Nuovo bonus patente 2022: come funziona, a chi spetta, come averlo

La guida chiara e dettagliata sul nuovo bonus patente 2022 introdotto dal Decreto Milleproroghe

Camion, patente, camionisti, autisti

Al via il nuovo bonus patente 2022 dedicato ai giovani under 35 che desiderano ottenere la patente di guida dei mezzi pesanti per lavorare nel settore dell’autotrasporto.

Si tratta di un voucher, introdotto dal Decreto Milleproroghe, per un valore massimo di 2.500 euro utilizzabile dal 2022 fino al 2026.

In questa guida chiara e dettagliata vi spieghiamo come funziona il nuovo bonus patenti 2022 per gli aspiranti camionisti, i requisiti richiesti e come si ottiene.

COS’È IL NUOVO BONUS PATENTE 2022

Il bonus patente 2022 è un contributo erogato sotto forma di rimborso pari all’80% della spesa sostenuta, fino ad un massimo di 2.500 euro, per conseguire la patente e l’abilitazione alla guida professionale (CQC) rivolto a giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni che vogliono diventare autotrasportatori di professione. Può essere utilizzato a partire dal 1° luglio 2022 fino al 31 dicembre 2026. Il bonus, chiamato anche “buono patente autotrasporto”, è stato introdotto dall’articolo 10, commi da 3-terdecies a 3-quinquies del Decreto Milleproroghe.

PERCHE’ VIENE CONSIDERATO “NUOVO”

Questo bonus viene definito “nuovo” in quanto era già stato previsto un bonus patente per il 2022 dal Decreto Infrastrutture – Decreto Legge 10 settembre 2021, n. 121coordinato con la Legge di conversione 9 novembre 2021, n. 156. La misura era molto simile, seppure con importi diversi e scadenze differenti. Per questa agevolazione lo Stato aveva previsto una spesa di 1 milione di euro per l’anno 2022. Il bonus, sempre destinato agli under 35, era però pari al 50% della spesa sostenuta, in misura non superiore a 1.000 euro e con scadenza il 30 giugno 2022. Tuttavia, non è mai uscito il decreto attuativo che avrebbe reso operativa la misura. Il Decreto Milleproroghe va di fatto a potenziare e a modificare in parte questa misura, innalzando il rimborso all’80% fino ad un massimo di 2500 Euro e ampliando i termini fino al 2026. Ovviamente ora si aspetta l’uscita del decreto attuativo che possa rendere operativo il nuovo bonus patente. Per saperne di più sul precedente bonus vi consigliamo di leggere questo approfondimento. Vediamo ora tutti i dettagli sul nuovo bonus.

A CHI SPETTA IL BONUS PATENTE 2022

Il bonus patente 2022 spetta a tutti i cittadini di età compresa tra i 18 e i 35 anni che siano interessati a conseguire la patente CQC. Ricordiamo che la certificazione CQC (Carta di Qualificazione del Conducente) abilita i conducenti di mezzi pesanti, conducenti di mezzi che hanno massa superiore (a pieno carico) a 3,5 tonnellate, al trasporto di merci e persone. Secondo la nuova normativa, l’abilitazione di guida professionale CQC è obbligatoria per tutti i conducenti che trasportano merci o persone.

COME FUNZIONA IL BONUS PATENTE 2022, VINCOLI E LIMITI

Il nuovo bonus per aspiranti autisti viene riconosciuto sotto forma di rimborso dei costi per conseguire le abilitazioni professionali da autotrasportatori di merci per conto terzi. È utilizzabile, però solo per parte delle spese sostenute (l’80%) documentate opportunamente ed è valido per le patenti conseguite dal 1° luglio 2022 e fino al 31 dicembre 2026. Inoltre il buono patente autotrasporto può essere riconosciuto per una sola volta.

COME PRESENTARE DOMANDA PER RICHIEDERE IL BONUS

Non è ancora possibile richiedere il nuovo bonus patente 2022. Tuttavia si sa già che la richiesta del beneficio dovrà essere presentata in via telematica su una nuova piattaforma informatica che verrà predisposta dal Ministro delle Infrastrutture. Per conoscere nello specifico le modalità di presentazione domanda del bonus sarà necessario attendere la pubblicazione del Decreto attuativo del Ministro delle Infrastrutture, di concerto con quello dell’Economia e delle Finanze che sarà emanato nei prossimi mesi. Il provvedimento spiegherà anche nel dettaglio le modalità di erogazione dell’agevolazione. Su questo vi terremo aggiornati.

DICHIARAZIONE DEI REDDITI E ISEE

Il nuovo bonus non costituisce reddito imponibile del beneficiario e non rileva ai fini del computo del valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).

PERCHE’ E’ STATO INTRODOTTO IL BONUS PATENTE

Obiettivo della misura è incentivare l’inserimento di giovani nel mercato del lavoro in un settore che soffre di carenza strutturale di autisti.

LE RISORSE DEL NUOVO BONUS PATENTE

Il bonus camionisti 2022 è finanziato dal Fondo denominato “Programma patenti giovani autisti per l’autotrasporto”, con una dotazione pari a:

  • 3,7 milioni di euro per l’anno 2022;

  • 5,4 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2023 al 2026.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Decreto Milleproroghe – Testo coordinato di conversione in Legge del Decreto Milleproroghe 2022 (Pdf 571 Kb) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.49 del 28-2-2022 – Supplemento Ordinario n. 8 – articolo 10, commi da 3-terdecies a 3-quinquiesdecies.

Decreto Infrastrutture – Decreto Legge 10 settembre 2021, n. 121coordinato con la Legge di conversione 9 novembre 2021, n. 156 (i commi 5-bis, 5-ter e 5-quater del cui art. 1 vengono sostituiti da quanto indicato nell’art. 10 3-terdecies del Decreto MIlleproroghe).

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere altre forme di agevolazione e bonus a favore di lavoratori e famiglie invitiamo a consultare la nostra sezione dedicata. Per restare sempre aggiornati su tutte le novità, è possibile iscriversi alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale Telegram per ricevere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti