Bonus matrimonio 2021: come funziona, a chi spetta, domanda

Approvato il bonus matrimonio nell’ambito del Decreto Sostegni Bis: ecco a chi spetta, come fare domanda e a quanto ammonta

wedding, matrimonio

Con il bonus matrimonio 2021 vengono messi a disposizione 60 milioni di euro per il ristoro alle imprese del wedding che sono state colpite dalla crisi economica derivante dall’emergenza da Covid-19.

Non sono invece previste agevolazioni per gli sposi. Infatti con la conversione in Legge del Decreto Sostegni Bis è stato bocciato lo sconto fiscale del 25% sulle spese per la cerimonia nuziale di una coppia, quindi il bonus matrimonio riguarda solo le imprese.

I contributi a fondo perduto sono destinati ad imprese dei settori del wedding, di organizzazione di cerimonie e feste, dell’intrattenimento e il settore Horeca, ovvero Hotellerie, Restaurant e Catering.  Vediamo nel dettaglio come funziona il bonus matrimonio 2021, a chi spetta e come beneficiare dell’agevolazione.

BONUS MATRIMONIO 2021, COME FUNZIONA

Con la conversione in legge del Sostegni Bis (Decreto-Legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla Legge 23 luglio 2021, n. 106), che è stato oggetto di un Maxi emendamento del Governo, è stato introdotto l’articolo 1-ter, che prevede uno stanziamento di fondi per i settori del wedding, dell’intrattenimento e dell’Horeca. Tale bonus è subordinato all’autorizzazione da parte della Commissione UE ai sensi del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea, articolo 108. Il tetto massimo di spesa è pari a 60 milioni di euro. Nell’emendamento sono anche stati stabiliti requisiti e criteri per ottenere il bonus matrimonio, vediamoli nel dettaglio.

BONUS MATRIMONIO, A CHI SPETTA

L’importo complessivo del bonus per il 2021 sarà ripartito tra tutte le imprese che operano nel settore delle cerimonie di feste, del wedding, dell’intrattenimento e del settore Horeca. Nello specifico le risorse saranno così suddivise:

  • 10 milioni di euro per le imprese del settore Horeca;
  • 10 milioni di euro alle imprese del settore di intrattenimento, di feste, di cerimonie e di quelli diversi del wedding;
  • 40 milioni di euro a valere sul settore wedding.

NESSUN BONUS SPOSI

Bocciato invece l’emendamento che proponeva un sconto fiscale pari al 25% sulle spese per una cerimonia nuziale di una coppia. Infatti, il bonus sposi proposti sarebbe dovuto arrivare fino a un massimo di 25.000 con una detrazione pari al 25% sulle spese per la cerimonia di nozze per una misura valida per tre anni. Alcune forze politiche hanno richiesto un finanziamento di 80 milioni di euro per spese come affitto del locale, catering, addobbi floreali, trucco, fotografie, abiti da sposa e wedding planner. L’emendamento non ha ricevuto l’approvazione per mancanza di risorse. Tanta la delusione tra le coppie che avevano contato molto questo tipo di incentivo per organizzare le loro nozze. Un aiuto che sarebbe stato prezioso specie dopo i numerosi annullamenti di cerimonie avvenuti tra il 2020 e il 2021.

BONUS MATRIMONIO, COME FARE DOMANDA

Non è ancora possibile presentare domanda per il bonus matrimonio 2021. L’emendamento che introduce al Decreto Sostegni Bis il bonus matrimonio, demanda ad un Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, la disciplina dei criteri e delle modalità di applicazione del contributo per i settori di wedding, Horeca e intrattenimento.

Tale Decreto attuativo doveva essere adottato entro 30 giorni dall’entrata in vigore della legge di conversione del Decreto Sostegni Bis (Legge 23 luglio 2021, n. 106), ovvero dal 25 luglio. Dunque avrebbe dovuto essere approvato entro fine agosto, ma al momento non è ancora stato pubblicato il provvedimento. Ciò che è certo è che la definizione delle modalità di presentazione della domanda deve assicurare comunque il rispetto del limite di spesa per il 2021. Il nuovo Decreto attuativo sull’erogazione del bonus terrà conto della differenza tra il fatturato annuale del 2020 e quello del 2019. Non appena usciranno informazioni in merito alle modalità e alla scadenza di presentazione dell’istanza lo scriveremo qui.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea (Pdf 2Mb)
Decreto Legge 25 maggio 2021, n. 73 (Pdf 440kb)
Legge 23 luglio 2021, n. 106 (Pdf 832Kb)
Legge 30 dicembre 2020, n. 178 – Legge di Bilancio 2021 (Pdf 4Mb)

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per scoprire tutti i nuovi aiuti, agevolazioni e bonus per le imprese puoi visitare questa pagina. Continua a seguirci per restare aggiornato: iscriviti al nostro canale Telegram o alla nostra newsletter gratuita.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments