Ecco Bando e nota MIUR graduatorie personale ATA terza fascia 2021, domanda dal 22 Marzo

E’ finalmente disponibile il decreto che avvia la procedura di aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia del personale ATA per il triennio scolastico 2021 2023

banco scuola

Il bando per le graduatorie ATA terza fascia è finalmente uscito. Il 19 marzo il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato il Decreto che indice il concorso ATA terza fascia 2021 e lo ha trasmesso agli USR. La domanda si può presentare a partire dal 22 Marzo.

Mettiamo a vostra disposizione il bando ufficiale e la nota MIUR per le graduatorie del personale ATA terza fascia valide per il triennio 2021-2023. Facciamo anche chiarezza su cosa cambia e sulle novità introdotte.

BANDO GRADUATORIE ATA TERZA FASCIA 2021 E NOTA MIUR

Ecco il BANDO (Pdf 441Kb) – Decreto 3 marzo 2021, n. 50 relativo al nuovo concorso per l’aggiornamento delle graduatorie personale ATA terza fascia 2021. Rendiamo scaricabile anche la NOTA MIUR (Pdf 798Kb) contenente i chiarimenti sulla procedura concorsuale.

PUBBLICAZIONE DEL BANDO E DOMANDE

Il MIUR ha pubblicato il bando per le graduatorie personale ATA terza fascia 2021-2023, che saranno valide per gli anni scolastici 2021/22, 2022/23 e 2023/24. Il testo del bando è stato trasmesso agli Uffici Scolastici Regionali insieme alla nota ministeriale relativa all’indizione della procedura di aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia del personale ATA triennio scolastico 2021-23. Il bando sarà pubblicato anche sui portali web degli Uffici scolastici regionali, degli Ambiti territoriali e delle istituzioni scolastiche. E’ ufficiale che le domande di partecipazione alla procedura potranno essere presentate dal 22 marzo al 22 aprile.

COSA CAMBIA CON IL NUOVO BANDO

Il nuovo bando ATA III fascia introduce delle modifiche rispetto ai concorsi precedenti. Ecco, in dettaglio, tutte le novità:

  • la domanda è telematica, sia per l’inserimento che per conferma, aggiornamento e depennamento, e va presentata esclusivamente online attraverso l’applicazione POLIS;
  • per presentare la domanda online occorre disporre delle credenziali SPID, oppure di un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero dell’Istruzione con l’abilitazione specifica al servizio Istanze on Line (POLIS), se rilasciata entro il 28 febbraio 2021. Dal 1° marzo, infatti, non vengono rilasciate nuove utenze ed è possibile accedere solo con SPID;
  • la scelta delle 30 scuole ai fini dell’inclusione nelle graduatorie di circolo e d’istituto di terza fascia va fatta direttamente al momento della compilazione online della domanda. Dunque le 30 istituzioni scolastiche devono essere indicate già nelle domande, non si possono scegliere in seguito come per il concorso 2017;
  • hanno titolo all’inclusione nella terza fascia delle graduatorie ATA anche gli aspiranti che abbiano prestato almeno 30 giorni di servizio, anche non continuativi, nel medesimo profilo per il quale chiedono l’inserimento, se prestati prima del 25 luglio 2008, anche se non possiedono il titolo di accesso previsto dalla normativa vigente, dato che resta valido quello con il quale hanno legittimamente prestato il servizio;
  • ai fini della valutazione dei titoli culturali, si specifica che oltre alle certificazioni informatiche indicate nel decreto, è riconosciuta valutabile anche la certificazione IDCert livello Specialised, rilasciata dalla Società Idcert Srl, in quanto la stessa trova analogia con i rispettivi corsi ICDL della famiglia Specialised.

PER QUALI PROFILI SI PUO’ CONCORRERE?

E’ possibile partecipare al concorso ATA 2021 per le graduatorie di terza fascia per iscriversi e/o aggiornare il punteggio nella graduatoria relativa la profilo di assistente amministrativo, collaboratore scolastico, cuoco, guardarobiere, addetto alle aziende agrarie, infermiere e assistente tecnico. Si può fare domanda per tutti i profili per i quali si possiede il titolo di accesso valido. Non è invece possibile candidarsi per il profilo di Direttore dei Servizi Generali Amministrativi – DSGA, per il quale bisogna partecipare all’apposito concorso DSGA, che viene bandito a parte.

GLI ASPIRANTI INSERITI IN GRADUATORIA DEVONO RIFARE DOMANDA?

Per inserirsi nelle graduatorie ATA terza fascia 2021-2023 tutti gli aspiranti devono presentare domanda, anche coloro che sono inseriti nelle graduatorie valide per il precedente triennio (2018-2021), a seguito del concorso bandito nel 2017. Infatti, sia per confermare la presenza in graduatoria che per aggiornare il punteggio occorre partecipare al bando ATA che sarà indetto a breve.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per tutte le informazioni sul concorso ATA terza fascia 2021 e per conoscere i requisiti richiesti e come fare domanda potete leggere il nostro approfondimento. Vi invitiamo anche a visitare la nostra pagina dedicata a tutte le novità sul personale ATAContinuate a seguirci per restare aggiornati, iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita.

Subscribe
Notificami
36 Commenti
Newest
Oldest
Inline Feedbacks
View all comments