Bando INPS contributi per Master e corsi universitari 2021 – 2022

inps

A partire dal 16 novembre 2021 è possibile fare domanda per ottenere i contributi previsti dal Bando INPS per Master e Corsi universitari di perfezionamento in Italia.

Per l’a.a. 2021 – 2022, l’Istituto rende disponibili 800 sovvenzioni, dal valore massimo di 10.000 euro ciascuna, per studenti figli o orfani di dipendenti o pensionati pubblici.

La scadenza per presentare le domande è fissata al 16 dicembre 2021. Ecco il bando e come partecipare.

BANDO INPS CONTRIBUTI PER MASTER E CORSI UNIVERSITARI

L’INPS, nell’ambito delle prestazioni sociali in favore dei dipendenti e pensionati pubblici e dei loro familiari, ha indetto un Bando di concorso per assegnare contributi per la frequenza, in Italia, dei seguenti percorsi di studio:

  • Master universitari di I e II livello;
  • Corsi universitari di perfezionamento (CUP).

In totale, per l’anno accademico 2021-2022 sono disponibili 800 sovvenzioni economiche e ciascuna può raggiungere un importo massimo di 10.000 euro.

BENEFICIARI

Beneficiari dell’intervento sono i figli o gli orfani di dipendenti o pensionati iscritti ad una delle seguenti Gestioni INPS:

  • Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • Gestione dipendenti pubblici;
  • Gestione assistenza magistrale.

REQUISITI

Per poter rispondere al Bando INPS 2021 2022 per i contributi per Master e Corsi universitari è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • diploma di laurea triennale per Master di I livello;
  • laurea specialistica magistrale o diploma di laurea del vecchio ordinamento per Master di II livello;
  • diploma di laurea triennale o magistrale per i Corsi universitari di perfezionamento;
  • essere inoccupati o disoccupati alla data di presentazione della domanda;
  • avere un’età inferiore ai 40 anni alla data di presentazione della domanda.

Sono invece esclusi coloro che hanno ricevuto, negli anni accademici compresi tra il 2016/17 e il 2020/21, borse di studio per Master o CUP, finanziate dall’INPS o da altro ente statale ed anche coloro che hanno fruito (o hanno diritto a fruire) di borse di studio erogate da altri enti, pubblici o privati, per la frequenza del Master indicato nella sezione “Master e CUP”.

CONTRIBUTI INPS DISPONIBILI PER MASTER E CUP

I contributi resi disponibili dall’INPS per la frequenza di Master e Corsi universitari sono complessivamente 800 e sono così suddivisi:

  • n. 600 contributi sono riservati agli aventi diritto iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e alla Gestione dipendenti pubblici;
  • n. 200 contributi sono riservati agli aventi diritto iscritti alla Gestione assistenza magistrale.

IMPORTO DELLE SOVVENZIONI

Le sovvenzioni INPS per la frequenza di Master e Corsi universitari possono raggiungere un valore massimo di 10.000 euro per studente. L’importo di ciascun contributo viene determinato tenendo conto del valore ISEE del nucleo familiare del beneficiario. Per i dettagli relativi alla determinazione del valore del contributo, si rinvia alla lettura dell’Avviso, che rendiamo disponibile al termine di questo articolo.

ISTRUTTORA E GRADUATORE

In corso di istruttoria l’INPS accetterà o respingerà le domande pervenute, comunicando l’esito tramite sms o email e invitando a modificare o integrare i dati utili per l’accertamento dei requisiti.

Entro il 12 gennaio 2022, l’Istituto pubblicherà 2 graduatorie degli ammessi con riserva (una per la Gestione Unitaria Prestazioni Creditizie e Sociali e una per la Gestione Assistenza Magistrale).

PAGAMENTO DEI CONTRIBUTI

I vincitori del concorso riceveranno i contributi INPS in 2 fasi:

  • un acconto, pari al 50% dell’importo riconosciuto, entro 60 gg dalla presentazione dei documenti di iscrizione al Master o al Corso di perfezionamento;
  • il saldo, entro entro 60 gg dalla presentazione della documentazione conclusiva del percorso di studio.

ADEMPIMENTI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Per poter rispondere al Bando INPS e richiedere la prestazione è necessario che il titolare del diritto abbia già presentato la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) per la determinazione dell’ISEE per prestazioni universitarie.

Inoltre, è indispensabile iscrivere il beneficiario dei contributi al Programma Accesso ai servizi del Welfare, qualora non fosse già iscritto. Iscrivendosi, il beneficiario viene riconosciuto dall’INPS come richiedente e può presentare domanda per il Bando di concorso “Master universitari di I e II livello e Cup in Italia”. Per effettuare l’iscrizione e inoltrare la domanda di contributi è necessario disporre di un sistema di autenticazione tra SPID, CIE, CNS.

DOMANDE

Le domande di partecipazione al Bando INPS Contributi per Master e Corsi deve essere presentata dal beneficiario esclusivamente per via telematica. Per presentarla è necessario recarsi sul portale INPS, digitare la voce “Contributi per master in Italia e all’estero” nel motore di ricerca del sito e seguire i seguenti passaggi:

  • cliccare sul pulsante “Accedi al servizio”;
  • selezionare la voce “Domande Welfare in un click”;
  • inserire le proprie credenziali di accesso SPID, CIE o CNS;
  • cliccare sulla voce di menu: “Scelta prestazione”;
  • selezionare la prestazione “Master in Italia”;
  • seguire le indicazioni per la compilazione della domanda.

La domanda può essere presentata a partire dalle ore 12.00 del 16 novembre 2021 alle ore 12.00 del 16 dicembre 2021.

BANDO

Rendiamo disponibile il BANDO (Pdf 186 Kb) INPS per l’accesso ai contributi per Master e Corsi universitari per l’a.a. 2021 2022. Nel testo è riportato anche il dettaglio dei criteri di calcolo dell’importo dei contributi economici.

COME RESTARE AGGIORNATI

Infine, per restare sempre informati vi invitiamo a continuare a seguirci iscrivendovi gratuitamente alla nostra newsletter per tutti gli aggiornamenti e al nostro canale Telegram per leggere le novità in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments