche stanziate dalla Legge di Bilancio 2023 (ben 90 milioni di euro per l’anno in corso) per finanziare nuove assunzioni delle forze di polizia e dei vigili del fuoco e alle misure introdotte con la conversione in legge del decreto milleproroghe.

LE NOVITÀ INTRODOTTE DAL DECRETO MILLEPROROGHE

Il decreto milleproroghe convertito in legge, infatti, ha semplificato i concorsi per entrare in polizia e la durata dei corsi, rendendo di fatto più rapide la procedura di reclutamento e le assunzioni. Nello specifico, fino al 2026 le procedure concorsuali potranno prevedere prove decentrate e telematiche, che renderanno più rapide le selezioni.

Inoltre, la legge di conversione del decreto ha prorogato al 31 dicembre 2023 il termine per effettuare le assunzioni sia ordinarie che straordinarie già programmate per il 2020, il 2021 e il 2022, in considerazione delle difficoltà nella realizzazione dei piani assunzionali già autorizzati. Il provvedimento legislativo ha previsto anche un rafforzamento degli organici dei direttivi e dei ruoli degli ispettori.

Per conoscere nel dettaglio tutte le misure per le forze di polizia previste dal decreto milleproroghe potete leggere questo approfondimento.

MODALITÀ DI RECLUTAMENTO

I nuovi posti di lavoro nella polizia di stato saranno coperti, in parte, mediante lo scorrimento di graduatorie in essere. Il decreto milleproroghe prevede, infatti, lo scorrimento integrale della graduatoria del concorso interno per 436 vice commissari del ruolo direttivo della Polizia di Stato indetto nel 2019 e della graduatoria del concorso per 1.000 sostituti commissari indetto nel 2020. Parte delle assunzioni sarà effettuata, invece, mediante nuovi concorsi pubblici da bandire.

Vi terremo aggiornati sui concorsi in arrivo. Seguiteci per essere avvisati appena usciranno i bandi iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita e al canale telegram dedicato alla Polizia di Stato.

LE DICHIARAZIONI DEL MINISTRO

«Nella sola Polizia di Stato, prenderanno servizio entro l’anno 5.735 unità di personale, di cui otre 4.000 agenti, a fronte di 4.100 cessazioni. – ha dichiarato il Ministro Piantedosi – Questi nuovi ingressi saranno possibili anche grazie alle misure introdotte in sede di conversione del Milleproroghe, che semplificano sia le procedure concorsuali che la durata dei corsi. Lo stesso provvedimento ha previsto misure per rafforzare gli organici dei direttivi e dei ruoli degli ispettori.»

ULTIMI CONCORSI USCITI

Vi segnaliamo che sono stati banditi i seguenti concorsi nella polizia di stato:

  • concorso per 2.138 allievi agenti della polizia di stato – le domande scadono il 2 marzo 2023. In questa pagina ci sono tutte le informazioni e il bando da scaricare;

  • concorso per 140 commissari della polizia di stato (rivolto a civili) – le domande scadono il 20 marzo 2023. Per tutte le informazioni e per scaricare il bando visitate questa pagina.
adv

ALTRE ASSUNZIONI NELLE FORZE DI POLIZIA

Questi inserimenti rientrano, con ogni probabilità, nel generale programma di incremento dell’organico delle forze di polizia, della difesa e dei vigili del fuoco che porterà all’assunzione di 11 mila nuove risorse autorizzato con il DPCM 1 dicembre 2022 (in questa pagina tutte le informazioni). Ricordiamo, inoltre, che decreto PNRR 2 convertito in legge aveva già autorizzato il reclutamento di ben 1.574 unità di personale nelle forze di polizia entro il 2025, anche in vista del Giubileo della Chiesa cattolica (per tutti i dettagli leggete questo approfondimento).

DOVE VEDERE I BANDI

I bandi per le nuove assunzioni nella polizia di stato saranno consultabili sulla pagina dedicata ai concorsi polizia di stato, dove vengono pubblicati gli avvisi relativi alle procedure concorsuali. Appena usciranno i bandi li renderemo disponibili nella pagina specifica per i concorsi nelle forze armate. Per non perdere gli aggiornamenti, segui il gruppo Telegram dedicato ai concorsi della Polizia di Stato.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere tutti i concorsi attivi attualmente potete visitare la nostra pagina dedicata alle selezioni pubbliche in corso, mentre se volete scoprire i nuovi concorsi in arrivo, potete consultare la nostra sezione dedicata ai prossimi bandi in uscita.

di Angela V.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Un Commento

Scrivi un commento
  1. Hanno innalzato per anni l’età pensionabile, ma continuiamo a vivere in un paese Fantozziano, dove nei vari concorsi c’è sempre una postilla…. Max 35 anni, Max 35 anni e Max 35 anni… Il motivo? Boh….dare freschezza ad unità di polizia? Mahhh le selezioni dovrebbero basarsi su ben altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *