Discoteche e night possono usare i voucher lavoro: tutte le novità

Estesa anche alle discoteche, night e sale da ballo la possibilità di usare i buoni lavoro occasionale dal 1° gennaio 2023. Ecco i dettagli

discoteche, discoteca, sale ballo

Anche discoteche e night potranno usare i voucher lavoro occasionale dal 1° gennaio 2023.

A stabilirlo è un emendamento alla Legge di Bilancio 2023 che estende il “ritorno” dei voucher lavoro a ore anche alle sale da ballo, alle discoteche, ai night club e a strutture assimilate.

In questo articolo vi spieghiamo come funzioneranno i voucher lavoro occasionale per discoteche, night club e sale da ballo inseriti in Legge di Bilancio 2023 e vi forniamo tutte le informazioni utili epr capire questa modalità di pagamento.

VOUCHER LAVORO ANCHE PER DISCOTECHE E NIGHT

Un emendamento alla Legge di Bilancio 2023 estende l’uso di voucher lavoro occasionale a ore anche a discoteche, night club, sale da ballo e strutture simili dal 1° gennaio 2023. Si tratta di un sistema di pagamento, in vigore fino a 5 anni fa, per remunerare prestazioni di lavoro occasionale e accessorio nel rispetto di determinati requisiti. Si parla di estensione, perché i buoni lavoro sono già stati reinseriti nel testo della Manovra 2023, come vi spieghiamo in questo approfondimento, ma inizialmente  solo per i settori dell’agricoltura, dell’industria alberghiera, della cura della persona e del lavoro domestico. Come anticipato, questi strumenti non sono una novità, visto che sono stati in vigore dal 2003 al 2017 e ora reintrodotti dal 2023.

L’ampliamento è intervenuto grazie ad un emendamento approvato in Commissione il 21 dicembre 2022. In particolare, i deputati di maggioranza hanno proposto di allargare la platea degli utilizzatori anche ai titolari di attività come:

  • discoteche;
  • night club;
  • sale da ballo e strutture simili.

Questa scelta – riferiscono i promotori dell’iniziativa –  è legata al fatto che anche questo settore si trova in difficoltà per via dall’assenza di lavoratori disponibili, oltre ad essere soggetto a incrementi di lavoro giornaliero difficile da prevedere in una programmazione annuale. Ma vediamo insieme come funzioneranno i voucher lavoro per discoteche, night e sale da ballo.

COME FUNZIONANO I VOUCHER LAVORO DISCOTECHE E NIGHT

Come già stabilito dall’articolo 63 della Legge di Bilancio 2023 per i settori già inclusi, i voucher lavoro discoteche e night potranno essere usati fino ad un massimo lordo di 10.000 euro all’anno. Avranno quindi a disposizione un plafond doppio rispetto ai “vecchi” buoni del 2017 il cui valore ammontava a massimo 5.000 euro.

In questa nuova versione, anche per discoteche e night, dovrebbe essere confermato il divieto al ricorso dei voucher da parte di che ha alle proprie dipendenze più di 10 lavoratori subordinati a tempo indeterminato. In passato, si ricorda, il limite era fissato a 5 lavoratori (a 8 per specifiche categorie). Per maggiori dettagli sulle novità circa i voucher lavoro occasionale reintrodotti dalla Legge di Bilancio 2023, vi consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato.

A QUANTO AMMONTA OGNI VOUCHER

L’importo dei voucher lavoro previsti per il 2023 ed estesi anche a discoteche, night e sale da ballo è pari a 10 euro all’ora lordi (circa 7,5 euro netti), proprio come avveniva in passato. Il voucher da 10 euro corrisponde al compenso minimo di un’ora di prestazione, salvo le nuove regole previste per il settore agricolo che vi spieghiamo in questa guida.

A CHI SPETTANO I VOUCHER LAVORO DISCOTECHE E NIGHT

I voucher lavoro discoteche e night club introdotti dal 1° gennaio 2023 spettano agli stessi destinatari già stabiliti nella versione non emendata della Legge di Bilancio 2023, ovvero pensionati, studenti, percettori di prestazioni integrative, inoccupati e i titolari di indennità di disoccupazione oppure lavoratori stranieri regolarmente soggiornanti in Italia. Per tutti i dettagli sui destinatari, vi consigliamo di leggere il nostro approfondimento.

TESTO PRELIMINARE DELLA LEGGE DI BILANCIO 2023

Mettiamo a disposizione anche il nostro focus sul Disegno di Legge di Bilancio 2023 approdato in Parlamento dal 29 novembre 2022, per conoscere le altre misure per famiglie, imprese, giovani, donne e lavoratori operative dal 2023. La Manovra entrerà in vigore una volta pubblicata in gazzetta Ufficiale entro il 31 dicembre 2022, e noi vi aggiorneremo.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Vi consigliamo anche il nostro focus sulla nuova Carta risparmio spesa, una delle misure inserite nel testo preliminare della Legge di Bilancio 2023. Inoltre, potete scoprire, in questa guida, tutte le misure previste dalla Manovra per le assunzioni e le novità sul taglio del cuneo fiscale, sulla flat tax o sulla flat tax incrementale.

Per scoprire invece altre interessanti novità legislative vi invitiamo a visitare questa pagina. Se volete restare aggiornati sugli aiuti alle famiglie e ai lavoratori, consultate questa sezione. In questa pagina, invece, trovate le notizie sugli aiuti per le imprese. Vi ricordiamo che è possibile iscriversi gratis alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram, per avere le notizie in anteprima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti