Novità graduatorie personale ATA terza fascia 2021: domande aperte, bando, ricorsi

scuola, aula, classe

Ecco tutte le novità sulle graduatorie personale ATA terza fascia 2021.

Vi diamo tutti gli aggiornamenti sul bando concorso ATA terza fascia, quando fare domanda e le ultime informazioni fornite dal MIUR.

NOVITA’ GRADUATORIE ATA MARZO 2021

E’ uscito il bando ufficiale relativo al concorso ATA III fascia 2021. Le domande si possono presentare dal 22 marzo al 22 aprile 2021.

Ecco le ultime novità sul bando ATA terza fascia 2021 e sulla procedura concorsuale:

  • Le domande per l’aggiornamento delle graduatorie di III fascia sono aperte e si possono presentare fino alle 23:59 del 22 aprile 2021. Secondo il sindacato Anief si prevedono ben 4 milioni di domande per il nuovo concorso ATA III fascia, di cui circa 2 milioni di nuovo inserimento. Ricordiamo che nelle prime 24 ore dall’apertura del bando sono pervenute 80 mila istanze.

  • Il sindacato Asset Scuola ha aperto una petizione per chiedere la proroga della scadenza delle domande al 30 maggio 2021, in modo da consentire al maggior numero possibile di aspiranti l’invio delle istanze.

  • I sindacati Asset Scuola e UIL Scuola hanno reso disponibili degli strumenti utili per aiutare gli aspiranti nella scelta della provincia per l’inserimento in graduatoria, che potete scaricare da questa pagina.

  • I sindacati del settore scuola hanno avviato diversi ricorsi al TAR del Lazio per chiedere l’accesso al concorso con la licenza media e la valutazione per intero di alcuni titoli valutati parzialmente o non valutati in base al bando III fascia ATA 2021. Per tutte le informazioni leggete questo approfondimento.

  • Non è più obbligatorio inserire la data del diploma per inoltrare la domanda ATA graduatorie terza fascia, è sempre possibile inserirla ma non è più indispensabile, quindi chi non la ricorda con esattezza può evitare di compilare il relativo campo nel modulo ATA online. In ogni caso è sempre possibile segnalare nella sezione dedicata alle note del modello telematico che non si è a conoscenza della data di conseguimento del titolo.

  • I titoli di preferenza per le graduatorie ATA terza fascia vanno sempre indicati, sia per l’inserimento che per la conferma o l’aggiornamento, quindi anche chi è già inserito in graduatoria per il triennio precedente deve inserire nuovamente ciascun titolo di preferenza posseduto nella domanda.

  • Per la presentazione domande è necessario scegliere il tipo di modalità di accesso per ogni profilo per cui si fa richiesta di inserimento in graduatoria, tra le modalità di accesso A, B, C, D, E, F, G indicate nel bando.

  • Per inviare le istanze non è più necessario essere in possesso del CP, ovvero del codice personale istanze online. Inizialmente era richiesto e indispensabile, ma è stato fatto un intervento tecnico sulla piattaforma web MIUR per l’inoltro della domande per eliminarlo, quindi ora non è piu richiesto.

  • In vista della prossima uscita del bando ATA 24 mesi, il MIUR ha chiarito che
    che gli aspiranti inseriti nella graduatoria III fascia ATA dello scorso triennio che hanno raggiunto almeno 24 mesi di servizio e vogliono inserirsi nella graduatoria dei 24 mesi in un’altra provincia, devono richiedere l’inserimento nelle graduatorie di terza fascia della nuova provincia e, una volta volta pubblicate queste ultime, possono inserirsi nelle graduatorie ATA 24 mesi della nuova provincia.


  • Il MIUR ha fornito altre domande e risposte frequenti sul concorso per aiutare gli aspiranti nella compilazione della domanda. Per leggere le nuove FAQ MIUR potete visitare questa pagina.

  • Diversi utenti stanno segnalando anomalie di vario tipo e bug (errori di funzionamento del sistema) nella compilazione della domanda ATA online. Bisogna controllare bene i dati prima di inviare le istanze e il pdf prodotto dal sistema dopo la conferma della procedura, per verificare che le informazioni inserite siano corrette e che il calcolo del punteggio sia esatto.

  • Il sindacato Asset Scuola segnala che il MIUR ha cambiato le modalità di inserimento del servizio nella domanda ATA, pertanto migliaia di aspiranti che avevano già inoltrato l’istanza stanno ricevendo comunicazione dal Ministero per effettuare la rettifica. Inoltre informa che numerosi aspiranti già presenti in graduatoria per il triennio precedente non riescono a modificare i dati relativi a titoli di accesso e aggiuntivi presenti nel sistema e già dichiarati.

  • La domanda non si presenta più in due step come avvenuto nel 2017, ma in una sola volta perché la scelta delle 30 scuole viene effettuata subito. E’ importante compilare bene la domanda e fare attenzione ad inserire tutti i dati corretti.

  • Ai fini dell’inserimento e dell’aggiornamento in graduatoria, per il calcolo del punteggio del servizio ATA, è importante farsi riconoscere il servizio svolto nelle scuole paritarie, nei percorsi regionali di formazione professionale e nelle scuole comunali, così come dichiarare il servizio di leva svolto.

  • Il sindacato UIL Scuola ha reso disponibili dei simulatori per calcolare il punteggio per l’inserimento e l’aggiornamento nelle graduatorie 2021-23 terza fascia ATA, che potete scaricare gratuitamente da questa pagina (si veda paragrafo simulatore calcolo punteggio).

  • Sono ammessi a valutazione solo i titoli conseguiti entro il 22 aprile, in quanto i titoli valutabili devono essere posseduti alla data di scadenza del bando, salvo eventuali proroghe.

  • Anche per quest’anno si può presentare la domanda ATA terza fascia con la terza media come titolo di accesso, ovviamente solo per i profili e nelle condizioni in cui è possibile far valere questo titolo. Per conoscere quando è possibile l’accesso alle graduatorie ATA con licenza media potete leggere questo approfondimento.

  • Stando a quanto riportato dal sindacato ANIEF (Associazione nazionale insegnanti e formatori), attraverso una nota, nel corso dell’ultimo incontro informativo sul rinnovo delle graduatorie del personale ATA organizzato dal Ministero dell’Istruzione, è stato comunicato che ai candidati che presentano domanda di conferma sarà assegnato il punteggio con cui figurano nelle graduatorie di terza fascia del precedente triennio, sulla base dei titoli presentati, o il punteggio eventualmente rettificato a seguito delle verifiche effettuate dalle istituzioni scolastiche.

  • L’ANIEF segnala anche una novità importante per gli aspiranti Assistenti Tecnici, che durante la compilazione della domanda devono inserire solo il titolo di accesso, perché sarà poi il sistema che attribuirà in automatico le aree corrispondenti ai laboratori.

  • Quest’anno c’è la novità dell’aggiornamento delle graduatorie di terza fascia ATA online. L’intera procedura è digitalizzata, pertanto la domanda va inoltrata in via telematica tramite il portale Istanze Online MIUR a cui si può accedere o con l’identità digitale SPID oppure con le credenziali (per chi era già registrato) purché rilasciate entro il 28 febbraio 2021.

  • Il MIUR ha reso disponibile un portale informativo dedicato alle graduatorie ATA che però non è quello da cui si presentano le domande, perché la domanda va presentata su una piattaforma web raggiungibile dal portale Istanze Online. Dalla home page di Istanze OnLine è presente il link per l’invio della domanda.

  • Prima di presentare la domanda è importante preparare la documentazione necessaria e realizzare una serie verifiche per evitare di commettere errori o di avere problemi durante la procedura. Tutte le informazioni su cosa fare prima di presentare la domanda sono disponibili in questa pagina.

GRADUATORIE ATA TERZA FASCIA: QUANDO FARE DOMANDA?

La procedura telematica per presentare le domande è aperta e si chiuderà il 22 aprile.

Per presentare la domanda occorre effettuare la registrazione sulla piattaforma istanze online (per chi non si è mai registrato). La procedura non è semplice, quindi vi consigliamo di leggere la nostra guida su come registrarsi al portale Istanze online MIUR, per evitare errori. Per aiutarvi con la compilazione e l’invio online dell’istanza mettiamo a vostra disposizione anche queste guide pratiche su come presentare la domanda graduatorie ATA terza fascia e su quale scegliere tra le modalità di accesso A B C D E per le domande.

PER QUALI PROFILI SI PUO’ CONCORRERE?

E’ possibile partecipare al concorso ATA 2021 per le graduatorie di terza fascia per iscriversi e/o aggiornare il punteggio nella graduatoria relativa la profilo di assistente amministrativo, collaboratore scolastico, cuoco, guardarobiere, addetto alle aziende agrarie, infermiere e assistente tecnico. Si può fare domanda per tutti i profili per i quali si possiede il titolo di accesso valido. Non è invece possibile candidarsi per il profilo di Direttore dei Servizi Generali Amministrativi – DSGA, per il quale bisogna partecipare all’apposito concorso DSGA, che viene bandito a parte.

GLI ASPIRANTI INSERITI IN GRADUATORIA DEVONO RIFARE DOMANDA?

Per inserirsi nelle graduatorie ATA terza fascia 2021-2023 tutti gli aspiranti devono presentare domanda, anche coloro che sono inseriti nelle graduatorie valide per il precedente triennio (2018-2021), a seguito del concorso bandito nel 2017. Infatti, sia per confermare la presenza in graduatoria che per aggiornare il punteggio occorre partecipare al bando ATA 2021.

REVISIONE DEL REGOLAMENTO SUPPLENZE ATA

Nel parere approvato in data 16 febbraio, il CSPI ha espresso la necessità di una rivalutazione del Regolamento per le supplenze ATA, contenuto nel decreto ministeriale 430 del 13 dicembre 2000. In particolare ha sottolineato il bisogno di adeguare il documento ai cambiamenti intervenuti nel corso degli anni, anche per semplificare contenuti e procedure. Ciò consentirebbe, inoltre, di rendere più rapida la procedura concorsuale e consentire di disporre delle nuove graduatorie ATA di III fascia in tempo per l’inizio dell’a.s. 2021/2022.

Continueremo ad aggiornare questo articolo per segnalare tutte le novità sull’apertura della domanda e del bando per l’aggiornamento delle graduatorie ATA di terza fascia


ULTERIORI INFORMAZIONI

Per tutte le informazioni sul concorso ATA terza fascia 2021 e per conoscere i requisiti richiesti e come fare domanda potete leggere il nostro approfondimento. Potete inoltre visitate questa pagina per restare informati sulle novità relative al personale amministrativo, tecnico e ausiliario che lavora nelle scuole. Continuate a seguirci per restare aggiornati, iscrivendovi gratuitamente alla nostra newsletter.

Subscribe
Notificami
49 Commenti
Newest
Oldest
Inline Feedbacks
View all comments