Roma: Capitale Lavoro cerca formatori per docenze nei CFP

Formatori

Pubblicati i nuovi bandi di Capitale Lavoro S.p.A. per individuare formatori e docenti disponibili a svolgere docenze nei Centri di Formazione Professionale (CFP) della Città metropolitana di Roma Capitale, del Comune di Roma, del Comune di Monterotondo e del Comune di Fiumicino e per le Scuole d’Arte e dei Mestieri del Comune di Roma.

Le domande dovranno essere presentate entro il 24 luglio 2023. Vediamo i requisiti richiesti, le informazioni sull’iter selettivo, come presentare la domanda di ammissione, il bando da scaricare e ogni altra informazione utile.

LAVORO PER FORMATORI E DOCENTI NEI C.F.P. E SCUOLE D’ARTE E MESTIERI ROMA

Capitale Lavoro S.p.A., società in house della Città metropolitana di Roma Capitale, ha pubblicato tre avvisi pubblici per la raccolta di manifestazioni di interesse per Formatori interessati a svolgere incarichi di lavoro a termine presso i Centri di Formazione Professionale (CPF) della Città metropolitana di Roma Capitale, del Comune di Roma, del Comune di Monterotondo e del Comune di Fiumicino e presso le Scuole d’Arte e dei Mestieri del Comune di Roma.

Gli inserimenti riguardano l’anno formativo 2023 / 2024. Si ricorda che l’insegnamento presso i corsi nei CFP consente di maturare il punteggio valido ai fini delle graduatorie provinciali del MIUR.

I bandi pubblicati sono, nello specifico:

  • avviso Formatori 2023;
  • avviso Supporto alla Disabilità 2023, che comprende due ambiti di intervento:
    – interventi educativi di sostegno alla disabilità;
    – azioni formative individualizzate per allievi con disabilità (PFI);
  • avviso Arte e Mestieri 2023.

REQUISITI GENERALI

Possono partecipare ai bandi Capitale Lavoro per Formatori a Roma, i candidati in possesso dei requisiti generali di seguito elencati:

  • età non inferiore ai 18 anni; per l’avviso Arte e Mestieri: età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 70;
  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne penali e non avere procedimenti penali in corso; in caso contrario, indicare le eventuali condanne penali riportate e/o i procedimenti penali pendenti;
  • non essere stati destituiti, licenziati o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego pubblico a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabili;
  • (per avviso Formatori e per avviso Supporto alla disabilità) non essere titolari di assegno pensionistico di anzianità o di vecchiaia;
  • (per avviso Formatori e per avviso Supporto alla disabilità) essere residenti o domiciliati nella Regione Lazio, oppure impegnarsi a prendere dimora stabile nella Regione, dal momento di assegnazione dell’incarico fino al termine del contratto;
  • (per avviso Formatori e per avviso Supporto alla disabilità) non essere dipendenti della Città metropolitana di Roma Capitale o impiegati presso le amministrazioni territoriali che si avvarranno della Banca dati Formatori 2023 per le proprie strutture formative;
  • (per avviso scuole d’arte e dei mestieri) non essere dipendenti a tempo indeterminato dell’Amministrazione capitolina e della Città metropolitana di Roma Capitale.

REQUISITI SPECIFICI

In base al bando per il quale si candidano, i concorrenti devono possedere anche i seguenti requisiti specifici:


FORMATORI

Per insegnare presso i Centri di Formazione Professionale i candidati devono essere in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:

  • abilitazione all’insegnamento nella materia per la quale presentano domanda;
  • 5 anni di attività professionale e/o di insegnamento, negli ultimi 10 anni.

In aggiunta, è richiesto il possesso del titolo di studio indicato nell’avviso pubblico, quale requisito minimo dell’area didattica per cui si concorre.


SUPPORTO ALLA DISABILITÀ

Requisito d’accesso è il possesso di esperienza professionale comprovata di almeno 5 anni nel settore di interesse, insieme al titolo di studio specifico dell’ambito d’intervento:

  • interventi educativi di sostegno alla disabilità:
    – laurea V.O. o Laurea specialistica/magistrale, limitatamente all’area psicologica e pedagogica;
  • azioni formative individualizzate per allievi con disabilità (PFI):
    – laurea V.O. o Laurea specialistica/magistrale, limitatamente all’area psicologica e pedagogica;
    – laurea di primo livello (triennale), limitatamente all’area psicologica e pedagogica.

SCUOLE D’ARTE E DEI MESTIERI

Possesso di 24 mesi di attività professionale e/o di insegnamento, in relazione alla materia per la quale si intende presentare la candidatura.

L’attività di insegnamento deve essere stata svolta presso scuole statali o regionali, presso istituzioni formative di rilevanza nazionale o presso le Scuole d’Arte e dei Mestieri di Roma Capitale e i C.F.P. gestiti direttamente da amministrazioni pubbliche.

Inoltre, i candidati devono aver conseguito il titolo di studio che corrisponde al requisito minimo richiesto per l’area didattica di riferimento.

In base alle singole aree didattiche e alle singole materie dell’ Avviso, non è consentito presentare candidatura per più di tre materie di insegnamento.


GRUPPI DISCIPLINARI FORMATORI

Per i formatori sono previsti tre gruppi disciplinari, che comprendono più aree didattiche:

  • gruppo delle discipline umanistiche e scientifiche: aree giuridica, letteraria, linguistica, medico-estetica, scientifica, delle scienze dell’alimentazione e sportiva;
  • gruppo delle discipline tecniche: aree aziendale, informatica, tecnica;
  • gruppo delle discipline tecnico – laboratoriali: aree alberghiera e ristorazione, estetica, tecnico pratica.

AMBITI DI INTERVENTO SUPPORTO ALLA DISABILITÀ

Gli ambiti di intervento dell’avviso Supporto alla Disabilità 2023 per i quali sarà possibile inserire la propria manifestazione di interesse sono i seguenti:

  • interventi educativi di sostegno alla disabilità;
  • azioni formative individualizzate per allievi con disabilità (PFI).

GRUPPI DISCIPLINARI SCUOLA D’ARTE E DEI MESTIERI

I gruppi disciplinari, che comprendono più aree didattiche, sono:

  • gruppo delle discipline artistiche, scientifiche, storiche e tecniche: aree didattiche artistica, erboristica-naturalistica, informatica, medico scientifica, progettuale, restauro, storico artistica;
  • gruppo delle discipline pratico – laboratoriali: aree didattiche artigianale, fotografia, moda.

DESTINATARI E TIPOLOGIA DEI CORSI DEI C.F.P.

Di seguito i dettagli su destinatari e tipologia dei corsi dei Centri di Formazione Professionale.

FORMATORI 2023

I percorsi che verranno attivati saranno rivolti principalmente ad utenti minori in fascia di obbligo di istruzione/formazione. Detti percorsi, sviluppati in coerenza con quanto previsto dal sistema educativo regionale, sono suddivisi in:

  • percorsi di durata triennale, anche realizzati in modalità di alternanza scuola lavoro, ai quali possono accedere gli studenti diplomati della scuola secondaria di primo grado, che si concludono con il conseguimento di una qualifica professionale di III livello europeo, che costituisce titolo per l’accesso al quarto anno del sistema;
  • percorsi di quarto anno, finalizzati al conseguimento del Diploma di Tecnico in relazione alle figure del Repertorio nazionale di IeFP e del sistema Duale.

Si aggiunge che, all’interno dei Centri di Formazione Professionale, possono essere programmati anche corsi di qualifica professionale per utenti adulti disoccupati, inoccupati e occupati, realizzati su progetti presentati a valere su specifici Avvisi pubblici e approvati dalla Regione Lazio o da altri Enti finanziatori.


SUPPORTO ALLA DISABILITÀ 2023

Saranno attivati due tipi di percorsi:

  • percorsi di durata triennale, rivolti ad utenti minori in fascia di obbligo di istruzione / formazione, anche realizzati in modalità di alternanza scuola lavoro, ai quali possono accedere gli studenti diplomati della scuola secondaria di primo grado, che si concludono con il conseguimento di una qualifica professionale di III livello europeo, che costituisce titolo per l’accesso al quarto anno del sistema;
  • Percorsi Formativi Individualizzati (P.F.I.), rivolti a giovani dai 18 ai 29 anni con disabilità che abbiano già assolto il diritto / dovere all’istruzione; questi percorsi realizzano azioni didattico-professionali inclusive attraverso progetti individuali di alternanza tra ore svolte in aula per il potenziamento delle competenze di base e delle autonomie e ore di tirocinio in azienda nei diversi ambito produttivi del territorio, individuate sulla base delle attitudini e delle caratteristiche di ciascun allievo.

COME PRESENTARE DOMANDA

Le manifestazioni di interesse per diventare formatori presso Roma Capitale Lavoro dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica mediante la piattaforma accessibile a questa pagina, previa registrazione.

La scadenza entro la quale sarà possibile candidarsi è il 24 luglio 2023 alle ore 15.00.

Per conoscere la documentazione da allegare e ulteriori dettagli si rimanda alla lettura degli avvisi pubblici di seguito scaricabili.

BANDI 2023

Per maggiori informazioni, vi invitiamo quindi a scaricare e leggere attentamente i singoli avvisi pubblici relativi alle manifestazioni di interesse per Formatori:

É possibile, inoltre, consultare questa pagina, dove cliccare sulla selezione di proprio interesse e scaricare altri allegati utili.

Inoltre, per il periodo di apertura degli avvisi pubblici, sarà attivo un servizio di assistenza che risponderà via e-mail ai seguenti indirizzi: bancadatiformatori@capitalelavoro.it e arte.mestieri@capitalelavoro.it.

COME RESTARE AGGIORNATI

Vi invitiamo a scoprire la pagina sulle assunzioni nella Scuola e anche la sezione riservata ai concorsi per docenti.

Iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti sui concorsi per insegnanti e al nostro canale Telegram per avere le notizie in anteprima. É inoltre disponibile il gruppo Telegram dedicato esclusivamente ai docenti e aspiranti docenti utile per confrontarsi e chiedere consigli.

di Angela V.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".