Decreto Sostegni 2021: tutti gli aiuti e testo Pdf da scaricare

La spiegazione del decreto Sostegni in 15 semplici punti e il testo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale da scaricare e consultare

Mario Draghi, decreto
Photo credit: 360b / Shutterstock.com

Il decreto Sostegni introduce nuovi aiuti per famiglie, lavoratori e imprese in risposta all’emergenza epidemiologica da covid-19, e altre misure per sanità, enti e settori più colpiti.

Il decreto-legge 22 marzo 2021. n. 41 proroga infatti diverse misure di sostegno al reddito e finanzia nuovi bonus e agevolazioni per aiutare persone e aziende in difficoltà.

Ecco la spiegazione in 15 semplici punti delle agevolazioni e dei bonus previsti, e delle principali misure. Mettiamo a vostra disposizione anche il testo del decreto Sostegni pdf da scaricare per la consultazione.

DECRETO SOSTEGNI 2021: COSA PREVEDE

1. Il reddito di cittadinanza è rifinanziato.

La misura del reddito di cittadinanza è rifinanziata con 1 miliardo di euro.

2. Proroga reddito di emergenza con ampliamento dei beneficiari e aumento.

  • La misura del reddito di emergenza è prorogata per ulteriori 3 mensilità (marzo, aprile e maggio 2021).
  • Il contributo economico è concesso anche ai disoccupati che hanno terminato la Naspi o la Dis-coll tra il 1° luglio 2020 e il 28 febbraio 2021, se non beneficiano di altri strumenti di sostegno al reddito.
  • L’importo del beneficio è incrementato per coloro che vivono in affitto.

3. Nuovi bonus per lavoratori.

  • E’ introdotto un nuovo bonus da 2.400 euro per i lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali o di altri settori, dello spettacolo, autonomi, somministrati e atipici. Tutte le informazioni in questa pagina.
  • I lavoratori sportivi possono beneficiare di una nuova indennità di importo variabile da 1.200 a 3.600 euro.

4. Prorogati cassa integrazione e assegno ordinario per covid.

La cassa integrazione con causale covid è prorogata, insieme all’assegno ordinario con causale covid, fino al:
– 30 giugno 2021 – cassa integrazione ordinaria (CIGO) senza contributo addizionale;
– 31 dicembre 2021 – cassa integrazione inderoga (CIGD) e assegno ordinario (AO);
– 31 dicembre 2021 – cassa integrazione salariale operai agricoli (CISOA), nel limite di 120 giorni.

5. Proroga divieto licenziamenti.

  • Lo stop ai licenziamenti è prorogato fino al 30 giugno 2021 per i lavoratori delle aziende che dispongono di CIG ordinaria e CIG straordinaria (soprattutto industria e agricoltura).
  • Il divieto di licenziamento è prorogato fino al 31 ottobre 2021 per i lavoratori delle aziende coperte da strumenti in deroga (soprattutto terziario).

6. Proroga e rinnovo dei contratti a termine.

Fino al 31 dicembre 2021 si possono prorogare o rinnovare i contratti a termine anche trascorsi 36 mesi, in deroga al limite di 3 anni per il rinnovo dei rapporti lavorativi a termine, ferma restando la durata massima complessiva di 24 mesi prevista dalla normativa vigente.

7. Contributi a fondo perduto fino a 150 mila euro per imprese e professionisti.

  • E’ riconosciuto un contributo a fondo perduto a favore di tutti i soggetti che svolgono attività d’impresa, arte o professione titolari di partita IVA, con ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro, che abbiano subito perdite di fatturato pari ad almeno il 30%, calcolato sul valore medio mensile, tra il 2019 e il 2020.
  • Il beneficio ha un importo massimo di 150.000 euro e non può essere inferiore a 1.000 euro per le persone fisiche e a 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche. I ristori prevedono un indennizzo del 60% per imprese e professionisti con fatturato fino a 100 mila euro, del 50% per le aziende con fatturato da 100 mila a 400 mila euro, del 40% per quelle con fatturato da 400 mila a 1 milione di euro, del 30% per quelle con fatturato da 1 a 5 milioni di euro e del 20% per quelle con fatturato da 5 a 10 milioni di euro.
  • Per i soggetti che hanno iniziato l’attività a partire dal 1° gennaio 2019 il valore medio mensile del fatturato utile per l’assegnazione del contributo viene calcolato sulla base dei mesi successivi all’attivazione della partita IVA.
    Per tutte le informazioni su requisiti, come fare domanda e sul calcolo vi invitiamo a consultare l’approfondimento sul bonus partite IVA e professionisti 2021.

8. Sospensione del pagamento delle cartelle fiscali.

  • Sono sospesi fino al 30 aprile 2021i termini dei versamenti derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione e quelli relativi alle cartelle di pagamento notificate.
  • Sono cancellate le cartelle esattoriali fino a 5.000 euro del periodo 2000-2010 per i soggetti con reddito inferiore a 30.000 euro.

9. Aiuti per imprese e autonomi.

  • E’ incremento di 1,5 miliardi di euro del Fondo per l’esonero dei contributi previdenziali dovuti dai lavoratori autonomi e dai professionisti che nel 2020 hanno subito un calo del reddito superiore al 33% rispetto al 2019, che passa da 1 a 2,5 miliardi di euro.
  • E’ istituito un nuovo Fondo per il turismo invernale da 700 milioni di euro, per il sostegno alla filiera della montagna e ai maestri di sci.
  • Viene prorogato fino al 30 aprile 2021 il periodo di sospensione delle attività dell’agente della riscossione.
  • Riduzione dei costi delle bollette elettriche.

10. Proroga ed estensione delle misure per i lavoratori fragili.

Viene prorogata fino al 30 giugno 2021 la possibilità di lavorare in smart working.
Se la prestazione lavorativa non consente di lavorare in modalità agile, i lavoratori in condizione di fragilità possono usufruire di periodi di assenza dal servizio conservando il posto di lavoro.

11. Nuovi fondi e misure per il piano vaccinale e il sistema sanitario.

  • Sono stanziati 1.400.000.000 da destinare all’acquisto dei vaccini anti SARS-CoV-2.
  • Sono stanziati 700.000.000 di euro per acquistare farmaci per la cura dei pazienti affetti da covid-19.
  • I covid hospital sono finanziati con ulteriori 50 milioni di euro.
  • Vengono stanziati nuovi fondi per produrre vaccini in Italia.
  • E’ data facoltà anche ai farmacisti di effettuare le vaccinazioni anti covid.
  • Viene prorogata fino al 31 maggio 2021 la possibilità di usufruire di strutture alberghiere o ricettive per ospitarvi persone in sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario o in permanenza domiciliare.

12. Nuovi aiuti per la Scuola.

  • Il Fondo per il funzionamento delle scuole è aumentato di 150 milioni di euro, per realizzare iniziative per la sicurezza delle scuole e il potenziamento della didattica a distanza (DAD).
  • Vengono stanziati 35 milioni di euro per sostenere la didattica digitale integrata nelle Regioni del Mezzogiorno. I fondi per la didattica al Sud possono essere utilizzati per:
    – acquistare dispositivi e strumenti digitali individuali da concedere in comodato d’uso a studenti e studentesse meno abbienti;
    – dotare le scuole di dispositivi e strumenti per lo sviluppo di ambienti funzionali alla didattica digitale integrata.

13. Nuove misure a favore di specifici settori di attività.

  • Sono rifinanziati i fondi previsti dalla legislazione in vigore per cultura, spettacolo, cinema e audiovisivo.
  • Vengono rifinanziati i fondi per la funzionalità delle forze di polizia e delle forze armate.
  • Sono previste misure a sostegno delle imprese del settore fieristico.
  • Presso il Ministero dell’economia e delle finanze è istituito un Fondo da 200 milioni di euro per l’anno 2021, da ripartire tra Regioni e Province autonome, per sostenere le categorie economiche particolarmente colpite, incluse le attività commerciale o di ristorazione operanti nei centri storici e le imprese operanti nel settore dei matrimoni e degli eventi privati.
  • Vengono stanziati nuovi finanziamenti per il per lo sviluppo e il sostegno delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura.

14. Incremento del Fondo straordinario per il sostegno agli enti del terzo settore

Il Fondo straordinario per il sostegno degli enti del terzo settore è incrementato di 100 milioni di euro per il 2021.

15. Sostegni agli enti locali.

  • Ristoro di 250 milioni di euro per le minori entrate dei Comuni relativi all’imposta di soggiorno.
  • Sono stanziati 800 milioni di euro aggiuntivi destinati al trasporto pubblico locali.

DECRETO SOSTEGNI TESTO

Rendiamo scaricabile il testo Pdf del DECRETO SOSTEGNI (Pdf 237Kb) – decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.70 del 23-03-2021.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere i bonus disponibili e le agevolazioni in arrivo visita la nostra pagina dedicata agli aiuti alle persone e la nostra sezione riservata agli aiuti alle imprese. Iscriviti alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e restare informato sulle novità.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments