Bonus Vacanze Friuli Venezia Giulia FVG: Voucher TUReSTA

Cos’è, come funziona e come richiedere il bonus vacanze Friuli Venezia Giulia

Friuli Venezia Giulia, Trieste
adv

È attivo anche per il 2024 il bonus vacanze Friuli Venezia Giulia erogato con il voucher TUReSTA.

Si tratta di un incentivo che va da 40 a 320 euro per nucleo familiare, destinato ai residenti sul territorio regionale per l’acquisto di pernottamenti presso una delle strutture ricettive aderenti all’iniziativa.

In questa guida vi spieghiamo cos’è, come richiedere, a chi spetta e a quanto ammonta il bonus vacanze Friuli Venezia Giulia nel 2024.

COS’È IL BONUS VACANZE FRIULI VENEZIA GIULIA

Il bonus vacanze Friuli Venezia Giulia è un contributo economico a favore dei cittadini residenti sul territorio regionale per l’acquisto di almeno 2 o 3 pernottamenti consecutivi presso una delle strutture ricettive aderenti all’iniziativa. Viene erogato mediante il voucher TUReSTA che ha un valore compreso da un minimo di 40 a un massimo di 320 euro, per nucleo familiare. L’importo varia in base al numero di notti, alla struttura e alla località in cui si intende soggiornare.

Lo scopo del bonus è di favorire la domanda di servizi turistici offerti dalle strutture ricettive operanti nelle zone dei Comuni ricompresi nelle zone di svantaggio socio-economico indicate dalla Regione.

Il bonus vacanze Friuli Venezia Giulia è stato istituito con la Legge regionale 22 febbraio 2021, n. 3, articolo 38, come modificata dalla Legge regionale 22 ottobre 2021, n. 15. Dal 2022 viene rinnovato di anno in anno, quindi anche nel 2024, ed è disciplinato dal Decreto del Presidente della Regione n. 85 del 2021.

Vediamo come richiedere il bonus e quando scade.

COME RICHIEDERE IL BONUS TURISMO FVG

Per ottenere il bonus vacanze Friuli Venezia Giulia nel 2024 il cittadino residente in sul territorio regionale deve prenotare la vacanza da 2 o 3 notti consecutive direttamente alla struttura aderente, specificando che vuole utilizzare il voucher TUReSTA.

La richiesta deve seguire questo iter:

  • deve essere fatta a partire dai 7 giorni precedenti l’inizio del soggiorno, comunicando alla struttura ricettiva prescelta e inserita in questa lista, il codice fiscale dei componenti del nucleo familiare beneficiari del voucher;

  • con la registrazione dei codici fiscali dei richiedenti il voucher, la struttura ricettiva, verificata sul sistema informatico della regione la disponibilità delle risorse, dopo di che comunica al beneficiario la conferma o meno dell’assegnazione del bonus;

  • ottenuto il bonus, corrispondente a un numero identificativo, all’inizio del soggiorno bisogna consegnare alla struttura ricettiva la “Dichiarazione del beneficiario del Voucher TUReSTA”, che trovate alla fine di questo articolo;

  • la struttura a questo punto emette a fattura o la ricevuta fiscale fatta al beneficiario con l’importo del voucher detratto e trasmette i documenti alla Regione, insieme al codice identificativo del bonus, per richiedere il rimborso dello sconto applicato al soggiorno. La procedura va fatta seguendo queste linee guida.
adv

A CHI SPETTA IL BONUS VACANZE FRIULI VENEZIA GIULIA

Il bonus vacanze Friuli Venezia Giulia spetta ai cittadini residenti nel territorio regionale che trascorrono almeno 2 o 3 pernottamenti presso le strutture ricettive aderenti all’iniziativa. Non sono previsti limiti ISEE.

A QUANTO AMMONTA IL VOUCHER

L’importo del voucher TUReSTA, è così definito:

  • 80 euro a persona e fino a un massimo di 320 euro per nucleo familiare, per almeno 2 pernottamenti nelle strutture ricettive aderenti all’iniziativa;

  • 40 euro e fino a un massimo di 160 euro per nucleo familiare, per almeno 3 pernottamenti nelle strutture ricettive aderenti all’iniziativa situate nelle zone omogenee A di svantaggio socio economico dei territori montani, indicate in questo elenco.

Dunque, l’importo massimo del bonus TUReSTA 2024 è di 320 euro e non esiste il cosiddetto bonus FVG 400 euro destinato alle vacanze di cui alcune testate sul web parlano.

COME FUNZIONA IL BONUS VACANZE FVG 2024

Il bonus vacanze Friuli Venezia Giulia funziona in questo modo:

  • il cittadino residente in Friuli Venezia Giulia prenota la vacanza in una delle strutture aderenti all’iniziativa;

  • se i fondi sono disponibili, ottiene il bonus come “voucher” identificato con un codice univoco;

  • il bonus viene fruito mediante uno sconto diretto sul costo del soggiorno, pari all’ammontare del voucher. Tale sconto viene applicato dalla stessa struttura ricettiva, che poi ne richiede il rimborso.

Il Decreto del Presidente della Regione n. 85 del 2021 che disciplina il voucher, specifica anche che:

  • per poter beneficiare del bonus, i 2 o 3 pernottamenti devono essere consecutivi e presso la medesima struttura ricettiva prescelta;

  • il bonus è rilasciato anche a favore dei soggetti residenti in Friuli Venezia Giulia ai quali la struttura ricettiva riserva già degli sconti (ad esempio, sconto bambini);

  • se l’importo del voucher supera l’importo da corrispondere alla struttura ricettiva, lo sconto massimo di cui il beneficiario può beneficiare è pari al costo della vacanza. La parte del bonus eccedente non potrà essere riutilizzata. Ad esempio, se l’importo del voucher è di 320 euro e il costo complessivo del soggiorno è di 300 euro, lo sconto massimo che è possibile ottenere è di 300 euro;

  • ciascun residente può usufruire del voucher una sola volta nell’anno solare, dal 1° gennaio 2024 al 31 dicembre 2024. I soggetti del medesimo nucleo familiare (risultante all’anagrafe comunale) possono beneficiare del voucher anche se vanno in vacanza separatamente. Resta inteso che essendo l’importo del voucher TUReSTA pari a 80 euro (40 euro per le zone montane A) a persona e massimo 320 euro (160 euro per le zone montane A) per nucleo familiare, non potranno usufruire del bonus più di quattro persone per ciascun nucleo familiare.
adv

DOVE È POSSIBILE USARE IL BONUS VACANZE FVG

È possibile usare il bonus in una delle strutture ricettive aderenti all’iniziativa, per 2 o 3 notti, che hanno unità operative nei territori dei Comuni:

  • ricompresi nelle zone omogenee A, B e C, individuate in questo elenco, di svantaggio socio-economico dei territori montani dei Comuni di Gorizia, Pordenone, Udine e Trieste;

  • in cui insiste un sito regionale culturale UNESCO.

Potete leggere l’elenco completo di quali sono i Comuni FVG aderenti al bonus vacanze Friuli Venezia Giulia da questo elenco.

STRUTTURE CHE ACCETTANO BONUS VACANZE FVG

Le strutture che accettano il voucher del bonus vacanze FVG 2024 sono quelle indicate in questo elenco. Nell’elenco delle strutture aderenti, poi, sono indicati gli importi minimi e massimi del voucher TUReSTA spettanti, nonché il numero minimo di pernottamenti per poter beneficiare del voucher.

QUANDO SCADE IL BONUS TURESTA IN FVG

È possibile presentare domanda per il bonus TUReSTA in FVG entro il 31 dicembre 2024. Scopriamo a chi spetta il voucher.

MODULO TURESTA FVG

Per usare l’aiuto, il richiedente che ha ottenuto il bonus deve consegnare alla struttura ricettiva questo modulo con la “Dichiarazione del beneficiario del Voucher TUReSTA” compilata e sottoscritta, unitamente alla copia di un documento d’identità.

In questa pagina, trovate anche la dichiarazione da usare in caso siano i minori a usare il bonus.

ASSISTENZA ALLA DOMANDA BONUS FVG

Per chiedere informazioni generali sul bonus vacanze in Friuli Venezia Giulia 2024 potete scrivere a turesta@regione.fvg.it. Le strutture ricettive che hanno bisogno di assistenza o che vogliono aderire al progetto bonus vacanze FVG possono consultare questa pagina.

LA GUIDA AI BONUS VACANZE 2024

Vi consigliamo di leggere la guida con l’elenco dei bonus vacanze 2024 disponibili, che spiega come richiederli e a chi si rivolgono.

RIFERIMENTI NORMATIVI

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Chi vuole ottenere sconti e agevolazioni sui viaggi può usare la carta giovani nazionale. Da leggere anche la guida sul bonus vacanze Abruzzo per gruppi.

Vi consigliamo di scoprire quali sono i bonus per la famiglia 2024 e quali sono tutti i nuovi bonus per i giovani. Interessante anche il nostro articolo sul bonus estate 2024 approvato dal governo per il comparto turismo. Inoltre in questo approfondimento potete leggere la nostra guida sui bonus per chi ha ISEE basso.

Ricordiamo che per il 2024 sono attivi i dei bonus vacanze erogati sotto forma di sconti e bonus viaggi per i Docenti e il personale ATA, nonché per il personale del Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM), rientranti nel cosiddetto piano Welfare spiegato in questa guida.

Se volte, invece, sapere tutte le agevolazioni disponibili per lavoratori e famiglie, e quelle in arrivo, visitate la nostra pagina dedicata agli aiuti alle persone.

Vi invitiamo anche ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima. È anche possibile restare aggiornati seguendo il nostro canale Whatsapp e il nostro canale TikTok @ticonsigliounlavoro.

Seguiteci inoltre su Google News cliccando su “segui” dove c’è la stellina.

di Valeria C.
Giornalista, esperta di leggi, politica e lavoro pubblico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *