Programma UNV: come diventare volontari delle Nazioni Unite

ONU, Nazioni Unite, volontari

Con il Programma UNV dell’ONU è possibile diventare volontari delle Nazioni Unite.

La nota Organizzazione intergovernativa propone diverse opportunità per chi desidera impegnarsi in azioni finalizzate allo sviluppo, alla cooperazione e alla pace nel mondo.

In questa guida ti forniamo tutte le informazioni utili per conoscere il Programma UNV e per scoprire cosa fa un volontario ONU, quali sono i requisiti da possedere, il compenso previsto e come candidarsi.

IL PROGRAMMA UNV

United Nations Volunteers (UNV) è il programma di cooperazione e sviluppo dell’ONU che permette di realizzare esperienze di volontariato in tutto il mondo. Istituito nel 1970, UNV è gestito dal Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP). Il quartier generale dell’organizzazione si trova a Bonn, in Germania, dove lavorano circa 150 dipendenti. Il Programma si avvale della collaborazione di numerosi partner dell’ONU, tra cui FAO, UNESCO, UNHCR, Unicef e altre organizzazioni internazionali.

CHI SONO I VOLONTARI ONU

I volontari ONU sono cittadini di ogni nazionalità che partecipano a missioni e programmi delle Nazioni Unite mirate a sostenere lo sviluppo delle comunità di tutto il mondo e a raggiungere la cooperazione e la pace. I progetti più importanti riguardano l’assistenza sanitaria, la scolarizzazione nei paesi in via di sviluppo e gli interventi umanitari in caso di guerre o catastrofi naturali. I volontari ONU sono circa 8.500 e sono impegnati nelle campagne attive in oltre 100 paesi a livello internazionale.

COSA FANNO I VOLONTARI ONU

I volontari delle Nazioni Unite possono lavorare in differenti ambiti all’interno delle operazioni umanitarie attive in diversi paesi. Ecco le principali aree professionali di inserimento:

  • Development, Project Management (coordinamento e gestione progetti, monitoraggio e analisi, risposta alle calamità);
  • Legal (diritti umani, protezione minori, protezione e reintegrazione rifugiati);
  • Political Science (affari politici e civili, riforma sicurezza, sostegno elettorale, integrazione);
  • Public information (giornalismo, media, comunicazione, relazioni esterne);
  • Technology, Engineering (telecomunicazioni, ingegneria, servizi igienico-sanitari, trasporti);
  • Administration, Finance, Logistics, Procurement (risorse umane, logistica, gestione finanziaria, forniture a approvvigionamento);
  • Health (medicina generale, ostetricia, assistenza infermieristica).

INCARICHI ONU E TIPOLOGIE DI VOLONTARIATO

Il lavoro dei volontari è organizzato sulla base di incarichi che hanno un tempo limitato (es. 3/6 mesi, 1 anno) e rientrano in specifici programmi di volontariato. Ogni anno, UNV rende disponibili circa 3500 incarichi di volontariato. In genere, sono le diverse organizzazioni partner delle Nazioni Unite a richiedere personale volontario da impiegare nell’ambito delle operazioni umanitarie che conducono in diversi paesi. Inoltre, alcuni incarichi di volontariato sono offerti e sponsorizzati da partner ONU, come governi, università, organizzazioni della società civile e settore privato, e spesso sono riservati solo ad alcune nazionalità.

Le Nazioni Unite, attraverso l’UNV, mettono a disposizione diverse tipologie di volontariato:

  1. volontariato internazionale ONU;
  2. volontariato nazionale per le Nazioni Unite;
  3. volontariato online ONU;
  4. percorso Giovani Volontari delle Nazioni Unite.

Vediamoli nel dettaglio.

VOLONTARIATO INTERNAZIONALE ONU

Le campagne di volontariato ONU all’estero hanno una durata compresa tra 6 e 12 mesi, con possibilità di estensione fino ai 2 anni. Per svolgere il servizio, i volontari percepiscono diverse indennità. I contributi coprono spese di viaggio e soggiorno, assicurazioni sanitarie e altri bisogni primari. Inoltre, ad inizio incarico, viene conferita una borsa di studio commisurata alla durata dello stesso. Nel volontariato internazionale rientrano anche le chiamate per Aree Prioritarie, attivate in caso di particolari situazioni di emergenza. Attualmente, ad esempio, l’UNV sta organizzando la sua capacità di risposta rapida nelle Aree Protezione, Gestione delle Informazioni, Logistica, Acqua e servizi igienico-sanitari, Monitoraggio e Analisi.


PROFILI RICHIESTI

Possono diventare volontari internazionali ONU persone specializzate in campo tecnico, come ingegneri ed esperti di logistica e trasporti. Si ricercano inoltre anche medici, legali, funzionari dell’informazione pubblica ed esperti di amministrazione, scienze politiche, finanza e affari umanitari.

VOLONTARIATO NAZIONALE PER LE NAZIONI UNITE

In alternativa, è possibile diventare volontari per le Nazioni Unite anche svolgendo servizio nel proprio paese d’origine. In questo caso, la durata degli incarichi varia da un minimo di 2 settimane ed un massimo di 4 anni (per un solo incarico o accumulandone di più). I volontari ONU che operano a livello nazionale percepiscono alcune sovvenzioni, tra cui un rimborso per le spese connesse all’inizio del servizio e un’indennità mensile. Beneficiano inoltre delle necessarie coperture assicurative.

PROFILI RICHIESTI

I profili richiesti sono molto diversificati, in quanto dipendono dalle singole missioni attivate dagli organismi ONU. In linea generale, i volontari nazionali delle Nazioni Unite sono chiamati a svolgere compiti mirati a rinforzare le capacità delle comunità locali e a favorirne la crescita. Lavorano, inoltre, per promuovere l’inclusione sociale e l’empowerment di comunità e persone emarginate, ma anche per favorire iniziative di volontariato nazionale e locale.

VOLONTARIATO ONLINE ONU

Il programma UNV dell’ONU rende disponibili anche opportunità di volontariato a distanza. Si tratta di servizi da svolgere online, richiesti da istituzioni partner delle Nazioni Unite, e hanno una durata molto variabile, connessa alle specifiche mansioni proposte. I volontari possono operare da remoto, utilizzando qualsiasi dispositivo dotato di connessione internet. Coloro che decidono di proporsi come volontari online non ottengono lo status di Volontario dell’ONU, ma ricevono un certificato di partecipazione elettronico dall’organismo con cui hanno collaborato.

PROFILI RICERCATI

Il servizio online di volontariato comprende numerose offerte di collaborazione, che coprono le diverse attività che è possibile svolgere a distanza. In particolare, sono disponibili annunci per fare volontariato online in molti settori, tra cui traduzione e scrittura testi, design, insegnamento, amministrazione, sviluppo tecnologico e gestione progetti.

GIOVANI VOLONTARI DELLE NAZIONI UNITE

Il Programma UNV prevede anche uno specifico percorso per giovani che desiderano diventare volontari per le Nazioni Unite. Si tratta di un’opportunità riservata a ragazzi dai 18 ai 29 anni e permette l’ingresso nella categoria dei ‘United Nations Youth Volunteers – Giovani Volontari delle Nazioni Unite’. Gli under 30 potranno prestare servizio in una pluralità di ambiti (dai diritti umani ai cambiamenti climatici, dall’assistenza sanitaria di base alla gestione dei disastri) ed operare all’interno di un’agenzia ONU oppure presso un organismo partner, un’università o un ente governativo. Gli incarichi hanno una durata variabile, che può andare dai 6 ai 24 mesi, e sono rimborsati attraverso un’indennità di soggiorno base e di viaggio.

Il background formativo e l’esperienza richiesti variano a seconda dell’incarico, ma generalmente non è prevista un’esperienza lavorativa superiore a due anni.

CHI PUÒ DIVENTARE VOLONTARIO ONU?

I requisiti richiesti per diventare volontario delle Nazioni Unite sono differenti a seconda che si scelga di operare a livello internazionale oppure nel proprio paese d’origine.

Per fare volontariato internazionale occorre possedere:

  • almeno 25 anni di età;
  • laurea o diploma tecnico superiore;
  • almeno due anni di esperienza lavorativa pertinente per la posizione;
  • buona conoscenza della lingua inglese, spagnola o francese;
  • capacità di lavorare in un ambiente multiculturale e di adattarsi a condizioni di vita difficili e a luoghi di lavoro isolati.

Coloro che intendono diventare UN Volunteers a livello nazionale dovranno invece possedere:

  • cittadinanza nel paese ospitante (sono ammissibili anche residenti legali e persone con status di rifugiato o apolide);
  • minimo 22 anni di età;
  • aver almeno un diploma di istruzione superiore;
  • almeno due anni di esperienza lavorativa;
  • conoscenza di base di inglese, spagnolo o francese.

Infine, per diventare volontario online è necessario avere più di 18 anni e conoscere gli strumenti utili per lavorare tramite web.

Oltre ai criteri di idoneità sopra elencati, ogni incarico di volontariato offerto dalle Nazioni Unite prevede requisiti specifici aggiuntivi, indicati nelle descrizioni delle singole posizioni.

STIPENDIO VOLOTARIO ONU

Non è possibile determinare genericamente la retribuzione dei volontari della Nazioni Unite. La cifra varia a seconda del paese di destinazione, del luogo di lavoro, della durata dell’incarico e della tipologia di volontario (nazionale, internazionale o giovane).

Ad esempio, per un Volontario Nazionale che svolge il suo servizio per 3 mesi a Berlino (Germania) non è prevista retribuzione, mentre un periodo di volontariato di un anno nel ruolo di Volontario Internazionale a Kabul (Afghanistan) si riceverà un compenso di 51.000 dollari. E ancora, per 6 mesi nello stesso ruolo a Cap Heitien (Haiti) verranno corrisposti 25.537 $.

Per calcolare lo stipendio dei volontari ONU l’ente ha messo a disposizione un simulatore di calcolo che è possibile consultare scorrendo in fondo a questa pagina.

RECLUTAMENTO VOLONTARI ONU

Coloro che sono interessati a diventare Volontari Nazionali, Internazionali o Giovani Volontari delle Nazioni Unite possono visualizzare le posizioni disponibili e candidarsi tramite due modalità:

  1. utilizzando l’apposito portale web, il Global Talent Pool (VMAM). Bisogna registrarsi sulla piattaforma VMAM, creare il proprio profilo e, successivamente, rispondere alle ricerche di personale disponibili. Il sistema consente di visualizzare le ricerche attive di volontari sia per incarichi regolari ONU (Regular Assignments), che per assegnazioni sponsorizzate (Sponsored Assignment) da realtà ed enti partner;
  2. accedendo alla sezione dedicata alle opportunità di volontariato presente sul sito dell’UNV Program. Da qui, è possibile visionare tutte le posizioni aperte senza registrarsi al sito. Si può infatti selezionare l’incarico di interesse, leggere il dettaglio dei requisiti richiesti e cliccare sulla funzione Apply per inoltrare la propria candidatura all’ONU. Solo quest’ultimo passaggio richiede la registrazione al VMAM.

Per proporsi invece come volontario online occorre fare riferimento alle ricerche pubblicate sulla piattaforma appositamente dedicata a questo tipo di servizio.


ALTRE GUIDE CHE TI CONSIGLIAMO:

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments