Supplenze ATA 2023 2024 autorizzate sui posti ex LSU: ecco la nota del Ministero

ata, personale ata, scuola, classe

Il Ministero dell’istruzione  del merito (MIM) ha reso disponibili  i posti destinati alla stabilizzazione degli ex LSU ATA per le supplenze 2023/2024.

Anche per il prossimo anno scolastico, i posti ancora vacanti per l’immissione in ruolo degli ex lavoratori socialmente utili e appalti storici della scuola possono essere coperti mediante l’assegnazione di incarichi di supplenza temporanea.

Ecco come funzionano le supplenze ATA sui posti ex LSU e la nota del Ministero da scaricare con tutte le indicazioni.

SUPPLENZE ATA SU POSTI EX LSU

Il Ministero dell’istruzione ha emanato la nota n. 50522 del 24 agosto 2023 contenente le indicazioni per il conferimento, anche per l’a.s. 2023/2024, di supplenze al personale ATA sui posti eventualmente residuati all’esito della selezione aperta per l’immissione in ruolo degli ATA ex LSU. Si tratta dei posti ancora disponibili che avrebbero dovuto essere coperti mediante il nuovo concorso ATA ex LSU.

La procedura concorsuale, infatti, che è la terza avviata per stabilizzare gli ex lavoratori socialmente utili e appalti storici, dopo le prime due selezioni pubbliche già portate a termine per assumere a tempo indeterminato queste figure, è stata appena bandita e le domande di partecipazione scadono il giorno 8 settembre (qui trovate tutte le informazioni sul concorso e il bando da scaricare). Dunque si concluderà nei prossimi mesi. Pertanto, nelle more dell’espletamento del concorso, che è finalizzato alla copertura di 590 posti, il Ministero dell’istruzione ha autorizzato la copertura di questi ultimi mediante supplenze temporanee.

COSA PREVEDE LA NORMATIVA PER I POSTI ATA EX LSU

Del resto, la normativa di riferimento (articolo 58, comma 5-septies, del decreto-legge 21
giugno 2013, n. 69 introdotto dalla Legge di Bilancio 2022) prevede che, nelle more dell’avvio della procedura selettiva, al fine di garantire il regolare svolgimento delle attività didattiche in idonee condizioni igienico-sanitarie, i posti e le ore residuati siano coperti mediante supplenze temporanee del personale iscritto nelle vigenti graduatorie. In pratica autorizza la copertura mediante incarichi di supplenza al personale ATA dei posti per gli ex LSU ancora disponibili.

Come chiarito nella nota MIM, anche se il concorso è stato bandito, le procedure si concluderanno presumibilmente nei prossimi mesi, ma non è possibile, allo stato attuale, definire con certezza i tempi per l’espletamento dell’ulteriore fase assunzionale degli ATA ex LSU. Per questo i posti a concorso sono resi disponibili per le supplenze. Tuttavia, sottolinea la nota, i contratti di supplenza su posti ex LSU ATA avranno clausola risolutiva per il caso in cui dovesse essere successivamente individuato l’avente diritto alla nomina. Questo significa che il contratto di supplenza cesserà automaticamente e prima della naturale risoluzione al momento della nomina dell’avente diritto.

DURATA DELLE SUPPLENZE ATA SUI POSTI EX LSU

In base a quanto indicato nella nota MIM, gli incarichi di supplenza ATA sui posti per ex LSU avranno durata fino al termine delle attività didattiche, cioè fino al 30 giugno 2023 (termine delle lezioni). Tuttavia i contratti potranno essere interrotti in anticipo, in base all’apposita clausola risolutiva.

LA NOTA MIM

Per ulteriori informazioni, mettiamo a vostra disposizione la NOTA MIM (Pdf 194Kb) in pdf da scaricare per la consultazione.

LA GUIDA CON TUTTE LE INFORMAZIONI

Per tutti i dettagli sulle supplenze al personale ATA per l’a.s. 2023/2024 potete leggere questa guida completa con tutte le informazioni sulle procedure. Vi consigliamo di leggere anche l’approfondimento sulla convocazione dei supplenti ATA, dove facciamo chiarezza su come vengono convocati gli aspiranti.

Vi segnaliamo, inoltre, che gli USP stanno pubblicando gli avvisi di convocazione in presenza per le supplenze ATA 2023/24. Potete consultarli e scaricarli da questa pagina. Vi ricordiamo, infine, che anche per l’a.s. 2023/2024 i Dirigenti scolastici possono ricorrere agli aspiranti che hanno presentato domanda di messa a disposizione per coprire i posti vacanti e conferire le supplenze al personale ATA. Per tutte le informazioni su come inviare l’istanza, mettiamo a vostra disposizione la guida completa sulla MAD ATA 2023/2024, dove trovate anche i modelli di domanda da scaricare gratis e gli indirizzi per inviarli alle scuole di tutte le province.

COME RESTARE AGGIORNATI

Continuate a seguirci per restare informati sulle supplenze ATA 2023/2024 e visitate la nostra sezione ATA per conoscere tutte le novità su assunzioni, concorsi, graduatorie, contratto e normative.

Iscrivetevi gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram per ricevere tutti gli aggiornamenti e avere le notizie in anteprima. E’ disponibile anche il gruppo Telegram dedicato al personale ATA, utile per confrontarsi e chiedere consigli.

di Angela V.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".