Proroga Superbonus 2023 con CILA al 31 dicembre: come funziona, scadenze

Novità in arrivo per il Superbonus, dalla proroga al 31 dicembre per presentare la CILA da parte dei condomini allo sblocco della cessione dei crediti per le imprese

superbonus

C’è ancora tempo anche per i condomìni per fruire del Superbonus al 110 %, grazie alla proroga di presentazione della CILA dal 25 novembre al 31 dicembre 2022. Chi vuole fruire dell’agevolazione piena anche nel 2023 dovrà quindi inoltrare la Comunicazione di Inizio dei Lavori Asseverata entro la fine dell’anno, mentre per i condomìni che non fanno in tempo l’aliquota scenderà al 90 % così come previsto dal Decreto Aiuti Quater.

Il differimento è inserito a sorpresa nella Legge di Bilancio 2023 in via di redazione e non nella conversione del Decreto Aiuti Quater, come inizialmente previsto. Nel Decreto convertito restano però l’erogazione di prestiti ponte SACE alle imprese edili e l’aumento da 4 a 5 il numero delle cessioni possibili dei crediti d’imposta.

In questo articolo vi spieghiamo tutti i dettagli sulla proroga Superbonus 110 % con differimento della CILA al 31 dicembre, riepiloghiamo le scadenze e precisiamo a chi si rivolge il differimento del termine.

PROROGA SUPERBONUS 110 % CON CILA A DICEMBRE, NOVITÁ

Tra le novità inserite nella Legge di Bilancio 2023, di cui vi parliamo in questo focus, spunta a sorpresa anche la proroga in favore dei condomini per il Superbonus 110 %. In particolare, la Manovra differisce al 31 dicembre 2022 il termine di presentazione della CILA propedeutico alla fruizione dell’agevolazione piena, altrimenti scaduto il 25 novembre 2022 così come previsto dal Decreto Aiuti Quater.

Come vi spieghiamo in questo approfondimento, infatti, dal 2023 la detrazione del Superbonus passa dal 110 al 90 % per il 2023. Diminuzione da cui restano esclusi gli interventi sulle unità unifamiliari per cui il bonus rimane al 110 fino al 31 marzo 2023 a patto che siano stati completati il 30% dei lavori entro il 30 settembre 2022. La proroga per la presentazione della CILA in favore dei condomini, tra l’altro, per una questione di tempi stretti non è potuta confluire come ci si aspettava nella conversione del Decreto Aiuti Quater attesa per fine gennaio 2023, ed è per questo stata inserita nella Legge di Bilancio 2023.

CONDIZIONI PER PROROGA SUPERBONUS 110

Ma attenzione, la proroga per l’utilizzo pieno della detrazione è legata a determinate condizioni. Più precisamente, bisogna precisare alcuni i seguenti punti:

  • la proroga vale a condizione che la delibera assembleare che ha approvato l’esecuzione dei lavori sia stata adottata entro il 18 novembre 2022 (data di entrata in vigore del Decreto Aiuti Quater). Per le delibere approvate successivamente vale sempre il termine del 25 novembre;

  • restano esclusi – salvo ulteriori modifiche – i “condomini familiari”, cioè per gli edifici con massimo 4 appartamenti che fanno capo ad un unico proprietario o sono in comproprietà;

  • l’agevolazione piena  al 110 % è valida anche per gli interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici, ma solo se l’istanza per l’acquisizione del titolo abilitativo viene presentata entro il 31 dicembre 2022.

Per gli interventi diversi da quelli effettuati dai condomìni, per usufruire del Superbonus al 110%, la CILA deve essere stata presentata entro il 25 novembre 2022. Come vi spieghiamo in questo approfondimento, lo ribadiamo, il Superbonus passa al 90 % ad esclusione dei soli immobili unifamiliari per cui il 110 è fruibile fino al 31 marzo 2022 a condizione che al 30 settembre 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 30% dell’intervento finale presentato da progetto.

NUOVE SCADENZE SUPERBONUS 110 %

Considerate le modifiche in corso di approvazione nella Legge di Bilancio 2023, per la cui ufficialità bisognerà attendere la pubblicazione del testo definitivo, facciamo un riepilogo delle scadenze aggiornate per usufruire del Superbonus nella misura piena:

  • 31 dicembre 2022 per presentare la CILA per i condomìni che hanno approvato la delibera assembleare per il via all’esecuzione dei lavori entro il 18 novembre 2022 (data di entrata in vigore del Decreto Aiuti Quater);

  • 25 novembre 2022 per presentare la CILA per i condomìni che hanno approvato la delibera assembleare per il via all’esecuzione dei lavori dopo il 18 novembre 2022 ed entro il 24 novembre;

  • 25 novembre 2022 per presentare la CILA per tutti gli altri interventi previsti dal Superbonus, diversi da quelli dei condomini;

  • 31 marzo 2023 – per le sole abitazioni unifamiliari – per sostenere le spese agevolabili. A patto che al 30 settembre 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 30% dell’intervento complessivo.

LE ALTRE NOVITÁ PER IL SUPERBONUS NEL 2023

Dalla conversione in Legge del Decreto Aiuti Quater (a dicembre 2022 ancora in corso), poi, arrivano anche altre due importanti novità per il Superbonus 110 %. Si tratta in particolare delle modifiche all’articolo 9 del Decreto, inserite al Senato e in via di approvazione, che prevedono:

  • la possibilità per le imprese che realizzano lavori con il Superbonus 110 % e hanno problemi di liquidità di accedere alle garanzie SACE, per i cosiddetti “prestiti ponte”. Parliamo di finanziamenti a garanzia pubblica, a corto termine, per chi ha un credito in attesa di essere incassato. L’obiettivo è cercare di sbloccare il mercato edile;

  • l’aumento da 4 a 5 il numero totale delle possibili cessioni del credito. Vi sarà, quindi, una prima cessione libera tra tutti i soggetti, seguita da massimo 3 passaggi ulteriori (non più due come in precedenza) in favore di soggetti qualificati come banche, intermediari finanziari oppure assicurazioni. Infine, le banche hanno la possibilità di cessione del credito, per un ulteriore passaggio, ai loro correntisti muniti di partita IVA. Per conoscere altri dettagli sulla cessione del credito, vi consigliamo di leggere il nostro focus.

Non appena il Decreto Aiuti Quater convertito sarà approvato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale con le modifiche apportate dal Parlamento noi vi aggiorneremo.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Decreto Legge 18 novembre 2022, n. 176 – Decreto Aiuti Quater (Pdf 205 Kb), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.270 del 18-11-2022;

Mettiamo a disposizione il testo bollinato (Pdf 2 Mb) della Legge di Bilancio 2023 trasmesso alla Camera dei Deputati il 29 novembre 2022 per l’approvazione e da approvare entro il 31 dicembre 2022. Non appena ci saranno novità vi aggiorneremo.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Vi consigliamo anche il nostro approfondimento sul bonus mobili 2023 continuamente aggiornate che tutte le novità. Per scoprire altre interessanti novità legislative vi invitiamo a visitare questa pagina. Se volete restare aggiornati è possibile iscriversi gratis alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram, per avere le notizie in anteprima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti