Decoder gratuito per pensionati 2022: come funziona

Al via la consegna dei decoder gratuiti a casa dei pensionati. Ecco la guida con tutti i dettagli su questa agevolazione

televisione, pensionati, anziani

Parte la distribuzione del decoder gratuito per i pensionati, la consegna a casa del dispositivo che rientra nel Bonus decoder TV 2022.

Si tratta dell’aiuto extra deciso dalla Legge di Bilancio 2022 che punta ad aiutare i cittadini over 70 ad adeguarsi alle novità in arrivo sul segnale televisivo digitale.

In questa guida vi spieghiamo in modo chiaro e dettagliato qual è la procedura per ottenere il decoder gratis per pensionati e come funziona il bonus decoder 2022.

DECODER GRATUITO PER PENSIONATI: DI COSA SI TRATTA

A partire da marzo 2022 i pensionati dai 70 anni in su e con un reddito non superiore a 20.000 euro potranno ricevere a casa un decoder gratis. I beneficiari riceveranno direttamente al proprio domicilio, in maniera de tutto gratuita, un decoder da collegare al televisore del valore massimo di 30 euro, idoneo alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi (DVBT-2/HEVC). Queste novità sulla ricezione TV sono entrate in vigore per tutti i programmi nazionali dall’8 marzo 2022, ma diventeranno completamente operativi in ogni Regione entro il prossimo 30 giugno 2022.

L’agevolazione per i pensionati rientra negli aiuti del Bonus TV Decoder – che vi spieghiamo in questo articolo dedicato ai Bonus TV 2022 –  ed è arrivata con Legge di Bilancio 2022 (articolo 1 commi da 480 a 484). Per finanziare questa misura il Parlamento ha stanziato fondi pari a 68 milioni di euro.

A CHI SPETTA IL DECODER GRATIS

Ad aver diritto al decoder gratis sono i pensionati che hanno un’età anagrafica, alla data del 1° gennaio 2022, pari o superiore a 70 anni e che godono di un trattamento pensionistico non superiore a euro 20.000 annui. Tali cittadini riceveranno gratuitamente, presso il proprio domicilio, dei decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con standard trasmissivi (DVB-T2/HEVC) di un valore non superiore a 30 euro.

DECODER GRATIS PER PENSIONATI, COME FUNZIONA L’AGEVOLAZIONE

Il Decreto direttoriale del MISE del 2 marzo 2022 definisce l’iter operativo per l’invio a casa del decoder in regalo. In particolare, tramite uno scambio di dati tra INPS, MISE e Agenzia delle Entrate, si procede a stilare l’elenco dei soggetti beneficiari.

La procedura funziona seguendo i seguenti passaggi:

  • l’INPS trasmette al Ministero dello Sviluppo Economico i dati personali dei soggetti che vantano un’età anagrafica, alla data del 1° gennaio 2022, pari o superiore a 70 anni e che godano di un trattamento pensionistico non superiore a euro 20.000 lordi. Nel novero dei trattamenti pensionistici che fanno capo al soggetto e che concorrono al raggiungimento di tale limite reddituale si intendono compresi anche i trattamenti di natura assistenziale erogati da INPS (prestazioni a favore di invalidi civili, ciechi civili, sordomuti, assegni sociali ecc.) nonché quelli di qualsiasi natura erogati dagli altri Enti, Casse e Istituti previdenziali eventualmente presenti nel Casellario Centrale delle Pensioni;

  • il Ministero dello Sviluppo Economico, a seguito della ricezione dei dati da parte dell’INPS li trasmette integralmente all’Agenzia delle Entrate;

  • l’Agenzia delle Entrate provvede a trattare i dati ricevuti estrapolando esclusivamente quelli degli utenti residenti nel territorio dello Stato che siano intestatari del canone Rai o che ne siano esenti, come da articolo 1, comma 132, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244. Tali dati vengono trasmessi al Ministero dello Sviluppo Economico;

  • il Ministero dello Sviluppo Economico trasmette i dati ricevuti dall’Agenzia delle Entrate alla società Poste Italiane che provvede, come previsto dall’articolo 1, comma 483 della Legge 30 dicembre 2021 n. 234 alla fornitura dei decoder agli interessati.

Attenzione: non è necessario recarsi presso l’ufficio postale per ottenere il decoder gratuito. I pensionati aventi diritto, lo riceveranno direttamente presso il proprio domicilio. Prima riceveranno fornitore una comunicazione da parte del fornitore che aderisce al servizio.

COME RICHIEDERE IL DECODER GRATIS

Come spiegato, non è necessario presentare richiesta o domanda specifica per ottenere il decoder gratis per pensionati. Dallo scambio dati tra INPS, MISE, Agenzia delle Entrate e Poste Italiane, i cittadini che risultano avere i requisiti di idoneità all’agevolazione, riceveranno direttamente presso il proprio domicilio, il decoder. Tale apparecchio permetterà di sintonizzarsi sui canali digitali terrestri a seguito del passaggio alla nuova codifica MPEG-4.

QUANDO SI PASSA ALLA NUOVA TV DIGITALE E COSA CAMBIA

In Italia è cambiato lo standard di trasmissione del segnale televisivo, con una variazione che sta avvenendo in maniera graduale in tutta Italia. Dall’8 marzo tutti i canali televisivi delle emittenti nazionali sono visibili solo in alta qualità e i cittadini devono risintonizzare la propria TV o il decoder per continuare a guardare i programmi preferiti. Cosa cambia di fatto? Dall’attuale digitale terrestre si passa allo standard DVB T2, ai sensi della Legge 27 dicembre 2017, n. 205 e successive modifiche. Dunque, tutte le TV comprate prima del 22 dicembre 2018 non sono più compatibili e bisogna sostituirle o aggiornarle con un decoder idoneo alla nuova codifica MPEG-4. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet “Nuova Tv digitale”.

AIUTI STATALI PER IL PASSAGGIO ALLA NUOVA TV DIGITALE

Con l’obiettivo di andare incontro alle fasce più deboli e in linea generale, a tutti coloro che devono adeguarsi alla nuova tecnologia, il MISE già lo scorso anno ha introdotto due nuove agevolazioni ovvero il Bonus Rottamazione TV e il Bonus Decoder TV, che vi spieghiamo in questo approfondimento. A questi due bonus si affianca, con la Legge di Bilancio 2022, anche la distribuzione di decoder gratis per i pensionati dai 70 anni in poi, secondo le modalità che vi abbiamo illustrato.

ASSISTENZA E RICHIESTA INFORMAZIONI

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha messo a disposizione un call center di supporto. L’assistenza riguarda i decoder gratis per anziani, il bonus rottamazione Tv e il bonus decoder TV. È possibile contattare il MISE chiamando il numero 06 87 800 262. Lo sportello telefonico è attivo dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 20:00. Il costo della chiamata da rete mobile varia a seconda del piano tariffario applicato dal proprio operatore. In alternativa per richieste di informazioni o problemi è possibile compilare il form online presente in questa pagina.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Decreto direttoriale del MISE del 2 marzo 2022 (Pdf 278 Kb)

Testo della Legge di Bilancio 2022  (Pdf 2 Mb) pubblicato sulla Gazzetta Serie Generale n. 310 del 31-12-2021 – Suppl. Ordinario n. 49

ALTRI APPROFONDIMENTI E COME RESTARE AGGIORNATI

Vi invitiamo a leggere questa guida che spiega in modo chiaro e dettagliato tutti i bonus TV attivi nel 2022. Vi segnaliamo anche l’approfondimento sugli aumenti pensioni 2022. Per conoscere altri aiuti e agevolazioni disponibili è possibile visitare la nostra pagina riservata agli aiuti per lavoratori e famiglie. Continuate a seguirci per restare informati, iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita, per essere aggiornati su tutte le novità, e al nostro canale Telegram per leggere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti