Imprenditoria femminile 2022: elenco bandi nazionali e regionali

donne assunzioni, lavoro

Scopriamo tutti gli incentivi per l’imprenditoria femminile attivi in Italia nel 2022, sia a livello nazionale che regionale, per agevolare le iniziative delle donne che vogliono iniziare o sviluppare la propria attività.

Si tratta di misure che per sostenere l’occupazione femminile puntano all’autoimpiego attraverso finanziamenti agevolati, contributi a fondo perduto, sostegni al credito e non solo.

In questa guida, in continuo aggiornamento, riepiloghiamo quali sono gli incentivi nazionali e regionali operativi nel 2022 a favore dell’imprenditoria femminile e vi diciamo cosa fare per accedervi.

INCENTIVI NAZIONALI IMPRENDITORIA FEMMINILE 2022

Partiamo con l’elenco di tutte le iniziative attive a livello nazionale che possono essere utilizzate da donne residenti in qualsiasi regione d’Italia.

1) FONDO IMPRESA DONNA

Fondo Impresa Donna è un’agevolazione che prevede contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati per lo sviluppo delle imprese femminili. È possibile presentare domanda con l’apposita procedura “a sportello” sul sito di Invitalia via via che viene rifinanziato il fondo dedicato. Se volete conoscere ogni dettaglio su questa misura, vi consigliamo di leggere questa guida e la pagina di approfondimento di Invitalia.

2) ON OLTRE NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

ON Oltre Nuove imprese a tasso zero è un mix tra un contributo a fondo perduto e un finanziamento a tasso zero per sostenere le micro e piccole imprese composte in prevalenza o totalmente da giovani under 35 o da donne di qualsiasi età. Finanzia progetti di investimento che puntano a realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività già in essere. La domanda è da presentare attraverso il sito di Invitalia. Per ogni ulteriore dettaglio si rimanda alla nostra guida dedicata.

3) NUOVO SELFIEMPLOYEMENT

Il Nuovo SELFIEmployment prevede prestiti a tasso zero e senza garanzie per l’avvio di piccole iniziative imprenditoriali promosse da NEET (giovani tra i 18 e i 29 anni), donne inattive e disoccupati di lungo periodo, su tutto il territorio nazionale. La domanda si presenta online attraverso il portale di Invitalia, il soggetto gestore. Per qualsiasi ulteriore dettaglio vi consigliamo di leggere in nostro approfondimento e la pagina dedicata di Invitalia.

4) COOPSTARTUPHER

CoopstartupHER è un’iniziativa promossa dalla Commissione Pari Opportunità di Legacoop e Coopfond con l’obiettivo di supportare lo sviluppo di idee imprenditoriali in cooperativa, capaci di apportare benefici in termini di aumento dell’occupazione, soprattutto femminile e di crescita economica, sociale e culturale sul territorio. La misura mette a disposizione contributi a fondo perduto del valore di 10.000 euro e altre opportunità per le idee imprenditoriali selezionate. Maggiori informazioni relative alle modalità di partecipazione sono disponibili su questa pagina.

5) INCENTIVI IMPRENDITORIA FEMMINILE EDITORIA

Il Dipartimento per l’informazione e l’editoria pubblica mette a disposizione, nel 2022, aiuti per sostenere l’imprenditoria femminile nell’editoria. Si tratta del Bando “Contributi per progetti finalizzati ad incentivare l’occupabilità e autoimprenditorialità delle donne e il contrasto a stili di comportamento lesivi dell’identità femminile” che offre incentivi per un massimo di 200.000 euro per beneficiario. per tutti i dettagli rimandiamo alla guida dedicata e la pagina web della Presidenza del Consiglio accessibile a questo indirizzo.


INCENTIVI REGIONALI IMPRENDITORIA FEMMINILE 2022

Una volta illustrate le iniziative a livello nazionale, mettiamo a vostra disposizione i bandi e gli incentivi attivi nelle singole regioni nel 2022. Stiamo parlando di iniziative che generalmente sono rivolte solo a persone residenti in una specifica regione oppure che intendono avviare un progetto di imprenditoria femminile in quella regione. I bandi spesso vengono riattivati di anno in anno, in base alla dotazione finanziaria disponibile.

1) ABRUZZO

NUOVE IMPRESE GIOVANILI E FEMMINILI CDC GRAN SASSO

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura del Gran Sasso d’Italia, sostiene la diffusione della cultura imprenditoriale giovanile e femminile, la creazione di nuove imprese e di nuovi posti di lavoro, tramite la concessione di contributi a fondo perduto per l’avvio di nuove attività imprenditoriali giovanili ed a favore delle imprese femminili. La domanda di accesso all’incentivo è disponibile dal 6 luglio 2022 e per tutte le informazioni utili rimandiamo alla pagina web dedicata.

2) EMILIA ROMAGNA

FONDO REGIONALE IMPRENDITORIA FEMMINILE E WOMEN NEW DEAL

Si tratta di fondo che ha l’obiettivo infatti di favorire l’avvio, la crescita e il consolidamento di attività professionali e imprenditoriali a conduzione femminile operative nella Regione. La misura sostiene con contributi a fondo perduto fino a un massimo di 30.000 euro, le micro e piccole imprese, anche in forma associata e le singole partite IVA che operano sul territorio da non più di cinque anni e che siano formate principalmente da donne. Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina web dedicata.

3) FRIULI VENEZIA GIULIA

PROGETTO SISSI 2.0

Il Progetto S.I.S.S.I. 2.0 sostiene lo sviluppo delle capacità imprenditoriali del Friuli Venezia Giulia soprattutto tra i giovani, le donne, i disoccupati, i neo-imprenditori e tra le categorie di lavoratori svantaggiati, anche in area montana. Previsti percorsi di orientamento, coaching per il Business Plan fino all’accompagnamento alla formazione della start-up. Per ogni dettaglio si rimanda al sito web dedicato.

4) LAZIO

IMPRESA FORMATIVA

Tra gli incentivi regionali 2022 per l’occupazione della Regione Lazio, ci sono contributi a fondo perduto per la creazione di imprese, costituite da giovani under 35 e da donne della Regione Lazio. L’iniziativa, per cui possono essere riconosciuti fino a 80.000 euro, è dedicata a coloro che versano in condizioni di disoccupazione e sono residenti o domiciliati nella Regione Lazio. In questa pagina potete leggere il bando.

START UP DTCLAZIO

L’incentivo regionale mira al sostegno alla nascita ed allo sviluppo di imprese che realizzano attività ad alto contenuto tecnologico e innovativo nel settore delle tecnologie per i Beni e le Attività Culturali. Destinatari del bando sono i giovani al di sotto dei 40 anni o donne di qualsiasi età in possesso di specifici requisiti professionali. L’entità del contributo a fondo perduto non può superare 150.000 euro complessivi. La scadenza è al 22 settembre 2022 e in questa pagina potete leggere il bando.

BANDO IDEA INNOVATIVA

È un’iniziativa rinnovata ogni anno dalla Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con il Comitato per la Promozione dell’Imprenditorialità Femminile, allo scopo di diffondere la cultura imprenditoriale femminile e favorire la crescita e lo sviluppo della realtà imprenditoriale femminile di Roma e provincia. Si rivolge alle micro, piccole e medie imprese femminili che intendono realizzare un progetto imprenditoriale contraddistinto dall’originalità dell’attività svolta e/o dall’innovatività del processo produttivo, del prodotto o del servizio offerto, degli strumenti di commercializzazione o di assistenza alla clientela. Per ciascuna delle cinque imprese femminili vincitrici, viene erogato un contributo in denaro entro il tetto massimo di 5.000,00 euro. Per tutte le informazioni utili si rimanda alla pagina web dedicata.

BANDO INNOVAZIONE SOSTANTIVO FEMMINILE

Il bando Innovazione Sostantivo Femminile concede un contributo a fondo perduto fino a 30.000 euro alle donne imprenditrici e lavoratrici autonome ma anche a Società con maggioranza di quote rosa. Supporta la realizzazione di investimenti attraverso l’utilizzo di tecnologie e soluzioni innovative. Per maggior informazioni rimandiamo al sito dedicato e all’approfondimento specifico.

5) PUGLIA

FONDO NIDI

NIDI è il fondo attraverso cui la Regione Puglia sostiene, con contributi a fondo perduto e prestiti rimborsabili, persone che hanno perso il lavoro, giovani e donne che vogliono avviare studi professionali associati o microimprese. Previsti aiuti per un costo complessivo di 35.760.645,46 euro. Scadrà ad esaurimento risorse. Per ulteriori informazioni si consiglia di leggere questa pagina e questo approfondimento.

6) TRENTINO ALTO ADIGE

NUOVA IMPRESA 2022

Tra le agevolazioni regionali del Trentino Alto Adige c’è un contributo a fondo perduto a favore di neoimprenditori, giovani, donne, disoccupati (da oltre 6 mesi). L’obiettivo è sostenere la nascita di nuove imprese con aiuti non superiori a 100.000 euro. Per maggiori informazioni, si consiglia di leggere questa pagina.

BASILICATA, CAMPANIA, CALABRIA, LIGURIA, LOMBARDIA, MARCHE, MOLISE, PIEMONTE, SARDEGNA, SICILIA, UMBRIA, TOSCANA, VALLE D’AOSTA, VENETO

Al momento in queste regioni non sono aperti bandi specifici per l’imprenditoria femminile. Per ora le donne residenti in questi territori possono fare riferimento alle iniziative a livello nazionale e ovviamente a quelle aperte sia a uomini che a donne (si veda inizio articolo). Noi monitoreremo la situazione e nel caso venissero pubblicati nuovi bandi per l’imprenditoria femminile li inseriremo in questo stesso articolo.

L’elenco degli incentivi regionali per l’imprenditoria femminile è in continuo aggiornamento, indicheremo i nuovi avvisi che si apriranno nel corso dell’anno

ALTRE GUIDE DA LEGGERE

Vi consigliamo di leggere anche gli approfondimenti su:

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere altri aiuti, bonus e agevolazioni disponibili per famiglie e lavoratori potete visitare la nostra sezione dedicata agli aiuti alle persone. Vi invitiamo anche ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.

Ricordiamo infine che tutti i nostri servizi sono gratuiti per gli utenti, ogni giorno ci impegniamo per offrire risorse utili e rendere il web un posto migliore per tutti. Chi vuole darci una mano per segnalare altre iniziative interessanti, aperte o in via di apertura, relative alle donne imprenditrici, può contattare la nostra redazione: [email protected]

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti