INPS: Bando 2022 soggiorni all’estero e vacanze in Italia, rivolto a studenti

giovani, ragazzi, studio

L’INPS ha indetto “Estate INPSieme “, il bando 2022 rivolto a studenti di scuola superiore per soggiorni studio all’estero e vacanze tematiche in Italia nella prossima stagione estiva.

L’Istituto riconoscerà, infatti, oltre 20mila contributi per un importo massimo di € 2.000 ciascuno, a favore dei figli, orfani ed equiparati di dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici e degli iscritti alla Gestione Fondo IPOST.

Le domande per richiedere l’agevolazione devono essere trasmesse entro il 22 Aprile 2022. Vediamo nel dettaglio come presentare l’istanza e il bando da scaricare.

INPS SOGGIORNI ALL’ESTERO E IN ITALIA DI STUDENTI “ESTATE INPSIEME”

“Estate INPSieme” è dunque il bando di concorso 2022 per l’erogazione di contributi a favore di studenti per soggiorni studio all’estero, in Paesi europei ed extra europei, e vacanze tematiche in Italia. L’opportunità è rivolta a ragazzi della scuola secondaria di secondo grado, che potranno soggiornare al di fuori o dentro i confini nazionali durante i mesi di giugno, luglio e agosto, con rientro entro il 4 Settembre 2022.

FINALITÀ

L’opportunità di andare all’estero è finalizzata allo studio di una lingua straniera. Per le vacanze tematiche in Italia si prevede l’apprendimento delle lingue straniere o l’accrescimento delle soft skills o abilità e conoscenze specifiche dei ragazzi.

A CHI È RIVOLTO

I destinatari del bando “Estate INPSieme” sono:

  • relativamente ai soggiorni studio all’estero: studenti iscritti nell’anno scolastico 2021 / 2022 al 4° e 5° anno della scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore);
  • per le vacanze tematiche in Italia: studenti iscritti nell’anno scolastico 2021 / 2022 alla scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore).

Gli studenti, inoltre, per poter beneficiare della prestazione, devono essere figli, orfani o equiparati di:

  • dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • iscritti alla Gestione Fondo IPOST.

Infine, segnaliamo che possono candidarsi al bando di concorso INPS gli studenti che, all’atto di presentazione della domanda, non abbiano compiuto 20 anni. Tale limite è elevato a 23 anni nei seguenti casi:

  • studenti disabili;
  • studenti invalidi civili al 100% o equiparati – con o senza diritto all’indennità di accompagnamento;
  • studenti adottati.

DOVE SOGGIORNARE

I ragazzi che andranno all’estero soggiorneranno in college, campus stranieri e strutture riservate a studenti, ovvero strutture turistiche.

Per gli studenti che resteranno in Italia è prevista l’ospitalità presso strutture turistiche ricettive, anche alberghiere, campus universitari o villaggi turistici.

COS’È COMPRESO NEI SOGGIORNI

Per i soggiorni all’estero sono inclusi:

  • spese di alloggio presso college, campus e strutture riservate a studenti, ovvero strutture turistiche;
  • spese di viaggio internazionale, da effettuarsi a mezzo treno, pullman o aereo, di andata e ritorno e di trasferimento, in caso di volo, dall’aeroporto di arrivo al luogo di destinazione, comprese le tasse aeroportuali;
  • spese di vitto durante tutto il soggiorno, comprese le festività e il costo dell’eventuale servizio di mensa scolastica;
  • corso di lingua straniera per tutta la durata del soggiorno;
  • le previste coperture assicurative.

Per le vacanze tematiche in Italia sono compresi:

  • spese di alloggio presso strutture turistiche ricettive, anche alberghiere, campus universitari o villaggi turistici;
  • spese di viaggio solo se previste nel pacchetto accreditato, da effettuarsi a mezzo treno, pullman o aereo, di andata e ritorno e di trasferimento, in caso di volo, dall’aeroporto di arrivo al luogo di destinazione, comprese le tasse aeroportuali;
  • spese di vitto durante tutto il soggiorno, comprese le festività e il costo dell’eventuale servizio di mensa scolastica;
  • attività tematiche;
  • le previste coperture assicurative.

CONTRIBUTI

L’Inps corrisponderà un contributo a totale o parziale copertura del costo di un unico pacchetto riferito ad un soggiorno studio estivo all’estero o tematico in Italia, scelto tra quelli presenti nell'”Elenco soggiorni vacanza all’estero e vacanze tematiche in Italia accreditati” pubblicato sul sito dell’Istituto in occasione della pubblicazione delle graduatorie degli ammessi con riserva.

I contribuiti che saranno riconosciuti dall’INPS sono 20.348, distribuiti in base alla scuola frequentata dal beneficiario e alla Gestione di appartenenza del titolare del diritto, come da tabelle riportate nel bando allegato a fine articolo.

L’importo massimo di ogni contributo è di € 2.000.

INCOMPATIBILITÀ

Il beneficio Estate INPSieme è incompatibile con:

  • Programma ITACA per l’anno scolastico 2021 / 2022;
  • Programma ITACA 2022 / 2023;
  • fruizione del medesimo beneficio, attribuito allo studente a seguito della partecipazione al concorso Estate INPSieme all’estero 2020 ed Estate INPSieme all’estero e vacanze tematiche in Italia 2021;
  • in caso di studenti della scuola secondaria di secondo grado disabili o invalidi civili al 100%: incompatibilità con la fruizione del beneficio Estate INPSieme in Italia 2022;
  • contributo relativo al Bando di Concorso INPS “Corso di lingue all’estero 2022”.

PRIMA DI PRESENTARE DOMANDA

Per presentare la domanda della prestazione, bisogna innanzitutto essere iscritti nella banca dati dell’INPS. In caso di mancata iscrizione, occorrerà quindi richiederla utilizzando il modulo AS150, che può essere scaricato seguendo questi semplici passaggi:

  • collegarsi al sito web dell’Istituto;
  • inserire nel campo di ricerca la sigla: “AS150”.

Successivamente, si dovrà compilare il modulo e presentarlo alla Sede provinciale dell’INPS competente per territorio, mediante i canali riportati nel bando.

All’atto della presentazione dell’istanza, il richiedente l’agevolazione può presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE ordinaria o ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi.

COME FARE DOMANDA

La domanda di partecipazione al bando “Estate INPSieme” 2022 dovrà essere presentata entro il 22 Aprile 2022 alle ore 12.00 esclusivamente per via telematica, attraverso i seguenti step:

  • collegarsi al sito internet dell’Istituto;
  • inserire, nel motore di ricerca, le parole: “Estate INPSieme”;
  • consultare nella pagina la sezione Domanda;
  • selezionare il tasto “Accedi al servizio”;
  • autenticarsi inserendo codice fiscale e SPID / CIE / CNS;
  • compilare il modulo di domanda con i dati richiesti.

Nel caso in cui, all’interno dello stesso nucleo familiare ci sia più di un partecipante, il richiedente dovrà presentare una domanda per ciascuno di essi.

Ulteriori informazioni e dettagli sono contenuti nel bando integrale, che mettiamo a vostra disposizione di seguito.

BANDO ESTATE INPSIEME ESTERO E VACANZE TEMATICHE IN ITALIA 2022

Quanti sono interessati al concorso INPS per l’assegnazione di contributi a favore di studenti per soggiorni studio all’estero e vacanze tematiche in Italia sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 315 Kb).

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere altre agevolazioni per famiglie e lavoratori, potete visitare la nostra pagina dedicata agli aiuti alle persone. Infine, per rimanere sempre informati su tutte le novità potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita, così da ricevere gli aggiornamenti, e anche al nostro canale Telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti