Ritardi sul bonus psicologo: ecco le spiegazioni del Governo

In Commissione Affari Sociali alla Camera il sottosegretario di Stato per la salute, Marcello Gemmato spiega il perché del ritardo

psicologo, psicologia
adv

Il Governo spiega a cosa sono dovuti i ritardi sul bonus psicologo 2023.

In Commissione Affari Sociali alla Camera il sottosegretario di Stato per la salute, Marcello Gemmato ha spiegato ai Deputati dell’opposizione, il perché del ritardo sull’erogazione del bonus. Probabilmente la misura arriverà entro luglio 2023.

In questo articolo vi spieghiamo cosa ha chiarito il Governo sui ritardi della misura e perché non è stato ancora erogato il bonus psicologo.

IL RITARDO DEL BONUS PSICOLOGO 2023

Perché il bonus psicologo 2023 è in ritardo? Definito come misura strutturale dalla Legge di Bilancio 2023, il bonus psicologo non può essere ancora richiesto per l’anno in corso. Qualche tempo fa il Ministro della Salute Orazio Schillaci, in un’intervista a IlSole24ore, aveva detto che la misura sarebbe partita a giugno 2023. Ma ancora non è stato pubblicato il Decreto attuativo del bonus psicologo per l’anno in corso.

Dunque, in Commissione Affari Sociali, nella seduta del 24 maggio 2023 alla Camera, tre Deputati M5S hanno chiesto al Governo la causa dei ritardi del bonus psicologo 2023. Con l’interrogazione a risposta immediata in Commissione, la n. 05/00893 a prima firma dell’on. Carmen Di Lauro, i Deputati hanno chiesto il perché del ritardo sull’erogazione del bonus.

Ricordiamo, infatti, che la Legge di Bilancio 2023, ha reso strutturale la misura (già introdotta nel 2022 per la prima volta con il Decreto Milleproroghe convertito in Legge dello scorso anno). La Manovra 2022 ha anche previsto un incremento della somma erogabile che è passata da 600 euro massimi a 1.500 euro.

Eppure, dopo diversi mesi non sono arrivate altre novità e la misura rientra tra i cosiddetti bonus bloccati in attesa di azioni da parte del Governo.

A cosa sono dovuti questi ritardi sul bonus psicologo 2023? Vediamolo insieme.

LA SPIEGAZIONE SUI RITARDI DEL BONUS PSICOLOGO 2023

All’interrogazione n. 05/00893 sui ritardi del bonus psicologo 2023 ha risposto il sottosegretario di Stato per la salute, Marcello Gemmato. Per conto del Governo, l’on. Gemmato, ha letto questo documento durante la seduta di Commissione del 24 maggio 2023 e ha spiegato il perché del ritardo.

I problemi sono essenzialmente legati all’adozione del Decreto Interministeriale del bonus psicologo. Infatti, il testo è ancora in fase di redazione e dovrà andare a “rideterminare” i tempi per la presentazione delle domande, gli importi del contributo e i tempi per il suo utilizzo. Tutto, secondo le regole stabilite dalla Legge di Bilancio 2023 per la misura divenuta strutturale, come vi spieghiamo in questa guida.

Per l’on. Gemmato, i ritardi dunque, riguardano solo l’iter per l’adozione del provvedimento e i problemi correlati si stanno risolvendo, in tempi brevi. Nel corso della redazione del testo sarebbero emerse, infatti, alcune criticità derivanti da possibili interpretazioni differenti della norma primaria che prevede il contributo. Ovvero, bisogna capire se:

  • il contributo, una volta stabilizzatosi a regime sia da considerarsi compreso nel finanziamento sanitario corrente come la quota già prevista per il 2022. Diversamente, bisognerà istituire un fondo ad hoc;

  • al finanziamento (da 5 milioni di euro per il 2023) debbano accedere o meno le autonomie speciali, in deroga alle disposizioni legislative che stabiliscono il concorso della Regione o della Provincia al finanziamento sanitario corrente, così come è stato previsto per il contributo erogato nel 2022.

Il rappresentante del Governo ha anche detto che, al riguardo, l’orientamento prevalente è quello di far sì che il contributo divenuto permanente sia sottoposto alla stessa disciplina del bonus psicologo erogato nel 2022.

adv

QUANDO ARRIVA IL BONUS PSICOLOGO 2023

Non è stato chiarito quando arriverà di preciso il bonus psicologo 2023. Il sottosegretario di Stato per la salute, Marcello Gemmato ha detto che si augura che le problematiche riscontrate possano risolversi nel “più breve tempo possibile”. Qualche tempo fa, il Ministro della Salute aveva fatto sapere che le domande per il bonus psicologo 2023 dovevano essere aperte a giugno 2023, ma la misura è slittata.

Vi aggiorneremo non appena ci saranno novità.

LA GUIDA AL BONUS PISCOLOGO 2023

Mettiamo a vostra disposizione questa guida chiara e dettagliata in cui vi spieghiamo cos’è e come funziona il bonus psicologo, vi diamo tutti i dettagli su importo e su come richiederlo. La guida è in continuo aggiornamento.

ALTRI BONUS PER PSICOLOGI E COME RESTARE AGGIORNATI

Per conoscere altri aiuti vi segnaliamo che alcune Regioni hanno istituito un bonus psicologo regionale, si tratta delle iniziative previste dalla Regione Lazio, su cui vi invitiamo a leggere questo focus e dalla Regione Campania, spiegato in questo approfondimento.

Per conoscere altri aiuti, bonus e agevolazioni disponibili per famiglie e lavoratori potete visitare la nostra sezione dedicata agli aiuti alle persone. Vi invitiamo anche ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.

di Valeria C.
Giornalista, esperta di leggi, politica e lavoro pubblico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *