Welfare che Impresa, Bando 2024: fino a 20.000 euro a fondo perduto

La guida al bando 2024 “Welfare che Impresa” che promuove progetti innovativi, iniziative di imprenditorialità sociale giovanile e femminile

imprese, fondo perduto
adv

Al via al bando 2024 “Welfare che Impresa”, il programma che stanzia contributi a fondo perduto per un valore di 20.000 euro, finanziamenti agevolati fino a 50.000 euro e altri aiuti.

Il bando, alla sua ottava edizione, premia i progetti ad alto potenziale di impatto sociale, economico e ambientale.

In questa guida spieghiamo cosa prevede il bando 2024 “Welfare che Impresa”, a chi si rivolge e come partecipare.

adv

COS’È IL BANDO 2024 WELFARE CHE IMPRESA

Il bando 2024 “Welfare che Impresa” è un’iniziativa promossa dalla Fondazione Italiana Accenture ETS insieme a diverse altre fondazioni ed Enti come Intesa Sanpaolo, Fondazione Snam ETS, Fondazione Peppino Vismara e Fondazione Conad ETS.

Questo programma è finalizzato a sostenere progetti di imprenditorialità sociale che abbiano un alto potenziale di impatto sociale, economico e ambientale.

Il bando è aperto a enti giuridici (imprese del terzo settore, associazioni, cooperative ecc.) con carattere innovativo e a vocazione sociale, che siano stati costituiti da non più di 5 anni oppure che si impegnino a costituirsi entro 6 mesi dalla data di comunicazione dei vincitori.

La raccolta delle candidature si svolge tra il 3 aprile 2024 e il 21 maggio 2024.

PREMI E AGEVOLAZIONI PER I VINCITORI

I 4 progetti vincitori del bando possono ricevere un grant a fondo perduto da 20.000 euro, ma non solo.

Tra le agevolazioni riconosciute rientrano anche un percorso di mentorship personalizzato erogato dagli incubatori partner, nonché finanziamenti a condizioni agevolate fino a 50.000 euro e servizi bancari vantaggiosi da parte di Intesa Sanpaolo.

REQUISITI

Il bando “Welfare che Impresa” è rivolto agli enti giuridici che sono stati costituiti da non più di 5 anni o che si impegnano a costituirsi entro 6 mesi dalla data di comunicazione dei vincitori del bando.

Gli enti devono inoltre risultare formalmente finanziabili, ovvero privi di segnalazioni pregiudiziali, in regola con i requisiti di accesso al finanziamento messo a disposizione da Intesa Sanpaolo e se necessario, al fondo di garanzia di cui alla Legge 662/96.

Inoltre, devono essere in regola con le normative e non devono avere segnalazioni negative che possano compromettere la loro idoneità a ricevere finanziamenti.

CHI PUÒ PARTECIPARE

Gli Enti che possono partecipare al bando “Welfare che Impresa” includono:

  • fondazioni, associazioni, comitati o anche organizzazioni di volontariato;

  • associazioni di promozione sociale oppure associazioni e società sportive dilettantistiche;

  • organizzazioni non governative;

  • reti associative o cooperative sociali, nonché altre forme cooperative purché operanti in misura prevalente negli ambiti del bando (ad esempio, cooperative culturali);

  • imprese sociali, start up innovative a vocazione sociale o società benefit;

  • altre forme giuridiche di cui al Codice del Terzo Settore o altre organizzazioni che non abbiano finalità lucrative disciplinate da leggi speciali

COME FARE DOMANDA AL BANDO WELFARE CHE IMPRESA 2024

È possibile presentare domanda per il bando “Welfare che Impresa” 2024 da questa piattaforma, cliccando sul pulsante “Partecipa” e compilando il form online.

Gli interessati devono in questa fase presentare ai gestori uno specifico progetto che abbia un impatto positivo in uno dei seguenti settori:

  • welfare inclusivo e lotta alle disuguaglianze;

  • salute e cura;

  • welfare culturale;

  • rigenerazione urbana e valorizzazione delle aree interne;

  • contrasto alle povertà (energetica, educativa, alimentare);

  • transizione ambientale equa e inclusiva.

Per indicazioni su come redigere il progetto da candidare al programma, consigliamo di leggere il regolamento 2024 (Pdf 361 Kb) e consultare il sito del bando, da questo indirizzo.

adv

COME FUNZIONA IL BANDO WELFARE CHE IMPRESA 2024

L’accesso al bando “Welfare che Impresa” 2024 funziona tramite selezione.

I progetti selezionati saranno massimo 4 con una procedura che prevede, dopo l’invio della domanda, la valutazione del da parte di una giuria composta da diverse fondazioni, organizzazioni e incubatori valuterà i progetti in base a vari criteri, tra cui l’impatto sociale, la capacità di favorire l’occupazione giovanile e di categorie svantaggiate, la dimensione tecnologica e digitale, la scalabilità e replicabilità, la sostenibilità economica e finanziaria e la composizione del team di lavoro.

Le modalità e le tempistiche di erogazione del premio saranno poi concordate fra le Fondazioni e gli Enti Vincitori del Bando in funzione del percorso di crescita e sviluppo del progetto.

SCADENZE BANDO 2024

Ecco quali sono le scadenze di tutte le fasi del bando “Welfare che Impresa” per il 2024:

  • dal 3 aprile al 21 maggio 2024 è possibile presentare a candidatura dei progetti. Gli enti interessati possono presentare le proprie proposte per partecipare al bando durante questo periodo;

  • dal 22 maggio al 18 giugno 2024, la giuria online procede con la selezione degli enti finalisti. Durante questo periodo, vengono valutati i progetti presentati e vengono selezionati gli enti che passeranno alla fase successiva;

  • i giorni 2 e 3 luglio 2024 si terrà il Workshop formativo per gli Enti finalisti. Questo workshop fornisce un’opportunità per gli enti selezionati di partecipare a sessioni di formazione mirate per migliorare e sviluppare ulteriormente i loro progetti;

  • dal 4 luglio al 18 settembre 2024 si terranno due sessioni di mentorship o consulenza riservate agli Enti finalisti. Durante questo periodo, gli Enti finalisti ricevono supporto e consulenza personalizzati per affinare i loro progetti e prepararsi per la fase finale del bando;

  • il 19 settembre 2024 si terrà l’evento finale, pitch degli Enti finalisti e proclamazione degli enti vincitori. In questa fase, gli Enti finalisti avranno l’opportunità di presentare i loro progetti davanti a una giuria e ad altri partecipanti. Alla fine dell’evento, verranno proclamati gli Enti vincitori del bando e premiati di conseguenza.

IL TESTO DEL BANDO WELFARE CHE IMPRESA 2024

Mettiamo a vostra disposizione il testo integrale del bando 2024 (Pdf 361 Kb) di “Welfare che impresa” con tutte le informazioni sul programma di aiuti.

ALTRE GUIDE UTILI DA LEGGERE

Vi consigliamo di leggere anche gli approfondimenti su:

ALTRI APPROFONDIMENTI E AGGIORNAMENTI

Se volete conoscere per bene gli strumenti messi a disposizione delle imprese, consigliamo la lettura della guida sulla differenza tra finanziamento e contributo a fondo perduto.

Inoltre per conoscere tutte le agevolazioni a favore dei datori di lavoro è possibile visitare la nostra pagina dedicata agli aiuti alle imprese.

Per restare sempre aggiornati è possibile iscriversi alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale Telegram per ricevere le notizie in anteprima. È anche possibile restare aggiornati seguendo il nostro canale Whatsapp e il nostro canale TikTok @ticonsigliounlavoro.

di Valeria C.
Giornalista, esperta di leggi, politica e lavoro pubblico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *