INPS: voucher screening patologie oncologiche

L’INPS rende disponibili voucher per effettuare gratis lo screening di alcune patologie oncologiche. Ecco i requisiti richiesti e come fare domanda

sanità, medici

L’INPS ha pubblicato 2 bandi che consentono di ottenere un voucher per eseguire gratuitamente screening preventivi per patologie oncologiche.

Per coloro che hanno già presentato domanda, i voucher INPS sono già disponibili a partire dal 22 giugno 2021, ma c’è ancora tempo per richiedere il contributo.

Il nuovo bando per ottenere i contributi per screening oncologici è infatti aperto fino al 30 novembre 2021. Ecco i requisiti e come richiedere l’agevolazione.

VOUCHER INPS PER SCREENING DI PATOLOGIE ONCOLOGICHE

Nel corso 2021, l’INPS ha pubblicato 2 bandi di concorso per assegnare voucher a copertura totale dei costi per gli screening di patologie oncologiche eseguiti presso strutture sanitarie aderenti all’iniziativa.

Nel dettaglio, i bandi sono i seguenti:

  • Bando di Concorso Screening per la prevenzione e diagnosi precoce di patologie oncologiche 2021 – scaduto il 4 maggio 2021;
  • nuovo Bando Screening per la prevenzione e diagnosi precoce di patologie oncologiche – aperto, con scadenza 30 novembre 2021.

Il primo bando, pubblicato il 31 marzo 2021 e ormai chiuso, ha reso disponibili 100.000 voucher e ha previsto una graduatoria finale per gli utenti che hanno presentato apposita domanda. Il secondo bando, invece, pubblicato in data 11 maggio 2021, è ancora attivo. La procedura estende la platea dei beneficiari dell’agevolazione, non prevede graduatoria e rende disponibili ulteriori contributi che saranno riconosciuti fino a esaurimento delle risorse disponibili.

Vediamo di seguito, nel dettaglio, come richiedere i voucher previsti dal nuovo bando INPS e quali sono i requisiti richiesti.

DESTINATARI

Il nuovo bando INPS per lo Screening di prevenzione e diagnosi precoce delle patologie oncologiche è rivolto ai dipendenti pubblici iscritti al Fondo Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, in servizio o in quiescenza, nati tra il 1° gennaio 1956 e il 31 dicembre 1991.

TIPOLOGIE DI SCREENING AMMESSI

I voucher INPS possono essere utilizzati esclusivamente per effettuare lo screening relativo alle seguenti malattie:

  • Tumori dell’apparato genitale maschile (il cui protocollo sanitario prevede visita urologica, ecografia pelvica sovrapubica e ricerca Antigene Prostatico Specifico – PSA e PSA free);
  • Tumori dell’apparato genitale femminile (con protocollo sanitario di visita ginecologica, ecografia pelvica sovrapubica e Pap test);
  • Tumori della pelle (il cui protocollo sanitario prevede visita dermatologica, dermatoscopia – microscopia ad epiluminescenza).

Si specifica che è possibile richiedere un solo voucher, da spendere per uno dei 3 screening oggetto del bando.

IMPORTO DEL RIMBORSO

Il valore del voucher INPS è pari al costo totale dello screening oncologico eseguito dall’utente. La quota massima erogabile per ciascuna prestazione è pari a:

  • 120 euro per gli screening di prevenzione dei tumori della pelle;
  • 150 euro per gli screening di prevenzione dei tumori dell’apparato genitale maschile e femminile.

RICONOSCIMENTO E ACCETTAZIONE DEL VOUCHER

Le domande pervenute vengono valutate dall’INPS al fine di accertare il possesso dei requisiti da parte del richiedente. Successivamente, l’Istituto invia una comunicazione, tramite mail o SMS, per invitarlo a consultare, entro 72 ore, l’esito dell’istruttoria e verificare quindi l’accettazione o l’eventuale rifiuto dell’istanza. Le domande idonee sono accolte secondo ordine cronologico di presentazione e soddisfatte secondo disponibilità del budget annuale stanziato per la prestazione. Le istanze respinte, invece, consentono al richiedente di apportare eventuali correzioni ai dati inseriti in fase di domanda.

Al termine della fase di istruttoria, il beneficiario riceve una nuova comunicazione, via SMS o mail. Dovrà, a questo punto, procedere all’accettazione del voucher, pena perdita del beneficio, accedendo all’area riservata alla prestazione presente sul portale INPS.

COME E DOVE UTILIZZARE IL VOUCHER INPS?

Con la procedura di accettazione sopra descritta si genera un voucher, comprensivo di QR code. Il beneficiario per utilizzarlo dovrà esibirlo presso la struttura convenzionata in cui eseguirà lo screening oncologico scelto. Al momento, le strutture sanitarie esecutrici sono presenti nelle regioni Lazio, Abruzzo, Campania, Calabria, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sicilia, Toscana e Veneto. L’elenco dei centri convenzionati è disponibile, insieme al bando di concorso, al termine di questo articolo.

DISPONIBILITÀ E DURATA DEL VOUCHER

Entro il giorno 22 di ciascun mese, l’INPS rende disponibili i voucher per i richiedenti che hanno presentato domanda entro il giorno 22 del mese precedente.

La durata dell’agevolazione è pari a 60 giorni, a partire dalla data di comunicazione della disponibilità del bonus, durante i quali l’utente dovrà sia accettare che utilizzare il voucher.

COME FARE DOMANDA

Gli interessati ad ottenere i voucher INPS per lo screening delle patologie oncologiche devono presentare domanda esclusivamente per via telematica. Ecco la procedura da seguire per inoltrare l’istanza:

  • accedere al portale INPS e digitare ‘Screening per la prevenzione e diagnosi precoce di patologie oncologiche’ nel motore di ricerca del sito;
  • cliccare su ‘Accedi al servizio’ nella pagina della relativa Scheda prestazione;
  • accedere all’area riservata tramite codice fiscale e PIN, credenziali SPID, CIE o CNS;
  • selezionare la voce ‘Domande Welfare in un click’ e cliccare sulla voce di menu ‘Scelta prestazione’;
  • selezionare ‘Screening per la prevenzione e diagnosi precoce di patologie oncologiche’;
  • cliccare sul pulsante ‘Richiedi la prestazione per te stesso’;
  • la domanda genererà un numero di protocollo, elemento identificativo della pratica.

In alternativa, il richiedente può presentare domanda anche rivolgendosi al Contact Center INPS. Anche in tal caso, occorre disporre di apposite credenziali di accesso (PIN dispositivo/ SPID, CIE, CNS).

La scadenza per presentare la domanda è fissata al 30 novembre 2021 (ore 12.00).

BANDO E ALTRE INFORMAZIONI UTILI

Gli interessati a richiedere il voucher per patologie oncologiche INPS sono invitati a leggere con attenzione i seguenti documenti:

  • Screening per la prevenzione e diagnosi precoce di patologie oncologiche – BANDO (pdf 227 kb);
  • Strutture esecutrici – ELENCO (pdf 112 kb).

ALTRI AIUTI E COME RESTARE INFORMATI

Per scoprire altri aiuti ed agevolazioni per famiglie e persone potete visitare questa pagina. Per restare sempre aggiornati potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale telegram per avere notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments