Quanti sono i precari della scuola, docenti e ATA? Dati 2022 ANIEF

scuola, ata, personale

Il precariato scolastico continua ad aumentare, una situazione che desta forte preoccupazione nei sindacati di settore. Ma quanti sono i precari della scuola, docenti e ATA? Stando a dati raccolti dal sindacato Anief sono 914.839 i docenti precari e 265.212 i precari ATA.

In totale, dunque, sono 1.180.351 i precari nel personale docente e nel personale ATA delle scuole. Si tratta del 22,4% del personale in servizio, con una forte prevalenza al Nord.

Insomma, l’esercito dei precari continua a crescere e a pesare sulle casse dello Stato, pertanto i sindacati chiedono al MIUR nuove stabilizzazioni del personale delle scuole.

Vediamo nel dettaglio la tabella con tutti i dati Anief sui precari della scuola docenti e ATA, e quali sono le richieste dei sindacati.

TABELLA PRECARI SCUOLA 2022

Nella tabella si vede la suddivisione tra docenti e ATA. I docenti precari sono 914.839, mentre gli ATA sono 265.212, per un totale di 1.180.351 precari. Viene mostrata anche la suddivisione per regione, dove si nota che il precariato è maggiore al Nord, soprattutto a Milano, Torino e Modena, dove si registrano il doppio dei precari rispetto a città quali Palermo, Bari, Napoli

tabella precari scuola

UNA POSSIBILE SOLUZIONE PER I PRECARI DOCENTI E ATA DELLA SCUOLA

Dal 2015, ad oggi, – spiega il presidente nazionale Anief, Marcello Pacificoben due concorsi ordinari, tre concorsi riservati e una procedura straordinaria di assunzioni sono state approntate dallo Stato italiano per assorbire il precariato e rispondere alle denunce arrivata a Bruxelles (dove è pendente presso la Commissione europea ancora la procedura d’infrazione NiF 4231/14) ma le cattedre per il ruolo sono rimaste sempre per la metà vacanti (55.952 l’ultima tornata) e comunque non sempre tutte disponibili, specialmente su posti di sostegno dove il 40% è su posti in deroga. La soluzione proposta da Anief è semplice: estendere alle GPS (le nuove graduatorie provinciali per le supplenze), l’attuale sistema del doppio canale di reclutamento utilizzato per le GAE, con l’assunzione dei precari attraverso le graduatorie per titoli, per il 50% dei posti disponibili. Chi è assunto senza abilitazione avrebbe la conferma del ruolo soltanto dopo la frequenza positiva di un anno di corso di specializzazione universitario da svolgere durante l’anno di prova. Questa proposta trova tutti gli altri sindacati sostanzialmente favorevoli, manca soltanto l’ok del ministro Bianchi e della maggioranza del Governo. Martedì potrebbe essere finalmente la volta buona”.

INCONTRO CON IL MINISTERO

Il Ministero dell’Istruzione ha convocato i sindacati il 12 aprile per un incontro, dopo la richiesta presentata da Anief di aprire un tavolo sul reclutamento già inserito come punto nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). E’ probabile che in questa occasione sarà discussa anche la questione dell’organico docenti per l’a.s. 2022/2023, dato che la bozza del decreto interministeriale che definisce i posti autorizzati per il prossimo anno scolastico presentata ai sindacati non ha incontrato parere favorevole, destando numerosi dubbi e richieste da parte sindacale, soprattutto a causa dei numeri, giudicati insufficienti rispetto al reale fabbisogno delle scuole. Per tutti i dettagli leggete questo approfondimento.

COME RESTARE AGGIORNATI

Continuate a seguirci per restare informati e visitate la nostra pagina dedicata alle assunzioni nella Scuola e le nostre sezioni riservati a docenti e ATA per essere aggiornati su tutte le novità su assunzioni, concorsi, graduatorie, contratti e normative.

Iscrivetevi gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale telegram per ricevere tutti gli aggiornamenti e avere le notizie in anteprima. Sono disponibili anche il gruppo Telegram dedicato esclusivamente ai docenti e aspiranti docenti il gruppo telegram dedicato al personale ATA, utili per confrontarsi e chiedere consigli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti