Domanda Reddito di Cittadinanza: Modello, PDF, come presentarla

reddito di cittadinanza domanda online

Sono disponibili i nuovi moduli per fare domanda per il Reddito di Cittadinanza, la misura varata dal Governo italiano che ti consente di ricevere un sostegno economico e un aiuto per formarti e trovare lavoro.

Il RdC ti permette di integrare il tuo reddito familiare, attraverso un contributo economico che viene erogato tramite una carta prepagata emessa da Poste Italiane. Inoltre, ti dà la possibilità di accedere a percorsi personalizzati per perfezionare la tua formazione e per ottenere un impiego.

In questa breve guida ti spieghiamo in dettaglio come presentare la nuova domanda Reddito di Cittadinanza e tutte le modalità per richiederlo. Mettiamo anche a tua disposizione il PDF del nuovo Modello RdC predisposto dall’INPS per fare richiesta.

REDDITO DI CITTADINANZA: DEFINIZIONE E BENEFICIARI

Il Reddito di Cittadinanza è una misura di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale, prevista dalla Legge di Bilancio 2019 e introdotta dal Decreto Legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito con modificazioni dalla Legge 28 marzo 2019, n. 26. Consiste in un aiuto per formarsi, trovare lavoro e tornare attivi nella società.

Si tratta di uno strumento rivolto alle persone residenti in Italia da almeno 10 anni, che si trovano in particolari condizioni di disagio economico e rispettano determinati requisiti reddituali e patrimoniali. Nel caso di persone di età pari o superiore a 67 anni, prende la denominazione di Pensione di Cittadinanza.

Prevede una integrazione reddituale, di importo massimo pari a 9.360 euro l’anno, ovvero 780 euro al mese, che viene concessa per un periodo massimo di 18 mesi, rinnovabile, a decorrere dal giorno successivo alla richiesta del beneficiario. L’aiuto economico è accompagnato da un percorso di reinserimento lavorativo e sociale, che si attiva sottoscrivendo il c.d. Patto per il lavoro o il Patto per l’inclusione sociale. La sottoscrizione di uno dei due patti è una condizione essenziale per poter beneficiare del RdC.

REDDITO DI CITTADINANZA DOMANDA 

Come si richiede il Reddito di Cittadinanza? In base alle modifiche apportate dalla Legge 26/2019 di conversione al Decreto Legge 4/2019 è stata predisposta una nuova modulistica per fare domanda di RdC. Se ti trovi momentaneamente in difficoltà e possiedi i requisiti idonei puoi richiederlo in una delle seguenti modalità:

  • online, attraverso il portale web www.redditodicittadinanza.gov.it, accedendo con SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale);
  • recandoti presso uno degli Uffici postali abilitati al servizio, dopo il quinto giorno di ciascun mese (quindi dal giorno 6), e compilando l’apposito modulo cartaceo, ovvero il NUOVO MODELLO DI DOMANDA (Pdf 478Kb) predisposto dall’INPS. L’operatore dello sportello postale provvederà ad inserire immediatamente la tua richiesta sul portale web dedicato al RdC;
  • rivolgendoti ad un CAF (Centro di Assistenza Fiscale).

La domanda di Pensione di Cittadinanza deve essere presentata nelle stesse modalità e con i medesimi moduli.

Una volta presentata la domanda di Reddito di Cittadinanza la tua richiesta viene inoltrata entro 10 giorni lavorativi all’INPS, che è il soggetto incaricato di erogare il beneficio. L’Istituto provvede a verificare i requisiti del richiedente entro 5 giorni e, in caso di esito positivo, a riconoscere il RdC, che viene erogato attraverso l’apposita carta di pagamento elettronica, ovvero la Carta Reddito di Cittadinanza, a decorre dal mese successivo alla richiesta. Dunque, se vuoi beneficiare del programma RdC già dal mese di aprile, devi fare domanda entro il 31 marzo.

NOTA BENE

  1. Se, al momento della presentazione della richiesta Reddito di Cittadinanza, il richiedente o un componente del nucleo familiare ha già avviato attività lavorative subordinate, autonome o di impresa non rilevate nell’ISEE per l’intera annualità di riferimento, devono presentare il nuovo modulo di COMUNICAZIONE RIDOTTA (Pdf 200Kb), ad integrazione della domanda, per comunicare appunto attività di lavoro e redditi non interamente rilevati in ISEE, in quanto è necessario tenerne conto per determinare l’importo della prestazione.

    Il Modello va compilato se la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) è stata presentata tra il 1° gennaio e il 31 agosto 2019, per attività lavorative iniziate dopo il 1° gennaio 2017, mentre per le DSU presentate dal 1° settembre al 31 dicembre 2019 il Modello va compilato solo per le attività lavorative iniziate dopo il 1° gennaio 2018. La Comunicazione Ridotta deve essere presentata ai CAF, entro 30 giorni dalla domanda di Reddito di Cittadinanza (o di Pensione di Cittadinanza), pena l’impossibilità di procedere a definire la domanda stessa, secondo le modalità indicate sul modulo stesso.

  2. Il Decreto Legge 28 gennaio 2019, n. 4 stabilisce l’obbligo, per i beneficiari del Reddito (o della Pensione) di Cittadinanza, di comunicare eventuali variazioni della propria situazione che potrebbero incidere sul diritto al beneficio o sull’importo dell’agevolazione spettante. Tali variazioni, avvenute in corso di fruizione del RdC, devono essere comunicate all’INPS attraverso il nuovo MODULO COMUNICAZIONE ESTESO (Pdf 226Kb), che va presentato ai CAF, secondo le modalità e nelle tempistiche indicate nel Modello stesso, pena la decadenza dal beneficio.

    La Comunicazione Estesa va utilizzata, da parte di chi già percepisce il Reddito di Cittadinanza, per rendere noti l’avvio di attività di lavoro dipendente, autonomo o di impresa, o il reddito presunto per l’anno solare successivo (se l’attività di lavoro già comunicata si protrae nel corso di tale anno). Oppure per comunicare se, dopo la domanda, sono sopravvenuti nel nucleo familiare componenti in stato detentivo o ricoverati in istituti di lunga degenza o altre strutture residenziali a totale carico dello Stato o di altre Pubbliche Amministrazioni, ovvero che hanno cessato lo stato di detenzione o ricovero. E, ancora, dimissioni volontarie dal lavoro di uno o più membri del nucleo familiare (eccetto quelle per giusta causa),  variazioni del patrimonio immobiliare e relative al possesso di beni durevoli, variazioni del patrimonio mobiliare che comportino la perdita dei requisiti o l’acquisizione di somme o valori superiori alle soglie previste per il patrimonio mobiliare, in seguito a donazioni, successioni o vincite.

DOCUMENTI NECESSARI

Per richiedere il Reddito di Cittadinanza devi disporre della certificazione ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) 2019, dunque devi richiederla in tempo utile per presentare la domanda di RdC, compilando la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) e presentandola attraverso un CAF, o per via telematica tramite il portale web dell’INPS o nelle altre modalità previste dalla normativa vigente.

COS’E’ SPID E COME SI OTTIENE?

Se hai deciso di utilizzare la modalità di richiesta Reddito di Cittadinanza online, devi aver attivato SPID, ossia il sistema di autenticazione che consente l’accesso ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti utilizzano un’unica identità digitale, costituita da un nome utente e da una password.


Come si ottiene? Puoi richiedere e ottenere le credenziali SPID gratuitamente, rivolgendoti ad uno degli Identity provider, ovvero i soggetti abilitati a rilasciarla, indicati in questa pagina. Una volta scelto l’Identity provider devi registrarti sul suo portale web, inserire i tuoi dati anagrafici, creare le tue credenziali ed effettuare il riconoscimento.

Quest’ultimo può essere effettuato di persona oppure tramite Carta d’Identità Elettronica (CIE), Carta Nazionale dei Servizi (CNS), Firma Digitale o webcam. A seconda della modalità scelta e del provider di riferimento possono essere previsti dei costi.

Per effettuare tutta la procedura di richiesta devi disporre di un documento di identità valido, della tessera sanitaria, di un indirizzo di posta elettronica e di un numero di telefono del cellulare che usi normalmente. I tempi di rilascio dell’identità digitale variano a seconda del soggetto a cui l’hai richiesta.


APPROFONDIMENTI E AGGIORNAMENTI


Ti consigliamo di leggere anche la nostra guida sul Reddito di Cittadinanza che spiega in modo semplice i requisiti come fare domanda e tutte le novità. Ti proponiamo anche la guida sulla Carta Reddito di Cittadinanza e l’approfondimento sul Simulatore calcolo Reddito di cittadinanza e Pensione. Per restare sempre aggiornato su tutte le novità iscriviti alla nostra newsletter gratuita.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Voglio le notifiche di nuovi commenti!
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti