Bonus in scadenza 2022 entro il 31 dicembre: elenco completo

bonus, aiuti, agevolazioni, contributi

Quali sono i bonus in scadenza al 31 dicembre 2022?

Diverse misure, nate come temporanee e per via del cambio del Governo, termineranno a dicembre 2022 o non saranno rifinanziate a partire da gennaio, come emerge dalla Legge di Bilancio 2023 in corso di redazione.

Vediamo quali sono tutti i bonus in scadenza nel 2022 e che, quindi, vanno richiesti o utilizzati entro il 31 dicembre di quest’anno.

BONUS TRASPORTO PUBBLICO

Tra i bonus in scadenza nel 2022 vi è anche la misura per incentivare ai trasporti. Parliamo del voucher da 60 euro erogato a tutti coloro che sottoscrivono abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico e di trasporto ferroviario nazionale che hanno dichiarato nel 2021 un reddito personale ai fini IRPEF al di sotto dei 35.000 euro. Il buono può essere richiesto, una volta al mese, fino al 31 dicembre 2022. Vi consigliamo di leggere il nostro approfondimento sul bonus trasporto.

BONUS FACCIATE 2022

Rientra tra i bonus in scadenza nel 2022 anche il bonus facciate, l’agevolazione fiscale fruibile fino al 60% dell’importo per le spese relative a lavori edili sulla facciata esterna degli immobili. Le spese agevolabili dovranno essere effettuate, salvo proroghe, entro il 31 dicembre 2022. Per tutti i dettagli potete leggere questo approfondimento.

BONUS VERDE

C’è tempo, salvo eventuali proroghe, fino al 31 dicembre 2022 per richiedere anche il bonus verde 2022. L’agevolazione fiscale fruibile da chi intende sistemare il giardino della propria abitazione. Parliamo del bonus, senza vincoli ISEE, che consiste in una detrazione di massimo 1.800 euro sulle spese per rifare il giardino di casa. Consente di ottenere uno sconto del 36% sui costi sostenuti, fino ad un massimo di 5.000 euro di spesa. Per tutti i dettagli leggete questo approfondimento.

BONUS TENDE DA SOLE

Non sarà prorogato nel 2023 nemmeno il bonus tende da sole. Parliamo dello sconto fino al 50%, fino ad un limite di spesa di 60.000 euro per immobile, per l’acquisto e installazione di schermature solari. Si può chiedere fino al 31 dicembre 2022 anche per più immobili intestati ad uno stesso proprietario. Se volete conoscere i dettagli vi consigliamo di leggere questo approfondimento.

BONUS ZANZARIERE

È Disponibile solo fino al 31 dicembre 2022 anche il bonus zanzariere, la detrazione del 50% sull’acquisto e posa in opera per importi di spesa fino a 60.000 euro. Entro fine anno devono essere sostenute le spese agevolabili. Per ogni dettaglio rimandiamo al nostro approfondimento dedicato.

BONUS CONDIZIONATORI

Tra i bonus 2022 in scadenza c’è anche quello per l’acquisto di condizionatori. Anche questa agevolazione vale per gli acquisti intervenuti fino al 31 dicembre 2022. Si tratta dello sconto dal 50% al 65% per le spese sostenute per acquistare climatizzatori a risparmio energetico, fino ad un massimo di spesa pari a 16.000 euro, se l’acquisto rientra in un intervento di ristrutturazione della casa o di manutenzione straordinaria. Il limite è pari a 46.154 euro per la sostituzione con un condizionatore ad alta efficienza energetica di un climatizzatore inferiore. Per tutti i dettagli vi consigliamo di leggere questo approfondimento.

BONUS BARRIERE ARCHITETTONICHE

In scadenza al 31 dicembre 2022, salvo proroghe last minute, anche il bonus barriere architettoniche 2022, una detrazione del 75% sulle spese sostenute per interventi finalizzati al superamento e all’eliminazione di barriere architettoniche in edifici già esistenti. Valido sia per privati cittadini che per le imprese fino ad una spesa massima di 50.000 euro da sostenere entro il 2022. Se volete maggiori dettagli potete consultare la nostra guida.

BONUS TV ROTTAMAZIONE E DECODER

Ancora ufficialmente in scadenza anche il bonus rottamazione TV e quello TV e decoder, ma che stando alle anticipazioni sulla Legge di Bilancio 2023, potrebbero essere rinnovati. Queste agevolazioni infatti sono in lizza per la proroga nella Manovra in corso di redazione e dovrebbero essere disponibili anche da gennaio 2023, su cui noi vi aggiorneremo. Il bonus rottamazione prevede uno sconto fino a 100 euro per l’acquisto di un televisore di nuova generazione rottamando un vecchio apparecchio televisivo. L’agevolazione, riconosciuta fino ad adesso per gli acquisti effettuati entro il 31 dicembre 2022, non prevede limiti ISEE per i beneficiari. Per tutti i dettagli è bene leggere questo approfondimento.

SUPERBONUS 110 PER GLI EDIFICI UNIFAMILIARI

Agli sgoccioli anche il Superbonus 110 come lo conosciamo. Dal 1° gennaio 2023 l’agevolazione diventa al 90 %, come modificata dal Decreto Aiuti Quater. In particolare, la detrazione del Superbonus passa dal 110 al 90 % per il 2023, escluso il caso degli interventi sulle unità unifamiliari per cui il bonus – che sarebbe scaduto a fine 2022 –  rimane al 110 fino al 31 marzo 2023 entro il 30 settembre 2022. Ciò, a patto che siano stati completati il 30% dei lavori.

L’accesso alla detrazione per questi casi, al 90 % dal 1° gennaio 2023, è comunque subordinato al fatto che si tratti di prima casa e che il contribuente possegga un reddito sotto i 15.000 euro variabile in base al “quoziente familiare” secondo un nuovo sistema di calcolo. Per conoscere tutte le novità sul nuovo Superbonus 90%, vi consigliamo di leggere questo approfondimento. La scadenza del 31 dicembre 2022 non vale per i lavori edilizi intrapresi nelle zone colpite da eventi sismici a cui è stata concessa una proroga sino a fine 2025.

BONUS PRIMA CASA UNDER 36

Un altro bonus in scadenza nel 2022 è quello per l’acquisto della prima casa concesso ai giovani sotto i 36 anni. Anche per questa misura, però, c’è una proroga inserita nella Legge di Bilancio 2023 ancora in fase di redazione. Si tratta di un’agevolazione che comprende esenzioni e sgravi fiscali in favore di giovani acquirenti con ISEE non superiore a 40.000 euro a fronte dell’acquisto della prima abitazione. Per avere la certezza della sua proroga nel 2023, bisognerà in ogni caso attendere l’ok definitivo alla Manovra entro il 31 dicembre 2022, su cui vi aggiorneremo. Per conoscere meglio la misura vi consigliamo di leggere questo articolo.

BONUS STRUTTURALI CON DOMANDE IN SCADENZA

Si precisa, infine, che ci sono una serie di agevolazioni annuali “strutturali” – quindi non prorogate – che ogni anno vengono rifinanziate perché nate senza scadenza. Si tratta di tutti quei sostegni al reddito annuali per cui è la domanda ed essere sottoposta alla scadenza del 31 dicembre. La richiesta per l’anno in corso va presentata, quindi, entro il 31 dicembre ma, salvo l’abolizione da parte del Governo, viene riaperta l’anno successivo. Si tratta, per esempio:

Bisogna attendere la legge di bilancio 2023 per sapere se il Governo Meloni deciderà di prorogare o meno i bonus in scadenza a fine 2022 e per sapere se verranno introdotti nuovi bonus nel 2023. Vi terremo aggiornati.

ALTRI APPROFONDIMENTI, AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere tutti i bonus e le agevolazioni disponibili al momento per i lavoratori e le famiglie, è possibile visitare questa paginaContinua a seguirci per restare aggiornato e iscriviti al nostro canale Telegram, per avere le notizie in anteprima, e alla nostra newsletter gratuita, per essere informato su tutte le novità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti