Bonus 200 euro: quando arriva il pagamento?

Tutte le informazioni su quando i beneficiari del bonus inflazione di 200 euro riceveranno il pagamento

euro

Quando arriva il bonus 200 euro? Lavoratori dipendenti, pensionati e percettori di reddito riceveranno il bonus a luglio, mentre disoccupati, stagionali e lavoratori appartenenti alle categorie chiamate a presentare domanda lo riceveranno a ottobre 2022.

Lo scarto è dovuto alle modalità di erogazione dal momento che ci sono delle categorie di beneficiari che riceveranno il bonus in automatico e altre che devono presentare domanda all’INPS.

Vediamo insieme quando sarà effettuato il pagamento dell’indennità una tantum.

QUANDO ARRIVA IL BONUS IN CASO DI PAGAMENTO AUTOMATICO

Come vi spieghiamo in questo articolo i dipendenti, i pensionati, i disoccupati e i lavoratori dello spettacolo riceveranno l’indennità prevista senza dover fare alcunché. Il pagamento del bonus 200 euro per chi lo riceverà in maniera automatica è a luglio 2022, secondo quanto previsto dalla Circolare n° 73 del 24-06-2022, e il relativo Comunicato Stampa INPS, insieme al Messaggio n° 2559 del 24-06-2022. Vediamo tutti i dettagli e le date di pagamento per ogni categoria.

  • i lavoratori dipendenti riceveranno il bonus 200 euro nella busta paga relativa a luglio 2022, ma con qualche variazione. In particolare l’indennità potrà arrivare:
    1. nella busta paga erogata a luglio 2022 (anche se di competenza di giugno 2022) in ragione dell’articolazione dei singoli rapporti di lavoro (ad esempio perché ciclici o part-time) e delle previsioni del CCNL e con denuncia Uniemens entro il 31 luglio.
    2. nella busta paga erogata ad agosto 2022 di competenza di luglio 2022 con denuncia Uniemens entro il 31 agosto 2022.

  • i pensionati lo riceveranno senza alcun ulteriore adempimento nel cedolino di luglio 2022, dunque nei primi giorni del mese;

  • i percettori del Reddito di Cittadinanza 2022 lo riceveranno in automatico, integrato nella mensilità dell’assegno di luglio 2022. Solitamente la mensilità viene erogata entro il primi 15 giorni del mese;

  • i disoccupati, ovvero percettori di NASpI, DIS – COLL e disoccupazione agricola lo riceveranno in automatico dall’INPS nel sussidio eorgato a ottobre 2022;

  • i già beneficiari delle ex Indennità Covid 2021 riceveranno il bonus a ottobre 2022.

QUANDO ARRIVA IL BONUS PER CHI DEVE PRESENTARE DOMANDA

Secondo quanto stabilito dal Decreto Aiuti 2022 vi sono alcune categorie di beneficiari che devono presentare un’apposita richiesta per ottenere il bonus 200 euro. La domanda va presentata direttamente all’INPS e questo fa allungare i tempi di erogazione. L’Istituto dovrà infatti procedere probabilmente alla verifica reddituale e, ove necessario, sarà tenuto a verificare le denunce dei datori di lavoro e la procedura dunque, fa slittare i tempi. Si tratta, in buona sostanza, dei seguenti soggetti che riceveranno il bonus a ottobre 2022:

  • i lavoratori stagionali, a tempo determinato e intermittenti;

  • gli incaricati alle vendite a domicilio;

  • i lavoratori autonomi privi di partita IVA, non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie;

  • i titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa;

  • i lavoratori iscritti al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo;

  • lavoratori autonomi e professionisti iscritti alle gestioni previdenziali INPS;

QUANDO ARRIVA IL BONUS 200 EURO PER I LAVORATORI DOMESTICI

I lavoratori domestici riceveranno il bonus entro ottobre 2022, ma secondo termini differenti rispetto alle categorie finora citate in quanto potranno riscuoterlo anche prima. Tali lavoratori infatti, possono presentare domanda all’INPS tra il 20 giugno 2022 e il 30 settembre 2022 per ricevere l’indennità. Prima presenteranno l’istanza e prima riceveranno il bonus 200 euro.

QUANDO ARRIVA IL BONUS PER I PROFESSIONISTI ISCRITTI A ENTI DI PREVIDENZA E ASSISTENZA

Non è stato ancora stabilito quando riceveranno il bonus 200 euro, i professionisti iscritti agli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza di cui al Decreto Legislativo 30 giugno 1994, n. 509 e al Decreto Legislativo 10 febbraio 1996, n. 103, che non abbiano fruito dell’indennità una tantum da 200 euro per altri requisiti.

Inoltre, per queste ultime due categorie l’importo e il limite di reddito non è stato ancora stabilito. Le modalità di erogazione dovevano essere stabilite con un Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con emanazione prevista entro il 17 giugno 2022 (30 giorni dalla pubblicazione del Decreto Aiuti 2022), ma i termini sono scaduti. Il ritardo con molta probabilità è dovuto al fatto che il Decreto Aiuti che ha introdotto la misura è ora sottoposto a conversione in Legge presso il Parlamento che, sta esaminando un migliaio di proposte emendative che potrebbero cambiare in parte il bonus una tantum. Quindi  il bonus 200 euro quando arriva per questi lavoratori? Non appena vi saranno novità, vi aggiorneremo.

QUANDO PUÒ ESSERE BLOCCATO IL BONUS 200 EURO

Vi sono dei casi in cui potrebbe verificarsi un ritardo nell’erogazione del bonus 200 euro e addirittura essere bloccato. Ad esempio, qualora emergano incongruenze nella verifica dei requisiti. Tra i casi più comuni che potrebbero verificarsi vi sono:

  • il superamento dei limiti reddituali;

  • l’assenza di uno degli altri requisiti dichiarati;

  • nel caso dei lavoratori dipendenti può essere bloccato, con conseguente ritardo del versamento, se il beneficiario non presenta al datore di lavoro l’obbligatoria dichiarazione in cui conferma di non ricevere il bonus in altra forma;

  • per i percettori di Reddito di Cittadinanza, di NASpI o DIS-COLL in caso di sospensione dell’indennità. Fino a che la posizione non sarà regolarizzata, potrebbero esserci dei ritardi nell’erogazione del bonus.

GUIDA SUL BONUS 200 EURO

Speriamo che la nostra guida su quando arriva il bonus 200 euro vi sia stata utile. Per tutte le ulteriori informazioni su come fare domanda, requisiti e dettagli sulla nuova misura, vi invitiamo a consultare la guida sul bonus 200 euro.

RIFERIMENTI NORMATIVI E DI PRASSI

Testo integrale del Decreto Aiuti 2022 (Pdf 632 Kb) – Decreto Legge 17 maggio 2022 n. 50 – pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 114 del 17 maggio 2022;
Messaggio INPS n. 2397 del 13 giugno 2022 (Pdf 96,2 Kb);
Messaggio INPS n. 2505 del 21 giugno 2022 (Pdf 85 Kb)
Circolare n° 73 del 24-06-2022 (Pdf 347 Kb) – Comunicato Stampa INPS (Pdf 107 Kb);
Messaggio n° 2559 del 24-06-2022 (Pdf 67 Kb).

ALTRI APPROFONDIMENTI E AGGIORNAMENTI

Per scoprire altre novità previste dal Decreto Aiuti 2022, vi consigliamo di leggere la nostra guida. In questo approfondimento invece, vi spieghiamo nel dettaglio come funziona il bonus 200 euro e a chi spetta. Vi consigliamo anche l’articolo sulle istruzioni INPS per datori di lavoro e dipendenti relative al bonus 200 euro e il focus sulla domanda o il pagamento automatico dell’indennità. Se volete restare aggiornati su altre interessanti novità legislative vi invitiamo a visitare questa pagina. Se volete restare aggiornati è possibile iscriversi gratis alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram, per avere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti