Bonus 2800 Euro lavoratori turismo e stabilimenti termali

Tutte le informazioni sui bonus per i lavoratori del turismo e degli stabilimenti termali. Ecco come funzionano, a chi spettano, gli importi e come presentare la domanda Inps per ottenere le indennità

inps

Sono disponibili nuovi bonus per i lavoratori del turismo e degli stabilimenti termali.

Si tratta delle indennità destinate ai dipendenti a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali danneggiati dagli effetti dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. I beneficiari hanno diritto ad una somma di denaro fino a 2800 euro.

Ecco cosa sapere sui bonus lavoratori turismo e stabilimenti termali 2020, a chi spettano e come fare domanda.

BONUS LAVORATORI TURISMO E STABILIMENTI TERMALI

Il decreto rilancio ha introdotto un bonus da 1800 euro a favore dei lavoratori dei settori del turismo e degli stabilimenti termali danneggiati dall’emergenza Coronavirus. L’indennità viene concessa per i mesi di marzo, aprile e maggio 2020, con un importo pari a 600 euro al mese, ed è erogata dall’Inps. Le domande sono aperte ed è già possibile richiederla.

Il decreto Agosto, inoltre, ha introdotto un ulteriore bonus per queste categorie di lavoratori, non coperti da altre tutele. Consiste in una indennità una tantum, ovvero che sarà concessa una sola volta, di importo pari a 1000 euro, che rientra nel pacchetto di misure previste dal decreto legge 14 agosto 2020, n. 104 a favore dei lavoratori a carattere stagionale, dello spettacolo e atipici. Per conoscere tutti i bonus previsti dal decreto agosto potete visitare questa pagina.

Vediamo in dettaglio tutte le caratteristiche dei bonus Covid per lavoratori del turismo e degli stabilimenti termali, e a chi spettano.

BONUS 1800 EURO DECRETO RILANCIO

Il bonus Inps a favore dei lavoratori del turismo e degli stabilimenti termali consiste in una indennità di 600 euro mensili per i mesi di marzo, aprile e maggio 2020. La misura, che era prevista dall’articolo 44 del decreto rilancio, è stata attivata dal decreto del Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle finanze, 13 luglio 2020, n. 12.

L’indennità non concorre alla formazione del reddito. Ai beneficiari non sono riconosciuti, per il periodo di fruizione del beneficio, i contributi figurativi e l’assegno per il nucleo familiare.

La domanda è telematica e va presentata all’Inps che, con la circolare n. 94 del 14 agosto 2020 ha fornito le istruzioni contabili e fiscali relative al bonus lavoratori turismo e stabilimenti termali.

A CHI SPETTA

Hanno diritto all’indennità i lavoratori dipendenti a tempo determinato nel settore del turismo e degli stabilimenti termali che hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Per accedere al beneficio economico devono possedere i seguenti requisiti:

  1. essere stati titolari, tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020, di uno o più rapporti di lavoro dipendente a tempo determinato nel settore del turismo e degli stabilimenti termali, di durata complessiva pari ad almeno 30 giornate;
  2. titolarità nell’anno 2018 di uno o più rapporti di lavoro dipendente a tempo determinato o stagionale nel settore del turismo e degli stabilimenti termali la cui durata complessiva non sia inferiore a 30 giorni;
  3. non essere titolari di pensione diretta;
  4. non avere in essere, al 14 luglio 2020 (data di entrata in vigore del decreto n. 12/2020), rapporti di lavoro dipendente.

ATTIVITA’ ECONOMICHE DI INTERESSE

Possono accedere al bonus, se in possesso cumulativamente dei requisiti previsti, i lavoratori delle seguenti attività economiche riconducibili ai settori del turismo e degli stabilimenti termali:

  1. alberghi, resort, motel, aparthotel (hotel&residence), pensioni, hotel attrezzati per ospitare conferenze (inclusi quelli con attività mista di fornitura di alloggio e somministrazione di pasti e bevande);
  2. villaggi turistici;
  3. ostelli della gioventù;
  4. rifugi di montagna, inclusi quelli con attività mista di fornitura di alloggio e somministrazione di pasti e bevande;
  5. colonie marine e montane;
  6. affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence, chalet, villette e appartamenti o bungalow per vacanze, cottage senza servizi di pulizia;
  7. attività di alloggio connesse alle aziende agricole;
  8. aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte;
  9. gestione di vagoni letto;
  10. case dello studente, pensionati per studenti e lavoratori, e altri alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero;
  11. ristoranti, fast-food, rosticcerie, friggitorie, pizzerie e altre attività di ristorazione con
  12. somministrazione che dispongono di posti a sedere;
  13. birrerie, pub, enoteche ed altri esercizi simili con cucina;
  14. attività di ristorazione ambulante;
  15. attività di ristorazione su treni e navi;
  16. bar e altri esercizi simili senza cucina (pub, birrerie, caffetterie, enoteche);
  17. stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali;
  18. gelaterie e pasticcerie, incluse quelle ambulanti;
  19. agenzie di viaggio e tour operator;
  20. attività di guide e accompagnatori turistici, e guide alpine;
  21. attività di ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto, quali take-away, rosticcerie, friggitorie, pizzerie a taglio e altre senza posti a sedere;
  22. servizi di prenotazioni di mezzi di trasporto, alberghi, ristoranti, noleggio di automobili, servizi ricreativi e sportivi, di gestione degli scambi di multiproprietà e di assistenza ai visitatori, e attività di promozione turistica;
  23. stabilimenti termali.

COME FARE DOMANDA

La domanda bonus lavoratori turismo e stabilimenti termali va presentata esclusivamente online, tramite il portale web dell’Inps. Per accedere alla procedura occorre possedere una delle seguenti credenziali:

  • PIN INPS (sia ordinario sia dispositivo);
  • SPID di livello 2 o superiore;
  • Carta di identità elettronica 3.0 (CIE);
  • Carta nazionale dei servizi (CNS).

Chi non possiede tali credenziali può accedere al portale web Inps in modalità semplificata, per compilare e inviare la richiesta di indennità, effettuando la richiesta di PIN Inps e inserendo la sola prima parte del codice ricevuta via SMS o e-mail.

In alternativa è possibile rivolgersi richiedere l’indennità Covid-19 rivolgendosi al Contact Center integrato dell’Inps, telefonando al numero verde 803 164 da rete fissa (gratuitamente) oppure al numero 06 164164 da rete mobile (a pagamento).

ATTENZIONE! Coloro che hanno richiesto l’indennità introdotta dal decreto cura Italia per il mese di marzo 2020 a favore dei lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali, che non hanno beneficiato del bonus perchè privi della qualifica di stagionale, non devono presentare una nuova richiesta. L’Inps provvederà a riesaminare d’ufficio le domande respinte con la motivazione della assenza della qualifica di stagionale per verificare i requisiti di accesso al nuovo bonus e provvederà ad erogare il beneficio agli aventi diritto.

BONUS 1000 EURO DECRETO AGOSTO

L’articolo 9, comma 1, del decreto agosto riconosce una indennità onnicomprensiva di 1000 euro ai lavoratori stagionali e in somministrazione del settore turismo e degli stabilimenti termali, che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020. Per accedere al bonus non devono, inoltre, essere titolari di pensione, né di rapporto di lavoro dipendente né di NASpI alla data di entrata in vigore del decreto legge, ossia al 15 agosto 2020.

Al momento non è possibile richiedere il beneficio, in quanto bisogna attendere il decreto di attuazione della misura per l’attivazione delle domande che, con ogni probabilità, saranno gestite anch’esse dall’Inps.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Per ulteriori informazioni sui bonus lavoratori turismo e stabilimenti termali 2020 mettiamo a vostra disposizione i seguenti documenti:

DECRETO 13 luglio 2020, n. 12 (Pdf 812Kb);
CIRCOLARE INPS (Pdf 1,44Mb) n. 94 del 14 agosto 2020.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per scoprire altri aiuti, agevolazioni e bonus per disoccupati, persone e famiglie potete visitare  questa pagina. Continuate a seguirci per restare aggiornati, iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments