Bonus casa ed Ecobonus, Link portale ENEA e come funziona

La guida al Portale unico ENEA per adempiere all’obbligo di comunicazione su bonus casa ed Ecobonus. Ecco il link al sito, come funziona, le novità e come accedere

enea
adv

È operativo dal 1° febbraio 2023 il portale Enea aggiornato per i Bonus Casa ed Ecobonus 2023, dove trasmettere all’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, i dati sugli interventi di efficienza energetica con fine lavori 2022 e 2023, che possono beneficiare delle detrazioni fiscali.

Si tratta di un portale unico, sia per gli Ecobonus che per tutti gli altri bonus casa disponibili, in cui è possibile inserire come previsto dalla Legge entro i 90 giorni dalla conclusione, i dati degli interventi che usufruiscono delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie.

In questa guida vi diamo il link di accesso al portale ENEA, vi spieghiamo come funziona, come si usa e a chi è rivolto.

adv

COS’È IL PORTALE ENEA BONUS CASA ED ECOBONUS 2023

Il sito web Enea è raggiungibile a questo indirizzo bonusfiscali.enea.it

Il portale ENEA per bonus casa ed Ecobonus è una piattaforma messa a disposizione dall’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile. Raggruppa in un solo sito lo spazio dove trasmettere all’ENEA i dati sugli interventi di efficienza energetica con fine lavori nel 2022 e 2023 che possono beneficiare delle detrazioni fiscali. Per maggiori dettagli sulla Comunicazione Enea vi consigliamo anche questo articolo.

Infatti, per poter avere accesso a diversi tipi di agevolazioni fiscali, come Ecobonus e bonus casa è necessario inviare specifiche comunicazioni all’ENEA, in base anche alle disposizioni del Ministero della Transizione Ecologica. Vediamo come funziona il portale.

A CHI SI RIVOLGE

Il sito bonusfiscali.enea.it si rivolge sia a persone fisiche che a persone giuridiche. In fase di registrazione, è opportuno identificare il proprio ruolo. La procedura di comunicazione può essere anche fatta da un intermediario abilitato.

I SERVIZI OFFERTI DAL PORTALE

Il portale ENEA offre i servizi per l’inserimento dei dati relativi:

  • all’Ecobonus e agli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica;
  • al Bonus Casa per i lavori che comportano risparmio energetico o utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili. Si tratta delle detrazioni previste dal Testo unico del 22 dicembre 1986 n. 917, articolo 16 bis.

COME FUNZIONA IL SITO ENEA

Il portale ENEA si divide in due sezioni:

  • bonus casa;
  • ecobonus.

All’ENEA devono essere inviati:

  • attraverso la sezione Ecobonus, i dati degli interventi di riqualificazioni energetica del patrimonio edilizio esistente (incentivi del 50%, 65%, 70%, 75%, 80%, 85%) e i dati degli interventi di bonus facciate quando comportano la riduzione della trasmittanza termica dell’involucro opaco. Si ricorda che la detrazione è del 90% per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2021, mentre è del 60% per le spese sostenute dal 1° gennaio 2022. Il bonus facciate non è stato invece prororgato nel 2023.;

  • mediante la sezione Bonus Casa, i dati degli interventi di risparmio energetico e utilizzo di fonti rinnovabili che usufruiscono delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie.

COME ACCEDERE AL SITO WEB ENEA BONUS CASA ED ECOBONUS

È possibile accedere al sito online bonusfiscali.enea.it solo effettuando autenticazione tramite:

  • SPID;
  • CIE (Carta d’Identità Elettronica).

Una volta entrati sarà necessario registrarsi specificando se si è una persona giuridica o un tecnico abilitato. Successivamente vanno caricate le schede descrittive con i documenti utili alla comunicazione ENEA prevista per Legge. Ovvero, i documenti necessari sono:

  • documento di identità di colui che ha effettuato il bonifico ed ha diritto alla detrazione;

  • visura dell’immobile;

  • planimetria catastale per il calcolo della superficie dell’appartamento;

  • dati dell’oggetto per cui si chiede la detrazione: ad esempio, potenza della caldaia e rendimento, libretto della pompa di calore e degli split, potenza del frigorifero e classe energetica, tipo di infisso e trasmittanza termica etc.;

  • fatture di installazione e fornitura;

  • dichiarazione del tecnico abilitato che asseveri la rispondenza dell’intervento ai requisiti richiesti dalla normativa.

La procedura è guidata digitalmente. Prima di concludere è opportuno salvare i progressi e solo dopo, procedere con l’invio.

adv

SCADENZA COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA

La comunicazione all’ENEA per i bonus fiscali, normalmente deve essere inviata entro 90 giorni dal termine dei lavori. Tuttavia per i lavori con fine compresa tra il 1° gennaio 2023 e il 31 marzo 2023, il termine decorre dalla data di messa online del sito, ovvero il 1° febbraio 2023. Secondo il chiarimento contenuto nella risoluzione n. 46/E del 2019, l’Agenzia delle Entrate, ha precisato che la mancata o tardiva trasmissione all’Enea della comunicazione non comporta la perdita del diritto alla detrazione, seppur obbligatoria.

PER QUALI BONUS C’È L’OBBLIGO COMUNICAZIONE ENEA

La comunicazione ENEA per gli interventi di ristrutturazione è obbligatoria per l’Ecobonus e per i bonus casa. Tra gli altri interventi in detrazione, è obbligatoria la comunicazione ENEA per:

Per il Superbonus 110 %, si ricorda che sul sito ENEA è obbligatorio compilare, protocollare le asseverazioni e le schede descrittive degli interventi di efficientamento energetico effettuati. Tali documenti possono essere inviati da questa pagina.

ASSISTENZA ENEA PER ECOBONUS, BONUS CASA E SUPERBONUS 110 %

Per quesiti sul Superbonus 110 %, l’Ecobonus e il Bonus Casa (solo per interventi che comportano risparmio energetico o utilizzo di fonti energetiche rinnovabili) è disponibile il servizio di assistenza virtuale Virgilio consultabile in questa pagina.

Il servizio Virgilio è sempre aggiornato agli ultimi interpelli e circolari dell’Agenzia delle Entrate.
In caso di risposta non soddisfacente, si consiglia di riproporre al servizio un quesito con parole diverse da quelle già adoperate. Dopo tre tentativi infruttuosi, nei quali lo stesso argomento sia stato oggetto di quesiti differenti, si apre in automatico un form da compilare per inviare il quesito al gruppo di lavoro dedicato. Il form può essere inviato solo per quesiti che non hanno ricevuto risposta dal sistema Virgilio.

ALTRI AIUTI, BONUS E AGGIORNAMENTI

Per informazioni sul funzionamento dei bonus casa 2023 vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento. Per conoscere altri aiuti, bonus e agevolazioni disponibili per famiglie e lavoratori potete visitare la nostra sezione.  Vi invitiamo anche ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.

di Valeria C.
Giornalista, esperta di leggi, politica e lavoro pubblico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *