Concorso straordinario bis docenti 2022: Bando, requisiti, domanda

scuola, aula, classe
Photo credit: akiyoko / Shutterstock.com

E’ stato pubblicato il bando relativo al concorso straordinario bis per docenti di scuola secondaria. La domanda è telematica e si presenta dal 18 maggio al 16 giugno.

Si tratta della nuova procedura concorsuale straordinaria per l’immissione in ruolo dei precari della scuola. Possono partecipare gli insegnanti con almeno 3 anni di servizio e i posti disponibili sono oltre 14 Mila.

Ecco tutte le informazioni sul concorso straordinario per docenti 2022, i requisiti, le prove d’esame e come fare domanda, e il bando da scaricare e consultare. Rendiamo scaricabili anche la tabella dei posti disponibili per ogni regione, il programma d’esame e la tabella dei titoli valutabili.

BANDO CONCORSO STRAORDINARIO BIS E TABELLA POSTI

Ecco il BANDO (Pdf 681Kb) – decreto dipartimentale n. 1081 del 6 maggio 2022 relativo al concorso straordinario per docenti 2022 e il DECRETO MIUR n. 108 (Pdf 413Kb) del 28 aprile 2022, che disciplina le modalità di svolgimento della procedura concorsuale.

La procedura straordinaria per assumere insegnanti nella scuola secondaria serve alla copertura dei posti residuati dalle procedure di per le immissioni in ruolo dei docenti, al netto dei posti destinati ai vincitori del concorso ordinario per la scuola secondaria. Mettiamo a vostra disposizione la TABELLA (Pdf 293Kb) dei posti per il concorso straordinario bis per docenti. Per conoscere in dettaglio tutti i posti disponibili per ciascuna regione e classe di concorso leggete questo approfondimento.

CONCORSO STRAORDINARIO BIS DOCENTI 2022

Il Ministero dell’Istruzione, con il decreto dipartimentale n. 1081 del 6 maggio 2022 Procedura concorsuale straordinaria di cui all’articolo 59, comma 9-bis, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106 e il decreto ministeriale n. 108 del 28 aprile 2022 Disposizioni concernenti la procedura concorsuale straordinaria per l’accesso ai ruoli del personale docente della scuola secondaria di primo e di secondo grado su posto comune,  ha dato avvio al c.d. concorso straordinario-bis per docenti 2022, il nuovo concorso straordinario per il reclutamento di insegnanti di scuola secondaria di primo e secondo grado per l’a.s. 2022/2023. Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.39 del 17-05-2022 ed è finalizzato alla copertura di 14.420 posti comuni della scuola secondaria di primo e secondo grado residuati dalle immissioni in ruolo a.s. 2021/2022.

La procedura concorsuale, articolata per regione e classe di concorso è rivolta solo al personale docente che ha maturato almeno 3 annualità di servizio. Sono esclusi gli iscritti nelle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) di prima fascia e i posti di sostegno. La selezione, finalizzata all’immissione in ruolo, è per titoli e prova unica, da svolgere entro il 15 giugno 2022.

Vediamo nel dettaglio come funziona il concorso straordinario 2022 per docenti di scuola secondaria, i posti disponibili, chi può partecipare, come fare domanda e ogni altra informazione utile da sapere.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso gli aspiranti, abilitati e non abilitati, in possesso dei seguenti requisiti:

  • abilitazione specifica o titolo di accesso alla specifica classe di concorso ovvero analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;

  • non aver partecipato alle procedure di cui al comma 4 dell’art. 59 del decreto sostegni-bis (decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73 convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106) o, pur avendo partecipato, non essere stati individuati quali destinatari di contratto a tempo determinato, finalizzato all’immissione in ruolo, ai sensi del medesimo comma. In sostanza non possono partecipare coloro che sono stati assunti tramite le GPS o gli elenchi aggiuntivi per l’a.s. 2021/22. Dunque, coloro che hanno partecipato alle procedure di assunzione da GPS ma non sono stati assunti possono partecipare al concorso;

  • aver svolto un servizio nelle istituzioni scolastiche statali di almeno tre anni anche non consecutivi, a decorrere dal 2017/2018 ed entro il termine di presentazione delle domande di partecipazione al bando. E’ valido anche il servizio svolto su posto di sostegno in assenza di specializzazione;

  • aver svolto almeno 1 anno di servizio tra i 3 richiesti nella specifica classe di concorso per la quale si concorre. Dunque serve una annualità di servizio specifico per la classe di concorso, eccetto che per il sostegno.

I candidati devono possedere, inoltre, i requisiti generali per l’accesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni previsti dal decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487. Gli aspiranti partecipano al concorso con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione. In caso di carenza degli stessi, l’USR responsabile della procedura dispone l’esclusione dei candidati in qualsiasi momento dalla procedura concorsuale.

DOMANDA

Le domande di partecipazione al concorso straordinario-bis devono essere presentate tramite la piattaforma per le Istanze on Line (POLIS) del MIUR, dalle ore 9.00 del 18 maggio 2022 alle ore 23.59 del 16 giugno 2022.

Per compilare ed inviare l’istanza occorre effettuare l’accesso con le credenziali SPID o con un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del portale web Ministero dell’Istruzione, ed essere abilitati al servizio. Per tutte le informazioni su come ottenere l’identità SPID potete leggere questa guida utile. Mettiamo a vostra disposizione anche questa guida pratica su come registrarsi e abilitarsi su Istanze on Line, con la spiegazione di tutti i passaggi.

E’ possibile fare domanda per un’unica regione e una sola classe di concorso. E’ previsto il pagamento di un contributo di segreteria, ovvero di una tassa di iscrizione al concorso, dell’importo di 128 euro, per iscriversi alla procedura concorsuale.

COME SI SVOLGE LA PROVA

Il bando di concorso straordinario per insegnare nelle scuole medie e superiori prevede l’espletamento di una prova orale, della durata massima di 30 minuti. Comprende anche la valutazione della capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del QCER, eccetto per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 per la lingua inglese. La prova per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 si svolge nella lingua straniera oggetto di insegnamento.

Le commissioni concorsuali predispongono le tracce della prova, in numero pari a tre volte quello dei candidati calendarizzati nella singola sessione d’esame. Ogni candidato estrae la traccia su cui svolgere la prova, che non può essere riutilizzata per gli altri candidati.

COSA STUDIARE PER PREPARARSI

La prova d’esame per ciascuna classe di concorso verte sugli argomenti indicati nell’allegato A del decreto n. 108/2022. Ecco il PROGRAMMA D’ESAME (Pdf 1Mb), utile per sapere cosa studiare per prepararsi ad affrontare la prova.

COME VIENE VALUTATA LA PROVA

Non è previsto un punteggio minimo per superare la prova orale del concorso straordinario 2022. E’ previsto un punteggio massimo complessivo pari a 100 punti assegnabile sulla base degli appositi quadri di riferimento per la valutazione delle prove preventivamente predisposti.

COME SONO VALUTATI I TITOLI

I titoli accademici, scientifici e professionali posseduti dai candidati sono valutati fino ad un massimo di 50 punti. Mettiamo a vostra disposizione la TABELLA (Pdf 237Kb) relativa ai titoli valutabili contenuta nell’allegato B dello decreto n. 108/2022.

GRADUATORIE

Gli USR responsabili dello svolgimento dell’intera procedura concorsuale provvedono all’approvazione di graduatorie distinte per ciascuna regione. Nella graduatoria del concorso straordinario per insegnanti entrano soltanto i docenti che, sulla base della somma del punteggio conseguito per la prova orale e dei punti ottenuti per i titoli, si collocano nel numero dei posti a bando per la classe di concorso e la regione scelta. In sostanza le graduatorie, che sono regionali, comprendono solo un numero di candidati corrispondente ai posti disponibili per ciascuna classe concorsuale e regione. Dunque non sono previsti una graduatoria degli idonei e l’eventuale scorrimento della stessa per future assunzioni.

ASSUNZIONE DEI VINCITORI

Gli aspiranti collocati in posizione utile nelle graduatorie del concorso vengono assunti a tempo determinato per l’a.s. 2022/2023 e partecipano ad un percorso formativo della durata di 40 ore, con prova finale, per conseguire 5 CFU. Nello stesso periodo svolgono l’anno di formazione e prova, secondo quanto previsto dalla riforma del reclutamento dei docenti approvata dal Governo.

Una volta superata la prova finale del corso di formazione e il periodo di formazione e prova, i docenti sono assunti a tempo indeterminato e confermati in ruolo, con decorrenza giuridica ed economica dal 1° settembre 2023, o, se successiva, dalla data di inizio del servizio, nella medesima istituzione scolastica presso cui hanno prestato servizio con contratto a tempo determinato.

ULTERIORI INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Continuate a seguirci per restare aggiornati sul concorso straordinario bis 2022 per docenti e visitate la nostra pagina dedicata al comparto scuola e la nostra sezione riservata ai docenti, dove potete trovare tutte le informazioni su concorsi e assunzioni. Potete inoltre consultare la piattaforma MIUR dedicata alla procedura concorsuale.

Iscrivetevi gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale telegram per essere informati su tutte le novità e avere le notizie in anteprima. E’ disponibile inoltre il gruppo Telegram dedicato esclusivamente ai docenti e aspiranti docenti, utile per confrontarsi e chiedere consigli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti