Rinnovo contratto personale ATA: ultime novità

scuola, classe, aula, banchi

La trattativa in corso tra i sindacati del comparto istruzione e ricerca e il Ministero dell’istruzione e del merito per il nuovo CCNL scuola 2019-2021 comprende anche il rinnovo del contratto del personale ATA.

L’Aran ha presentato alle organizzazioni sindacali la bozza del documento, che comprende una riorganizzazione delle aree di classificazione dei profili professionali, con l’introduzione dei collaboratori esperti, e il possibile ritorno della mobilità verticale.

Vediamo nel dettaglio le ultime novità sul rinnovo del contratto ATA e cosa cambia con il nuovo CCNL scuola.

RINNOVO CONTRATTO PERSONALE ATA

Nel corso di un incontro tenutosi lo scorso 1 dicembre per il rinnovo del CCNL scuola 2019-2021 relativamente alla parte normativa, si è svolto un confronto tra l’Aran e le organizzazioni sindacali di settore sui nuovi ordinamenti professionali del personale ATA. L’Agenzia ha presentato ai sindacati una bozza del testo relativo al rinnovo del contratto ATA, che introduce diverse novità. Tra queste la riduzione da 5 a 4 delle aree di classificazione del personale amministrativo, tecnico e ausiliario delle scuole, con l’unione dell’area dei coordinatori (ex area C) e dei DSGA (area D) nella nuova area dei funzionari e delle elevate qualificazioni (EQ). La bozza del nuovo contratto per il personale ATA prevede, inoltre, il ripristino della mobilità verticale tra le diverse aree professionali.

La contrattazione per la parte normativa del nuovo contratto scuola, che segue quella relativa alla parte economica, conclusasi con la firma del rinnovo del CCNL per le retribuzioni lo scorso 6 dicembre (tutte le informazioni qui), è ancora in corso. Dunque, per avere conferma delle disposizioni, occorre attendere la firma del nuovo CCNL. Di seguito vi presentiamo le principali novità proposte nel testo presentato dall’Aran ai sindacati.

LE NOVITÀ INTRODOTTE

Con il rinnovo del contratto per il personale ATA sono introdotte le seguenti disposizioni:

  • il personale ATA è classificato nelle seguenti 4 aree
    – collaboratori;
    – collaboratori esperti;
    – assistenti;
    – funzionari ed elevate qualificazioni;

  • nell’area dei funzionari e delle elevate qualificazioni rientra il personale DSGA di ruolo assunto a tempo indeterminato;

  • possono entrare nell’area dei funzionari e delle elevate qualificazioni gli assistenti amministrativi facenti funzione DSGA, anche se privi del titolo di studio di accesso al ruolo, tramite progressione verticale;

  • nell’area dei collaboratori esperti rientrano i profili di collaboratore scolastico e dei servizi e di collaboratore dei servizi agrari;

  • è ripristinata la mobilità verticale, ovvero il passaggio del personale di un’area a quella immediatamente successiva, tramite apposite procedure ancora da definire;

  • il personale ex assistente amministrativo facente funzione entrato nell’area dei funzionari e delle elevate qualificazioni esercita tale funzione tramite incarichi triennali nel profilo di DSGA conferiti dall’USR di competenza;

  • in prima applicazione, il numero di posizioni dell’area dei funzionari e delle elevate qualificazioni è pari al numero delle scuole normodimensionate;

  • per l’accesso dall’esterno al profilo di funzionario ed elevata qualificazione restano fermi gli attuali requisiti culturali ovvero la laurea specialistica;

  • in caso di assenza fino a 3 mesi dei DSGA i sostituti sono convocati prioritariamente dall’area dei funzionari e delle elevate qualificazioni e, se mancanti, dall’area degli assistenti amministrativi, mentre per le assenze superiori a 3 mesi si procede ad incarichi di reggenza presso altre istituzioni scolastiche;

  • la parte fissa dell’indennità di direzione per i DSGA viene incrementata.

ULTERIORI INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Continuate a seguirci per restare informati e visitate la nostra sezione riservata alla scuola e la nostra pagina dedicata al personale ATA, dove trovate tutte le informazioni aggiornate su concorsi, graduatorie, normative e contratto. Mettiamo a vostra disposizione anche questo approfondimento sul CCNL scuola 2019-2021 parte economica, dove trovate il testo e le tabelle degli stipendi da scaricare. Per conoscere le retribuzioni nette previste in base al rinnovo del contratto scuola potete inoltre visitare questa pagina.

Iscrivetevi gratuitamente alla nostra newsletter e al canale Telegram per essere avvisati su tutte le novità. E’ disponibile anche il gruppo Telegram dedicato al personale ATA, utili per confrontarsi e chiedere consigli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti