ATA ex LSU: 1539 assunzioni nel 2021, novità su concorso e decreto in arrivo

personale scuola

Per gli ATA ex LSU assunzioni in arrivo entro il 2021 con un nuovo concorso.

Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI) ha approvato lo schema di Decreto interministeriale presentato dal MIUR per l’emanazione di un bando per la copertura di 1.593 posti di lavoro nel personale ATA. La procedura selettiva è riservata agli ex Lavoratori Socialmente Utili della scuola.

Ecco tutte le informazioni sulle nuove assunzioni ex LSU ATA e sul decreto in arrivo, e quando uscirà il bando.

ATA EX LSU ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO

Il CSPI ha approvato, il 2 dicembre scorso, lo schema di Decreto relativo al nuovo bando ATA ex LSU in arrivo, che avvia le procedure selettive. Nelle prossime settimane dovrebbe essere emanato un Decreto interministeriale dei Ministri dell’Istruzione, del Lavoro e delle Politiche Sociali, della Pubblica Amministrazione e dell’Economia e delle Finanze, propedeutico all’apertura di un nuovo concorso ATA. Nello specifico si tratta di una selezione per titoli che porterà 1.593 assunzioni nelle scuole per il personale ex LSU ATA con 5 anni di servizio.

Dunque il CSPI ha espresso parere favorevole sullo schema di Decreto presentato dal MIUR, che ora è in attesa di pubblicazione, a cui seguirà poi la pubblicazione del bando. Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione, nel parere formulato in merito alla bozza del Decreto, ha anche espresso delle osservazioni e richieste per il documento da pubblicare. Tra queste la proposta della data del 28 febbraio 2021 come termine ultimo di scadenza per presentare domanda di partecipazione al concorso.

Non è certo, tuttavia, che potrà essere confermato questo termine, in quanto la pubblicazione del bando è slittata. Per effetto della nuova Legge di Bilancio, infatti, l’immissione in ruolo del personale ATA ex LSU da assumere mediante la procedura concorsuale, inizialmente prevista a partire dal 1° gennaio 2021, è stata rinviata al 1° marzo 2021. Per tutti i dettagli potete leggere il nostro approfondimento.

POSTI DISPONIBILI

Il numero dei posti per la procedura selettiva sarà bandito al netto delle risorse che dovranno essere destinate alla trasformazione dei contratti a seguito delle cessazioni, a tutela sia di chi dovrà entrare in ruolo con 5 anni di servizio che di chi è stato immesso in ruolo part time ma con almeno 10 anni di anzianità. Invece, per i lavoratori in soprannumero rimasti dalla precedente graduatoria, si procederà con lo scorrimento della graduatoria nella loro provincia, in base al numero dei pensionamenti.

CHI SONO GLI EX LSU ATA?

Si tratta degli ex Lavoratori Socialmente Utili, impiegati dalle scuole nel personale ATA ai sensi dell’art. 23 della Legge 11 marzo 1988, n. 67, che consentiva l’impiego a tempo parziale di disoccupati per lo svolgimento di attività di utilità collettiva da parte di amministrazioni pubbliche e altri soggetti. Confermati in servizio in ottemperanza di successivi provvedimenti legislativi, per supplire alle carenze di personale di diversi istituti scolastici, sono stati in parte stabilizzati presso diverse cooperative private a cui sono stati appaltati i servizi di pulizia nelle scuole. Sono, in sostanza, i c.d. lavoratori ex LSU e Appalti storici della scuola.

Il Decreto-Legge 29 ottobre 2019, n. 126, convertito dalla Legge 20 dicembre 2019, n. 159, ha autorizzato poi il MIUR a bandire una selezione per 11.263 posti di collaboratore scolastico, per l’assunzione, a decorrere dal 1° marzo 2020, del personale impegnato per almeno 10 anni, anche non continuativi, purchè comprensivi del 2018 e del 2019, presso le istituzioni scolastiche ed educative statali per lo svolgimento di servizi di pulizia e ausiliari in qualità di dipendenti a tempo indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento di questi servizi. Dunque, con il Decreto Ministeriale n. 1074 del 20 dicembre 2019, è stata indetta una prima selezione pubblica per assumere a tempo indeterminato, con orario full time o part time, gli ATA ex LSU con almeno 10 anni di servizio.

NUOVO CONCORSO ATA EX LAVORATORI SOCIALMENTE UTILI

L’art. 2, comma 5-sexies del DL 126 del 20 dicembre 2019 ha autorizzato anche l’avvio di una seconda selezione per ulteriori assunzioni ATA ex LSU. Il nuovo concorso ATA ex LSU è finalizzato ad assumere il personale che ha lavorato per almeno 5 anni, comprensivi del 2018 e del 2019, come dipendente a tempo determinato o indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento dei servizi di pulizia e ausiliari nelle scuole statali.


In sostanza, il MIUR è autorizzato ad aprire un nuovo bando per la per la copertura dei posti eventualmente residuati dalla precedente selezione, riservato agli ex LSU ATA con almeno 5 anni di servizio. In base alla ricognizione effettuata dal Ministero dell’Istruzione, i posti di lavoro ATA da coprire nelle scuole sono 1.593.

QUANDO USCIRA’ IL BANDO?

Il  concorso ex LSU ATA dovrebbe uscire a breve. Considerando che le immissioni in ruolo dovrebbero decorrere dal 1° marzo 2021 è probabile che sarà bandito entro il mese di febbraio.

DOCUMENTI UTILI

Per completezza di informazione mettiamo a vostra disposizione il testo integrale del PARERE CSPI (Pdf 336Kb) relativo al nuovo concorso personale ATA ex LSU.

INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Metteremo a vostra disposizione il bando non appena disponibile. Continuate a seguirci per restare aggiornati, iscrivendovi gratis alla nostra newsletter e visitando la nostra pagina dedicata alle assunzioni nella scuola. Vi invitiamo anche a visitare la pagina dedicata al personale ATA per tutte le informazioni sulle nuove graduatorie del 2021.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments