Carenza di personale scuola, si farà ricorso alla MAD

scuola, aula

Anche per l’a.s. 2021/22 in molte scuole mancano docenti e ATA. Si farà ricorso alla MAD per coprire i posti rimasti vacanti per l’insegnamento mentre per il personale ATA si continua con lo scorrimento delle graduatorie ATA di terza fascia.

Il MIUR ha autorizzato, infatti, le scuole a ricorrere alla messa a disposizione per assumere personale docente.

Ecco i motivi che hanno portato le scuole ad essere senza personale e del ricorso alla messa a disposizione.

PERCHÈ C’È CARENZA DI PESONALE NELLE SCUOLE?

Le ordinarie procedure di immissione in ruolo dei docenti e assegnazione delle supplenze agli insegnanti non hanno colmato la carenza di personale delle scuole. Le assunzioni programmate per l’anno scolastico 2021-2022 non sono sufficienti a coprire tutte le cattedre e i posti di lavoro vacanti nella scuola, perciò numerosi istituti scolastici su tutto il territorio nazionale sono rimasti senza personale docente. Dunque qui sono disponibili numerose opportunità di impiego per insegnanti e personale non docente.

Le difficoltà a reperire personale sono determinate, in parte, dai numerosi pensionamenti. Basta pensare che ne sono previsti circa 40 mila solo con la c.d. Quota 100. Sono poi accresciute dall’incremento delle classi, conseguente alle disposizioni introdotte in risposta all’emergenza epidemiologica da covid-19 tuttora in atto, e dalla difficoltà di reclutare supplenti.

Non va sottovalutato, inoltre, il grande problema per le assunzioni nelle scuole determinato dall’introduzione dell’obbligo di Certificazione verde covid, il c.d. Green Pass. Gli ultimi decreti del Governo hanno reso, infatti, il Green Pass obbligatorio per il lavoro pubblico e privato e hanno introdotto l’obbligo di Green Pass nelle scuole. Questo significa che docenti e ATA non possono lavorare se non sono vaccinati. Ciò ha determinato quindi un alto numero di risorse che non hanno potuto prendere servizio.

Infine, anche il ricorso al c.d. organico covid, ossia il personale per il quale sono state autorizzate in ogni scuola assunzioni straordinarie gestire l’emergenza coronavirus, e l’inserimento di 1000 assistenti tecnici nelle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado autorizzato dalla legge di Bilancio, non riescono a soddisfare le necessità di organico. Senza contare che i concorsi scuola 2021-2022, che dovrebbero portare migliaia di nuove assunzioni nella scuola, sono ancora in atto, quindi in corso di svolgimento, o devono ancora essere banditi.

IL RICORSO ALLA MAD

Per risolvere questa carenza di personale nella scuola il Ministero dell’Istruzione ha dunque consentito ai dirigenti scolastici di fare ricorso alla MAD. Per ampliare le possibilità di reclutamento tramite messa a disposizione del personale docente, il MIUR ha anche autorizzato l’invio della MAD per i docenti in GPS o in altre graduatorie.

È bene sottolineare che sicuramente si farà molto ricorso alla MAD per i docenti. Per gli ATA, invece, sarà molto più limitato perchè prima si devono scorrere tutte le graduatorie ATA di terza fascia.

COME CANDIDARSI CON LA MAD

Le scuole a corto di personale, per le quali sono esaurite le graduatorie GPS e d’istituto, sono quelle che offrono maggiori possibilità di ottenere incarichi di lavoro mediante la c.d. messa a disposizione – MAD, ossia inviando un’autocandidatura direttamente ai dirigenti degli istituti scolastici. Dunque, gli interessati ad effettuare supplenze possono presentare l’istanza di messa a disposizione.

Le domande MAD per il personale docente vanno inviate esclusivamente alle scuole in cui ha sede l’ufficio del dirigente scolastico. Le istanze si possono presentare tramite apposti form online predisposti dalle scuole, e-mail, PEC, raccomandata A/R o a mano. Per tutti i dettagli su come inviare la messa a disposizione docenti potete visitare questa pagina, dove trovate anche i modelli MAD gratis da scaricare e l’indirizzario delle scuole a cui fare domanda.

Le istanze MAD per il personale ATA possono essere inviate, invece, a tutte le scuole di interesse. La domanda si può presentare direttamente a mano o tramite mail, PEC, raccomandata A/R o fax. Per tutte le informazioni sulla messa a disposizione ATA potete visitare questa pagina, da cui potete scaricare i moduli gratis di messa a disposizione da compilare e inviare alle scuole.

ALTRE INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere tutte le novità sulle assunzioni nella scuola, e sui concorsi per docenti e ATA, potete visitare questa pagina.

Iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al nostro canale telegram per avere le notizie in anteprima. Sono disponibili anche il gruppo Telegram dedicato esclusivamente ai docenti e aspiranti docenti e il il gruppo Telegram dedicato al personale ATA, utili per confrontarsi e chiedere consigli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments