Retribuzione accessoria docenti e ATA: novità Decreto Aiuti quater

scuola, personale ata

Il decreto aiuti quater convertito in legge prevede nuovi fondi per la retribuzione accessoria dei docenti e il compenso individuale accessorio (CIA) del personale ATA.

Nello specifico, il provvedimento stanzia 100 milioni di euro per l’aumento della parte accessoria che compone gli stipendi del personale della scuola.

Vediamo nel dettaglio tutte le novità introdotte dal decreto aiuti quater per le retribuzioni accessorie di docenti e ATA.

AUMENTO RETRIBUZIONE ACCESSORIA DOCENTI E CIA ATA

Il decreto aiuti quater convertito in legge stanzia nuovi fondi per l’aumento dei trattamenti accessori per docenti e ATA. Dunque resta confermato quanto concordato tra il Ministero dell’istruzione e del merito e le organizzazioni sindacali del comparto istruzione e ricerca nell’accordo per il rinnovo del contratto scuola siglato lo scorso novembre.

Quest’ultimo prevede, per l’aumento dello stipendio di docenti e ATA relativo al nuovo CCNL scuola 2019/2021, un incremento della retribuzione accessoria dei docenti e del compenso accessorio individuale ATA. A questo scopo, l’intesa prevede lo stanziamento di 100 milioni di euro, di cui 85,8 milioni per il personale docente e 14,2 milioni per il personale ATA. Tale stanziamento è contenuto, appunto, nel testo di conversione in legge del decreto aiuti quater approvato dalla Camera.

COSA PREVEDE IL DECRETO

In particolare, l’articolo 14, comma 3 del provvedimento, per l’anno 2022, stabilisce un incremento del fondo per l’aumento della retribuzione accessoria degli insegnanti stanziato dalla Legge di Bilancio 2022 di 85,8 milioni di euro e autorizza la spesa di 14,2 milioni di euro da destinare al compenso individuale accessorio (CIA) del personale ATA. In sostanza, dunque, stanzia 100 milioni di euro per l’anno 2022 per integrare le risorse economiche disponibili per il nuovo contratto scuola.

Stando a quanto riporta il sindacato Flc Cgil in un recente comunicato, questo incremento delle retribuzioni accessorie del personale della scuola sarà oggetto della fase contrattuale in corso con l’ARAN, che segue la parte comune del CCNL 2019/2021 firmata il 6 dicembre scorso relativa al rinnovo del contratto delle aree Scuola, Università, Afam e Ricerca per la parte economica (tutte le informazioni qui).

IL TESTO DEL DECRETO

Per ulteriori informazioni, mettiamo a vostra disposizione il TESTO (Pdf 516Kb) del decreto aiuti quater convertito in legge.

ULTERIORI INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Per tutte le informazioni sul rinnovo del CCNL scuola 2019/2021 potete leggere questo approfondimento. Mettiamo a vostra disposizione anche questo approfondimento sugli aumenti netti di stipendio previsti per ciascun profilo professionale del personale docente e ATA.

Continuate a seguirci per restare informati e iscrivetevi gratuitamente alla nostra newsletter e al canale Telegram. Sono disponibili anche il gruppo Telegram dedicato esclusivamente ai docenti e aspiranti docenti e il il gruppo Telegram dedicato al personale ATA, utili per confrontarsi e chiedere consigli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti