Delega Spid su Spid: istruzioni INPS

La procedura, passo dopo passo, per attivare la delega SPID su SPID dell’INPS e autorizzare una persona di fiducia a svolgere le operazioni per conto vostro

INPS

Arriva un nuovo servizio INPS, la delega SPID su SPID, già disponibile sul portale.

Questa funzionalità permette a chi ha già un’identità digitale di delegare ad agire per conto suo, una persona di fiducia, anch’essa in possesso di SPID o di altre identità digitali.

In questa guida, vi spieghiamo in maniera semplice e chiara accedere al servizio, come funziona la delega SPID su SPID e come semplifica i servizi telematici offerti da INPS per le persone deboli.

DELEGA SPID SU SPID, COS’È

La delega SPID su SPID è una funzionalità molto comoda presentata dall’INPS nel comunicato stampa del 01-10-2021. Tale sistema aiuta chi ha un’identità digitale a usufruire dei servizi INPS autorizzando una persona di fiducia, munita a sua volta di un’identità digitale, a fare le proprie veci.

Con questo servizio l’INPS agevola tutti gli utenti, anche quelli più deboli, come ad esempio gli anziani, all’uso dei servizi digitali e al tempo stesso favorisce la diffusione dell’identità digitale. In pratica, mediante questa funzionalità, il delegato va in soccorso dell’utente munito di SPID ma impossibilitato a utilizzare in autonomia i servizi online e gli garantisce l’esercizio dei suoi diritti nei confronti dell’Istituto.

CHI PUÒ ATTIVARLA

Possono attivare questa funzionalità gli utenti muniti d’identità digitale, ovvero di uno dei sistemi:

Si ricorda che dal 1° ottobre 2021 non è più possibile accedere ai servizi online INPS con il PIN. Restano ancora validi solo i PIN rilasciati ai residenti all’estero, non in possesso di un documento di riconoscimento. Resteranno ancora temporaneamente attivi anche i PIN rilasciati alle aziende e ai loro intermediari: l’INPS ha fatto questa scelta per dare alle aziende la possibilità di adeguarsi dal punto di vista informatico e organizzativo ai sistemi di identità digitale.

CHI DELEGARE

È possibile conferire la delega SPID su SPID a una persona di fiducia dotata a sua volta di identità digitale. Come stabilito dalla procedura della nuova delega SPID, ciascun cittadino può designare un solo delegato. Ogni utente può essere designato da non più di tre persone, limite che non è valido invece, nel caso di tutori, curatori e amministratori di sostegno.

Questo strumento è destinato principalmente a familiari, amici, parenti o congiunti di persone già munite di identità digitale, ma che sono temporaneamente impossibilitati a usare i servizi telematici. É importante scegliere come delegato una persona di cui ci si fida ciecamente.

Tale funzionalità attivata dall’INPS non è rivolta agli intermediari, che piuttosto possono svolgere il proprio ruolo di rappresentanza attraverso gli altri strumenti messi a disposizione dall’Istituto. Di fatto però, si aggiunge alle modalità specifiche di accesso ai servizi INPS già attive per i patronati e gli intermediari.

COME ATTIVARE LA DELEGA SPID SU SPID

Per attivare la delega SPID su SPID vi sono tre sistemi differenti:

  • via telematica sul portale INPS;
  • inviando i moduli di delega via PEC;
  • presso uno sportello INPS.

1) LA PROCEDURA PER ATTIVARE LA DELEGA SUL SITO INPS

Il primo metodo per attivare la delega SPID su SPID è quello telematico, attraverso il portale INPS. Il delegante, mediante la sua identità digitale (SPID, CIE o CNS), dovrà accedere al servizio online disponibile nell’area riservata “MyInps”, sezione “Deleghe identità digitali”. Una volta entrati nella pagina riservata, l’interessato dovrà eseguire due semplici passaggi, ovvero:

  • inserire i dati identificativi e il codice fiscale del soggetto che vuole designare come proprio
    delegato;
  • specificare nella sezione apposita, l’eventuale data di scadenza della delega.

Conclusa la procedura on line, la delega sarà immediatamente attiva. La delega registrata online avrà una durata minima di 30 giorni, entro i quali non potrà essere revocata telematicamente, ma esclusivamente presso uno sportello INPS.


2) LA DELEGA SPID SU SPID VIA PEC

La richiesta può essere presentata anche attraverso l’invio del modulo AA08 di richiesta di registrazione della delega dell’identità digitale firmato digitalmente e dei documenti identificativi del delegato e del delegante, via PEC. La PEC va inviata alla sede INPS territorialmente competente, ovvero quella del proprio comprensorio provinciale.

Concluso l’invio della PEC, la delega risulterà subito attiva. Infatti, l’avvenuta registrazione della delega sarà notificata automaticamente anche al delegato. Chi non ha la PEC può scoprire come attivare la PEC in trenta minuti, un servizio utile per tutti i cittadini.


3) PRESSO UNO SPORTELLO INPS

Si può attivare una delega SPID su SPID anche presso uno sportello territoriale INPS consegnando il modulo AA08, una copia del proprio documento di identità e quello del delegato. La delega sarà subito attiva e notificata al delegato.

COME FUNZIONA LA DELEGA SPID SU SPID

Una volta attivata la delega, il delegato, utilizzando le proprie credenziali SPID, può accedere ai servizi telematici dell’INPS al posto del delegante e operare sulle attività che gli è stato richiesto di svolgere. La procedura avviene in questo modo:

  • il delegato accede con la propria identità digitale sul sito dell’INPS;
  • sceglie se operare per i propri servizi personali o se per conto del delegante;
  • se sta operando per conto del delegante, esegue le attività richieste come se a svolgerle vi fosse il diretto interessato.

Proprio come avviene normalmente per la sezione personale INPS, le attività svolte dal delegato per conto del delegante sono tracciate dal portale.
La delega attiva è valida, se già registrata, non solo sul portale dell’INPS ma anche per le richieste presso gli sportelli territoriali dell’Istituto, dopo che il delegato esibisce il suo documento di identità.

QUANTO DURA LA DELEGA SPID SU SPID

La durata della delega SPID su SPID può essere stabilita dal delegante quando la registra. Se non viene specificata la data di fine della validità nell’apposita sezione telematica o sul modulo INPS, la delega viene considerata a tempo indeterminato. Il delegante può revocarla facilmente in qualunque momento a meno che non si tratti di soggetti sotto tutela, curatela o amministrazione di sostegno.

COME REVOCARE LA DELEGA SPID SU SPID

Nell’area personale “MyInps” sarà sempre possibile verificare lo stato di una eventuale delega concessa e procedere alla sua revoca nell’apposita sezione. Per revocare la delega via PEC, basterà inviare la richiesta di revoca direttamente alla sede INPS territorialmente competente. É anche possibile chiedere la revoca presso uno sportello INPS territoriale.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Comunicato INPS del 01-10-2021
Modulo AA08 (Pdf 74 Kb)

ULTERIORI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per scoprire altre agevolazioni per famiglie e aiuti per lavoratori, potete visitare questa pagina. Continuate a seguirci per restare sempre aggiornati iscrivendovi al nostro canale Telegram e alla nostra newsletter gratuita.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments