Come diventare Guardia forestale: formazione, concorsi, carriera

guardia forestale

L’Agente di Guardia Forestale fa parte del Corpo forestale dello Stato, che è una forza di polizia ad ordinamento civile, il cui ruolo è la tutela del patrimonio naturale e paesaggistico e la prevenzione dei reati in materia ambientale. Il Corpo forestale inoltre sorveglia i parchi, le aree naturali protette e le riserve naturali dello Stato, tutelando il benessere degli animali che vivono nelle aree verdi.

Le guardie forestali e le altre figure del corpo possono operare nell’ambito di diversi servizi tra cui: soccorso alpino forestale, servizio cinofilo, sorveglianza nei parchi a cavallo, servizio nautico, vigilanza e soccorso sulle piste da sci oppure lavorare nel centro operativo aereo o presso i cites territoriali o nei nuclei operativi.

CARRIERA

All’interno del Corpo forestale dello Stato ci sono diversi profili professionali e livelli di carriera:
1.  Commissario forestale (limitatamente alla frequentazione del corso di formazione).
2.  Commissario Capo forestale.
3.  Vice Questore Aggiunto forestale.
4.  Primo Dirigente.
5.  Dirigente Superiore.
6.  Dirigente Generale.
7.  Vice Capo del Corpo.
8.  Capo del Corpo.
Sono previsti inoltre i ruoli di Agenti e Assistenti (agente, agente scelto, assistente e assistente capo), Sovrintendenti e Ispettori in base alle categorie di appartenenza. I Sovrintendenti acquisiscono la qualifica di Ufficiale di polizia Giudiziaria.

COME DIVENTARE AGENTE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO

Quale iter è necessario seguire? Per diventare Guardia forestale occorre superare il concorso pubblico bandito dal Corpo forestale dello Stato. I concorsi sono banditi con periodicità non fissa, pertanto consigliamo di consultare la Gazzetta Ufficiale serie concorsi per verificare la disponibilità di selezioni pubbliche.

Dal 2006 possono partecipare ai concorsi banditi dal Corpo forestale dello Stato i cittadini italiani, di entrambi i sessi e di età non superiore a 30 anni, che stiano svolgendo (o abbiano già svolto) il servizio nelle Forze armate in qualità di volontario in ferma prefissata annuale (VFPA). Chi è interessato a partecipare al concorso per diventare Agente del Corpo Forestale, quindi, deve prima partecipare al concorso per l’arruolamento come VFPA il cui bando viene annualmente pubblicato dal Ministero della Difesa sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, serie concorsi.

Il Corpo forestale dello Stato non ha alcuna competenza sull’arruolamento come VFPA, che è gestito direttamente dal Ministero della Difesa. Per arruolarsi come VFPA il candidato deve possedere i seguenti requisiti:
1) cittadinanza italiana
2) età compresa tra i 18 e i 25 anni
3) diploma di istruzione secondaria di primo grado (o titolo equipollente)
4) statura minima di metri 1,65 (uomini) o 1,61 (donne)
5) idoneità fisica e psico attitudinale
6) specifiche qualità morali e di condotta.
Eventuali altri requisiti sono specificati nei singoli bandi di concorso.

Il VFPA, in servizio o congedato, può quindi accedere al concorso per diventare guardia forestale ovvero agente del Corpo. Il 55% dei VFPA vincitori del concorso viene nominato immediatamente allievo agente del Corpo, mentre il 45% potrà essere nominato allievo agente solo dopo aver prestato servizio per altri 4 anni come volontario in ferma prefissata nelle Forze armate.
Gli allievi agenti devono frequentare un corso di formazione di un anno presso la Scuola del Corpo. Al termine del corso occorre superare gli esami e si è finalmente nominati agenti. Gli agenti del Corpo Forestale dello Stato possono essere assegnati in qualunque sede (ad eccezione delle cinque Regioni a statuto speciale) e rivestono le qualifiche di agente di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza.

Come vedete, quindi, il percorso di formazione e carriera per entrare nel Corpo è piuttosto articolato, ma sicuramente la professione di Guardia forestale riserva grandi soddisfazioni.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito web del Corpo forestale dello Stato. Nella sezione bandi di concorso è possibile verificare le ultime selezioni pubbliche bandite dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
4 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Maurizio
1 anno fa

Sono assolutamente d’accordo con i commenti precedentemente inviati per quanto riguarda l’età, ho 36 anni e senza offesa per nessuno mi ritengo atletico forse molto di pù di molti ventenni con cui ho avuto a che fare, amo i cavalli in primis ma il mondo animale e la natura in genere, in maniera spropositata, sono a contatto con i cavalli da quando son piccolo tant’è che ne posseggo uno e la Forestale a cavallo mi ha sempre appassionato particolarmente, nel corso degli anni ho seguito poco e spesso i vari bandi concorsi usciti nel suddetto corpo, ma dei posti all’interno… Leggi il resto »

Francesca
2 anni fa

Sono amareggiata xche c’è in tutti i concorsi limite di età. Quando invece trovi persone come me a 46, anni che possono fare tanto quanto a persone più piccole ..1 nn dimostra l’età.2 fisicamente meglio di una ventenne 3 forza abbastanza da caffrontare una vita militare. .ma che purtroppo lo stato italiano guarda l’età x la pensione e non x dare lavoro a chi merita.

Anna mauriello
Reply to  Francesca
2 anni fa

E’ vero l’eta’ in questo Stato italiano è un problema sempre quando invece non c’entra proprio niente!

Michele
Reply to  Anna mauriello
2 anni fa

Hai ragione Francesca. Io ho il tuo stesso problema ho 32 anni è sono già escluso da tutto, è una vergogna