Bonus studenti 2024: tutti gli aiuti per scuola e università

La guida con l’elenco aggiornato su cosa sono, quali sono e come funzionano i bonus per gli studenti attivi

giovani, studenti
adv

Nel 2024 sono tanti i bonus studenti attivi, ossia aiuti e agevolazioni dedicati a coloro che studiano.

Sono le famiglie, nel caso degli studenti minorenni, a dover richiedere i bonus per lo studio.

Se gli studenti invece sono maggiorenni, possono presentare domanda in autonomia entro determinate soglie ISEE o di reddito.

In questa guida vi spieghiamo nel dettaglio quali sono gli aiuti per chi va a scuola o all’Università, nonché come richiedere i bonus studenti validi nel 2024.

QUALI SONO I BONUS STUDENTI 2024

I bonus per studenti attivi nel 2024 sono aiuti e agevolazioni riconosciuti a o per coloro che studiano.

Sono diversi in base al tipo di scuola frequentata (scuola dell’infanzia o asilo, di 1° e 2° grado, licei o Università) e possono cambiare anche a seconda delle specifiche fasce ISEE o di reddito a cui i beneficiari appartengono. Spesso sono erogati direttamente ai beneficiari o, in caso di studenti minori, alle loro famiglie, in altri casi invece si tratta di contributi, agevolazioni o voucher scuola trasmessi da Comuni, Regioni, Province o dalle scuole e Università stesse.

Scopriamo insieme quali sono i bonus per studenti attivi nel 2024 e chi ne ha diritto.

1) CONTRIBUTI PER LIBRI SCOLASTICI

Per aiutare gli studenti e le loro famiglie dal rialzo annunciato per il costo dei libri scolastici, ci saranno anche nel 2024 i bonus libri di scuola erogati dalle Regioni italiane. Il bonus libri scuola è un aiuto riconosciuto sotto forma di contributo economico, voucher o agevolazione per le famiglie che devono sostenere i costi per l’acquisto dei testi scolastici di loro figli. Il contributo ha un importo variabile e per capire come funziona bisogna rivolgersi alla propria Regione o al Comune di residenza. Vi aggiorneremo non appena gli Enti locali forniranno informazioni sui bonus libri scuola 2024 2025.

2) BONUS UNIVERSITÀ PUBBLICHE

Tra i bonus studenti attivi nel 2024 c’è anche l’esonero totale dal pagamento del contributo omnicomprensivo annuo per gli studenti universitari (il contributo per l’iscrizione). Introdotto dal Decreto del Ministro dell’università e della ricerca del 3 agosto 2021, n. 1014, si tratta di un aiuto rivolto agli studenti appartenenti ad un nucleo familiare con ISEE non superiore a 22.000 euro. Previsto anche l’esonero parziale a beneficio degli studenti in nuclei con ISEE superiore a 22.000 ma non eccedente i 30.000 euro. La misura viene graduata in maniera decrescente dall’80 al 10% della riduzione in base alla fascia ISEE definita nel Decreto. Viene anche chiamata “no tax area università”. Per approfondire come funziona e come richiederlo vi rimandiamo alla nostra guida sul bonus università.

3) BONUS UNIVERSITÀ PRIVATE

Diverso è il bonus università private, ovvero l’aiuto rivolto a coloro che scelgono percorsi di studio presso Atenei non statali. Il bonus viene riconosciuto in dichiarazione dei redditi (730) e varia in base all’area disciplinare e alla zona geografica dell’Ateneo privato scelto. Il bonus viene riconosciuto in dichiarazione dei redditi (730) e varia in base all’area disciplinare e alla zona geografica dell’Ateneo privato scelto. Per sapere come funziona nella nostra guida vi spieghiamo come richiederlo e vi forniamo gli importi per il 2024 definiti dal Governo.

4) CARTA CULTURA E MERITO

Dal 1° gennaio 2024 è attiva, per i nati nel 2005, la modifica del Bonus Cultura, ossia la doppia card cultura, completamente rinnovata. Si tratta dell’agevolazione destinata ai neo diciottenni, che da quest’anno si divide in due dando vita a due diversi nuovi buoni cumulabili da 500 euro ciascuno. Il primo, Carta della Cultura, destinato ai giovani appartenenti a famiglie con ISEE sotto i 35.000 euro e il secondo, Carta del Merito, rivolto agli studenti eccellenti diplomati con il massimo dei voti. Per maggiori dettagli sulle due nuove carte rivolte ai giovani che diventano diciottenni nel 2024 vi consigliamo di leggere la nostra guida dedicata alla carta cultura e del merito.

adv

5) FONDO PER LO STUDIO

Al fine di poter favorire l’accesso al credito, la sostenibilità e la trasparenza a beneficio delle famiglie italiane, è attivo come aiuto per gli studenti, anche il “Fondo per il credito ai giovani” (il cosiddetto “Fondo studio”) che consente ai giovani meritevoli, ma privi dei mezzi finanziari sufficienti, di intraprendere un percorso di studi o completare la propria formazione grazie a un prestito garantito dallo Stato. Le finalità e le modalità di utilizzo del Fondo – la cui dotazione iniziale annuale è pari a 20 milioni di euro. Permette di ottenere aiuti fino a 25.000 euro, erogati in rate annuali di importo non inferiore a 3.000 euro e non superiore ai 5.000 euro. Le operazioni di erogazione dei mutui garantiti dal Fondo sono effettuate dalle banche e dagli intermediari finanziari che hanno aderito all’iniziativa, ancora attiva nel 2024. Per saperne di più vi consigliamo di consultare il sito ufficiale.

6) AGEVOLAZIONI PER STUDENTI NEL MODELLO 730

Per gli studenti sono attivi anche tanti bonus del modello 730 2024 che è possibile inserire nella dichiarazione dei redditi da presentare all’Agenzia delle Entrate nel 2024, relativamente all’anno 2023. Ricordiamo che è possibile richiedere tali agevolazioni ogni anno. Tra questi aiuti per esempio rientrano le detrazioni per le spese universitarie, le detrazioni spese asilo nilo nel 730 2024 e le detrazione spese scolastiche 2024, nonché le spese sostenute per gite scolastiche, mensa o per i trasporti scolastici.

7) ALLOGGI PER STUDENTI FUORI SEDE

Il Ministero dell’Università e della ricerca ha messo a disposizione la mappa con le nuove disponibilità di posti letto per gli studenti universitari. In questa pagina trovate tutti i numeri dei posti letto. Per saperne si più potete contattare i siti del diritto allo studio di ogni singola Regione citata.

8) BONUS STUDENTI UNIVERSITARI FUORI SEDE

È attivo il bonus studenti universitari fuori sede 2024, ossia un incentivo economico per aiutare coloro che studiano lontano da casa. Si tratta di una detrazione spettante per l’affitto sostenuto dagli studenti universitari fuori sede, cioè in un Comune diverso da quello di residenza, distante almeno 100 Km e comunque in una Provincia differente. Il bonus affitto degli studenti fuori sede nel limite totale di 2.633 euro, la detrazione pari al 19% delle spese scolastiche sostenute, sia per scuole pubbliche sia per scuole paritarie private. L’importo massimo detraibile è pari a 800 euro per ciascun alunno. Ecco perché spesso di parla del “bonus studenti 800 euro” che non va confuso con il bonus affitto studenti università dedicato per lo più alle imprese. Per maggiori dettagli su come funziona il bonus studenti universitari fuori sede, vi invitiamo a leggere questa guida.

9) BONUS 1.000 EURO ERASMUS

La Legge di Bilancio 2024 ha stanziato dal 1° gennaio il cosiddetto “bonus 1.000 euro Erasmus”. La norma, cioè, istituisce nel bilancio del Ministero dell’Università e della Ricerca il “Fondo per l’Erasmus italiano”. Questo fondo sarà dotato di 3 milioni di euro per l’anno 2024 e 7 milioni di euro per l’anno 2025. Il suo scopo principale è finanziare borse di studio destinate agli studenti iscritti a corsi di laurea o laurea magistrale che partecipano a programmi di mobilità in base a  specifiche convenzioni. L’importo annuo della borsa di studio per ciascuno studente sarà pari a circa 1.000 euro, beneficeranno della predetta misura 3.000 studenti per l’anno 2024 e 7.000  studenti per l’anno 2025, per un numero complessivo di 10.000 studenti universitari. Per approfondire, vi rimandiamo al nostro articolo sui bonus studenti Erasmus attivi.

10) BONUS PSICOLOGO STUDENTI UNIVERSITÀ

Confermato nel 2024 anche il bonus psicologo studenti università, un pacchetto di misure messo in campo dal Ministero dell’Università e della Ricerca per contrastare la diffusione di fenomeni di disagio tra gli studenti universitari che non va confuso con il bonus psicologo. Con uno stanziamento totale di oltre 40 milioni di euro, il MIUR aveva pubblicato le modalità di ripartizione di queste risorse e l’avvio dei progetti per dare inizio alle misure del bonus psicologo studenti dell’università. Tali misure prenderanno forma nel 2024, grazie anche alla conferma dei fondi stanziati su tale comparto nella Legge di Bilancio 2024. Vi consultiamo di consultare la nostra guida per rimanere informati su come e quando prenderà il via.

11) BONUS 100 E LODE

Possibile richiedere nel 2024 anche il bonus 100 e lode, ovvero la ricompensa assegnata per l’eccellenza scolastica, a chi si diploma con il massimo dei voti. Ogni anno, dal 2007, il Governo stanzia specifiche risorse da ripartire tra gli studenti meritevoli che hanno concluso l’esame di maturità con la lode. Cioè, il bonus è per coloro che hanno conseguito il massimo dei crediti nell’anno scolastico 2023 2024 con voto unanime del Consiglio di classe e il massimo nelle prove d’esame (senza aver bisogno dei 5 punti bonus). In questo articolo vi spieghiamo come funziona, come ottenerlo e a chi spetta.

12) CARTA DELLO STUDENTE

La Carta dello Studente IoStudio è una card che attesta lo status di studente e promuove l’accesso alla cultura. Non offre contributi economici diretti (cioè soldi), ma soltanto agevolazioni dedicate agli studenti sia per i pagamenti che per servizi digitali e non, legati al mondo della cultura. La carta è destinata a tutti gli studenti frequentanti le scuole secondarie di 2° grado statali e paritarie e viene distribuita direttamente a scuola. Viene distribuita gratis ogni anno e non prevede contributi economici diretti. Dal 2014 è stata potenziata come strumento di pagamento, ovvero si configura come una carta prepagata ricaricabile Postepay con vantaggi su gestione e commissioni. Per saperne di più su come richiederla e attivarla, vi rimandiamo alla nostra guida.

LA GUIDA AI BONUS 2024 ATTIVI

Vi invitiamo a scoprire il nostro focus che riassume tutti i bonus 2024.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento su quali sono i bonus famiglia attivi nel 2024 e l’articolo che riassume aiuti e novità del pacchetto famiglia.

Se volete, invece, sapere tutte le agevolazioni disponibili per lavoratori, studenti e famiglie con figli (e non), e quelle in arrivo anche a livello regionale, visitate la nostra pagina dedicata agli aiuti alle persone e lavoratori. Da consultare anche la nostra sezione borse di studio.

Se volete restare aggiornati è possibile iscriversi gratis alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram, per avere le notizie in anteprima. È anche possibile restare aggiornati seguendo il nostro canale Whatsapp e il nostro canale TikTok @ticonsigliounlavoro.

di Valeria C.
Giornalista, esperta di leggi, politica e lavoro pubblico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

6 Commenti

Scrivi un commento
    • Qui sopra nell’articolo vengono presentati tutti i bonus dedicati agli studenti. In ogni paragrafo c’è un link che rimanda all’approfondimento nel quale viene spiegato ogni specifico bonus, a chi spetta e come ottenerlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *