Comune Milano: bonus per l’acquisto di auto e moto

Arriva il nuovo bonus del Comune di Milano per chi acquista auto e moto a basso impatto ambientale: ecco a chi spetta, a quanto ammonta, domanda e bando

auto elettriche

Il Comune di Milano ha messo a disposizione nuovi incentivi per i privati che nel 2021 hanno acquistato o acquisteranno dei veicoli a basso impatto ambientale.

Per erogare i bonus auto e moto sono stati stanziati 3 milioni di euro.

La domanda è telematica e va presentata entro il 31 dicembre. Ecco a chi spettano gli incentivi, quali sono gli importi e come fare per usufruirne, e il bando da scaricare con tutte le informazioni.

COMUNE MILANO, BONUS AUTO E MOTO

Il Comune di Milano ha pubblicato un bando per concedere incentivi a coloro che acquisteranno o hanno già acquistato nel 2021 dei veicoli a basso impatto ambientale. L’ente ha messo a disposizione un totale di 3 milioni di euro per migliorare la qualità del parco auto in azione in città.

L’obiettivo è migliorare la qualità dell’aria potenziando la presenza di veicoli non inquinanti sul territorio cittadino. Queste agevolazioni si uniscono ad altri incentivi già erogati lo scorso anno dall’Ente con lo scopo di fornire ai cittadini aiuti economici che gli permettano di puntare su forme di mobilità alternative. Infatti, l’emergenza da Covid-19 ha ridotto gli spazi su bus, tram e metropolitane nell’ottica di garantire il distanziamento sociale. Dunque, molti più residenti stanno utilizzando le automobili o le moto per gli spostamenti quotidiani e spingere all’acquisto di mezzi green vuol dire “salvaguardare” l’ambiente.

I 3 milioni di euro stanziati si uniscono agli 8,5 milioni di euro già messi a disposizione dal Comune di Milano nel 2020 con lo stesso fine. Con tali fondi erogati sotto forma d’incentivi, nel 2020, i cittadini hanno rottamato 794 automobili fortemente inquinanti e hanno acquistato 1.791 veicoli a basso impatto ambientale. Nello specifico hanno acquistato lo scorso anno:

  • 230 scooter elettrici;
  • 689 auto ibride, elettriche o BiFuel;
  • 30 cargo bike elettriche;
  • 842 biciclette.

COME FUNZIONA IL BONUS AUTO E MOTO A MILANO

Il bonus auto e moto messo a disposizione del Comune di Milano è valido dal 27 settembre 2021 fino al 31 dicembre 2021 o fino a esaurimento dei fondi. Possono accedere i cittadini residenti a Milano che hanno almeno 18 anni. Tali incentivi si possono cumulare con quelli statali, come ad esempio quelli previsti dal bonus auto 2021. L’importo sarà calcolato sul prezzo finale, già comprensivo del bonus statale. Vi sono due tipi di incentivi disponibili per chi acquista mezzi a basso ambientale. In primis, quelli destinati a chi acquista (o ha già acquistato) nel 2021 autoveicoli. Poi, vi sono quelli per chi nel 2021 compra (o ha già comprato) motoveicoli o ciclomotori.

1) BONUS AUTO MILANO: A CHI SPETTA

Il bonus auto spetta ai cittadini residenti a Milano che acquistano autoveicoli per trasporto persone ibridi (elettrico / benzina oppure elettrico / diesel), elettrici, idrogeno, Bifuel e che:

  • provvedono alla radiazione per demolizione di un veicolo per il trasporto persone alimentato a benzina fino a Euro 3 incluso oppure diesel fino a Euro 6 incluso;

  • non rottamano il vecchio veicolo ma provvedono invece, alla contestuale radiazione per esportazione all’estero di un veicolo per il trasporto persone diesel Euro 5 e 6. In tal caso, il contributo è ridotto del 20%.

A QUANTO AMMONTA

La concessione di un contributo a fondo perduto per l’acquisto di un’autovettura di categoria M1, nuova di fabbrica (come da Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 “Nuovo codice della strada”), con differenti importi.

Nello specifico, per l’acquisto di un veicolo elettrico o a idrogeno il contributo massimo è fino a 9.600 euro. Invece, per chi compra un veicolo Ibrido (Benzina/Elettrico – Diesel/Elettrico), l’importo del contributo varia a seconda delle emissioni dell’auto. Ovvero:

  • emissioni comprese tra 1-60 g/km di CO2 contributo massimo fino a 6.000 euro;

  • emissioni comprese tra 61 a 110 g/km di CO2 contributo massimo fino a 4.800 euro;

  • emissioni comprese tra 111 a 135 g/km di CO2 contributo massimo fino a 3.600 euro;

 

Per l’acquisto invece dei veicoli Bifuel (Metano – GPL) gli importi sono:

  • emissioni comprese tra 1-60 g/km di CO2 contributo massimo fino a 5.000 euro;

  • emissioni comprese tra 61 a 110 g/km di CO2 contributo massimo fino a 4.000 euro;

  • emissioni comprese tra 111 a 135 g/km di CO2 contributo massimo fino a 3.000 euro.

2) BONUS MOTO MILANO: A CHI SPETTA E IMPORTI

Hanno diritto all’incentivo previsto dal Comune di Milano coloro che acquistano un motoveicolo o ciclomotore nuovo ad alimentazione elettrica con un contributo pari al 60% del costo totale e fino al massimo di 3.000 euro. Per ottenere l’incentivo però è opportuno che vi sia almeno una delle due seguenti condizioni:

  • la contestuale demolizione di un veicolo trasporto persone alimentato a benzina fino a Euro 3 o diesel fino a Euro 6 oppure se lo stesso veicolo viene destinato all’esportazione (solo diesel Euro 5 e 6);

  • contestuale radiazione di un motoveicolo o ciclomotore con alimentazione a due tempi fino a Euro 3 incluso, benzina a quattro tempi fino a Euro 2 incluso.

Si può ottenere il contributo anche senza obbligo di radiazione di un vecchio veicolo, ma l’incentivo sarà pari solo al 40% del costo totale e fino a un massimo di 1.800 euro per l’acquisto di una moto o di un ciclomotore nuovo.

REQUISITI

Per ottenere il bonus auto o moto erogato dal Comune di Milano vi sono una serie di requisiti aggiuntivi obbligatori:

  • l’autoveicolo o motoveicolo o ciclomotore, da radiare per demolizione, deve essere intestato o cointestato alla stessa persona fisica richiedente l’accesso al contributo ed essere nella proprietà del richiedente in data antecedente al 1° gennaio 2021;

  • la radiazione per demolizione deve essere effettuata in Italia in data successiva al 1° gennaio 2021;

  • l’autoveicolo o motoveicolo o ciclomotore acquistato deve essere necessariamente intestato o cointestato alla stessa persona che richiede il contributo e la proprietà dovrà essere mantenuta almeno per 5 anni dall’acquisto ed immatricolato per la prima volta in Italia in data successiva al 1° gennaio 2021;

  • il motoveicolo o il ciclomotore deve essere in regola con quanto previsto dalle Legge 29 luglio 2010, n. 120 di riforma del Codice della Strada e munito del certificato di circolazione e della targa. Pertanto, prima di essere rottamato dovrà essere aggiornato alla normativa vigente presso la motorizzazione.

VALIDITÀ E SPESE AMMISSIBILI

Il periodo di validità per presentare la richiesta di bonus auto e moto è dalla data di pubblicazione, del 27 settembre 2021 fino al 31 dicembre 2021, salvo previo esaurimento delle risorse.
Sono ammissibili a contributo i costi (IVA esclusa) sostenuti dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021 per l’acquisto del veicolo. Nello specifico poi è obbligatorio che le spese siano così certificate:

  • la fattura deve essere intestata al soggetto beneficiario del contributo, intestatario o cointestatario del veicolo;

  • sono ammessi esclusivamente i pagamenti effettuati dal beneficiario per il tramite di bonifico bancario o postale, ovvero con altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni;

  • è escluso l’acquisto dell’autovettura in leasing;

  • non sono ammissibili a contributo i costi per l’acquisto di un autoveicolo o motoveicolo o ciclomotore usato o già immatricolato ed intestato ad un privato, ad una casa costruttrice di veicoli o ad un concessionario.

COME FARE DOMANDA

Per ottenere il bonus auto e moto occorre presentare l’apposita domanda online, collegandosi all’applicativo disponibile sul sito web del Comune di Milano, nella sezione “Servizi on-line”, “Bandi e avvisi di gare, assegnazioni, progetti”, Consulta online, “Bandi e avvisi”, accedi al servizio on line sezione “Contributi”.

Nell’apposita sezione sono disponibili le modalità di accesso, previa registrazione e rilascio dei codici personali (login/password).  Ciascun richiedente può presentare una sola domanda di contributo.

SCADENZA DOMANDE

La domanda per il bonus auto va presentata entro il 31 dicembre 2021, salvo esaurimento dei fondi disponibili.

LE INFORMAZIONI OBBLIGATORIE PER PRESENTARE DOMANDA

Nella domanda devono essere inseriti i seguenti dati:

  • nome e cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza, codice fiscale, e-mail, telefono fisso/mobile, indirizzo e-mail che si intende utilizzare;

  • targa del veicolo radiato e targa del veicolo acquistato;

  • numero seriale della marca da bollo da 16 euro acquistata per perfezionare la domanda ai sensi del DPR 642 del 1972;

  • gli estremi del conto corrente bancario o postale intestato al soggetto beneficiario sul quale versare il contributo;

  • dichiarazione di intento di aderire ad una delle opzioni sui tipi di contributo;

  • dichiarazione di non avere in corso con l’Amministrazione contenziosi relativamente ad erogazioni di contributi;

  • dichiarazione di non avere beneficiato di contributi per l’acquisto di veicoli a minore impatto ambientale erogati dall’Amministrazione nell’ultimo triennio;

  • dichiarazione di essere in regola con i pagamenti in caso di contratto di affitto di immobili e spazi comunali di proprietà dell’Amministrazione comunale;

  • dichiarazione in conformità a quanto richiesto dalla deliberazione di Giunta Comunale n. 651 del 13.4.2018, di rispettare i principi, le norme e i valori della Costituzione italiana, repubblicana e antifascista.

DOCUMENTI OBBLIGATORI

Il soggetto richiedente deve provvedere ad allegare obbligatoriamente alla domanda la seguente documentazione:

  • fronte e retro del documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità, ai sensi dell’art. 35 del DPR 445 del 2000;

  • certificato digitale di denuncia di cessazione dalla circolazione del veicolo per radiazione oppure, solo per i veicoli di cui è ammessa la radiazione per esportazione all’estero certificato digitale di denuncia di cessazione dalla circolazione del veicolo per esportazione;

  • carta di circolazione del veicolo acquistato (Documento Unico di Circolazione);

  • fattura quietanzata emessa dal venditore da cui si rilevi la tipologia del veicolo acquistato.

Al termine della compilazione on-line della domanda di contributo, il sistema informatico genera un modello di domanda riempito con tutti i dati inseriti che, una volta verificato, deve essere firmato ed inviato, mediante l’apposita funzionalità.

In caso di domanda sottoscritta con firma autografa, prima dell’invio il modulo deve essere scannerizzato e ricaricato nell’applicativo. Agli utenti che accedono all’applicativo con la propria utenza SPID non è richiesto di allegare la domanda firmata e la copia fronte e retro del documento di identità. La domanda sottoscritta ed i documenti allegati dovranno essere inviati esclusivamente tramite l’applicativo web.

LA GRADUATORIA

Il contributo sarà concesso dal Comune di Milano con procedura valutativa “a sportello” con prenotazione delle risorse, in finestre temporali di 3 giorni, secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta e con graduatorie adottate mediante apposito provvedimento del Responsabile del procedimento.

BANDO

Per ulteriori informazioni, mettiamo a vostra disposizione il BANDO (Pdf 1Mb) relativo al contributo economico per l’acquisto di veicoli del Comune di Milano.

ALTRI AIUTI E AGEVOLAZIONI

Per conoscere tutti gli aiuti, agevolazioni e bonus per lavoratori e famiglie puoi visitare questa questa pagina. Tra le novità segnaliamo il bonus verde, il bonus TV e rottamazione e il bonus terme.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments