INPS: 85 assegni di frequenza e 170 contributi formativi, Bando 2021

INPS

L’INPS ha pubblicato un bando di concorso per l’erogazione di 85 assegni di frequenza e 170 contributi formativi per l’anno scolastico 2020 – 2021.

La prestazione riguarda contributi economici destinati a specifiche categorie di beneficiari per la frequenza di asili nido, scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado (fino alla classe seconda), oltre che di scuole di formazione e scuole speciali propedeutiche all’inserimento socio-lavorativo, nel caso dei contributi formativi.

Per partecipare al bando occorrerà candidarsi a partire dal 23 Novembre 2021 fino al 30 Dicembre 2021. Vediamo chi sono i destinatari delle agevolazioni, quali i requisiti richiesti e come fare domanda.

A CHI SPETTANO

I destinatari degli assegni di frequenza e contributi formativi INPS sono i seguenti:


  • assegni di frequenza: orfani ed equiparati di iscritti alla Gestione magistrale;

  • contributi formativi: figli o orfani ed equiparati di iscritti alla Gestione magistrale, portatori di handicap.

REQUISITI

Gli aspiranti beneficiari della prestazione INPS devono possedere i seguenti requisiti, a seconda della misura per la quale si presenta domanda:

ASSEGNI DI FREQUENZA

a. frequenza, nell’anno scolastico 2020/2021, di asili nido, scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado (queste ultime fino alla classe seconda);


b. essere a carico fiscale del richiedente la prestazione nei casi di cui all’articolo 1, comma 4, lett. a), c) e d) del bando;


c. non usufruire di analogo beneficio erogato da altro ente, di valore pari o superiore al 50% dell’importo del beneficio messo a concorso.


CONTRIBUTI FORMATIVI

a. frequenza, nell’anno scolastico 2020/2021, di asili nido, scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado (queste ultime fino alla classe seconda), scuole di formazione e scuole speciali propedeutiche all’inserimento socio-lavorativo;


b. essere a carico fiscale del richiedente la prestazione nei casi di cui all’articolo 1, comma 4, lett. a), c) e d) del bando;


c. non usufruire di analogo beneficio erogato da altro Ente, di valore pari o superiore al 50% dell’importo del beneficio messo a concorso.


IMPORTI

Gli importi dei contribuiti economici sono calcolati in base al valore ISEE del nucleo familiare al quale appartiene il beneficiario.

La somma ammonta, per gli 85 assegni di frequenza, a un valore compreso tra 600 e 850 Euro.

Per quanto concerne i 170 contributi formativi, l’importo varia:

  • tra 600 e 850 Euro per la frequenza di asili nido, scuole dell’infanzia, scuola primaria e secondaria di I grado (quest’ultima fino alla frequenza del secondo anno);
  • tra 800 e 1.000 Euro per la frequenza di scuole di formazione post-obbligo e scuole speciali e propedeutiche all’inserimento socio-lavorativo.

Si specifica che gli assegni di frequenza e i contributi formativi non sono cumulabili tra loro.

Ogni ulteriore dettaglio è riportato nel bando scaricabile a fine articolo.

COME FARE DOMANDA

Gli interessati agli assegni di frequenza e ai contributi formativi messi a disposizione dall’INPS devono innanzitutto essere iscritti in banca dati, ossia essere riconosciuti dall’Istituto come “richiedente” della prestazione.

Chi non fosse presente nel suddetto database, dovrà quindi presentare richiesta di iscrizione compilando il modulo AS150, disponibile sul sito web dell’INPS, digitando nel motore di ricerca la sigla ‘AS150‘. Tale modulo, debitamente compilato, deve poi essere presentato dal richiedente, entro 10 giorni dalla scadenza del bando di concorso, alla Sede Provinciale Inps competente per territorio, attraverso i canali elencati nel bando stesso.

La domanda di partecipazione al concorso andrà presentata dalle ore 12.00 del 23 Novembre 2021 fino alle ore 12.00 del 30 Dicembre 2021 esclusivamente per via telematica, seguendo questi semplici step:

  • collegarsi al sito web dell’Istituto;
  • digitare nel motore di ricerca le parole: ‘Erogazione assegni di frequenza per figli e orfani di iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale‘;
  • aprire la scheda prestazione;
  • cliccare sul pulsante ‘Accedi al Servizio‘.

Si segnala che, per poter accedere al servizio, il richiedente deve possedere uno dei seguenti sistemi di autenticazione: SPID, CIE o CNS.

A questo punto si potrà scegliere, in alternativa:

  • per aree tematiche – attività sociali;
  • per ordine alfabetico;
  • per tipologia di servizio “Assegni di Frequenza – Domanda” o “Contributi Formativi – Domanda”.

Il modello di domanda viene visualizzato selezionando la voce “Inserisci Domanda”. Tale modello, già parzialmente precompilato con i dati identificativi del richiedente, deve essere completato inserendo i recapiti telefonici mobili e fissi e di posta elettronica (email, non pec), al fine di consentire e agevolare le comunicazioni da parte dell’INPS. Inoltre, andrà indicato anche il codice IBAN del conto corrente postale o bancario italiano o della carta prepagata abilitata alla ricezione di bonifici bancari da parte delle pubbliche amministrazioni, intestato o cointestato al richiedente la prestazione. Si segnala che non sono validi IBAN di libretti postali.

Infine, per ulteriori informazioni si rimanda alla lettura del bando sotto allegato.

BANDO

Tutti gli interessati agli assegni di frequenza e contribuiti formativi dell’INPS sono dunque invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 240 Kb) del concorso. Mettiamo a diposizione, per completezza, anche le INFORMAZIONI UTILI (Pdf 352 Kb) dell’Istituto.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

All’indirizzo di posta elettronica indicato nella domanda, verrà data comunicazione della concessione (o mancata concessione) del beneficio, insieme all’ammontare del contributo riconosciuto.

Il posizionamento in graduatoria potrà essere visualizzato nell’area riservata, all’interno della procedura “Assegni di Frequenza-Domanda” o “Contributi Formativi-Domanda”.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per scoprire altri aiuti e agevolazioni disponibili per famiglie e lavoratori potete visitare la nostra sezione dedicata agli aiuti alle persone.

Vi invitiamo, infine, a iscrivervi gratis alla nostra newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e anche al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments