Bonus mamme Umbria 2024 da 1200 Euro: Bando, requisiti, domanda

Tutti i dettagli sul Bonus mamme Umbria 2024 da 1200 euro per ciascun figlio, a supporto delle madri lavoratrici o in cerca di lavoro

mamme, mamma
adv

È possibile presentare domanda per richiedere il bonus mamme Umbria 2024, la misura dedicata alle neo madri lavoratrici o in cerca di impiego.

La Regione Umbria eroga un bonus del valore di 1200 euro per ciascun figlio alle neo mamme, purché risultino in possesso di determinati requisiti e con un ISEE relativo ai figli minorenni non superiore a 30.000 euro.

In questa guida, chiara e dettagliata, spieghiamo cos’è il bonus mamme Umbria 2024, a chi spetta, a quanto ammonta, come funziona e come richiederlo.

Mettiamo a disposizione inoltre il Bando ufficiale e le informazioni utili per presentare la domanda.

COS’È IL BONUS MAMME UMBRIA 2024

Il bonus mamme 2024 in Umbria è un contributo economico pari a 1200 euro destinato alle madri naturali, adottive o affidatarie, che siano lavoratrici o in cerca di lavoro, con figli di età pari o inferiore a 12 mesi (1 anno). La misura si rivolge alle donne che hanno un ISEE ordinario o corrente del nucleo familiare, in corso di validità, che alla voce sulle prestazioni per i figli minori sia pari o inferiore a 30.000 euro.

La misura chiamata anche “bonus conciliativo natalità 2024”, già rinnovata da qualche anno, è disciplinata per il 2024 dalla Determina dirigenziale 19 giugno 2024, n. 6598 e finanziata dai fondi POR della Regione Umbria FSE 2021 2027 con 2,059 milioni di euro. Il numero dei contributi erogabili per il 2024 è, cioè, pari a 1716.

È possibile presentare domanda entro le ore 12:00 del 26 luglio 2024.

A CHI SPETTA, REQUISITI

Il bonus mamme 2024 della Regione Umbria spetta alle donne madri naturali, adottive e affidatarie in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere residenti in uno dei Comuni della Regione Umbria;

  • essere alternativamente cittadine italiane, cittadine comunitarie o cittadine extracomunitarie in possesso di regolare permesso di soggiorno, ad esclusione dei titolari di permessi di soggiorno di durata inferiore a 6 mesi;

  • avere uno o più figli di età pari o inferiore a 12 mesi nati nel periodo dal 4 Giugno 2023 al 3 Giugno 2024 oppure avere uno o più figli nati nel periodo che va dal 24 Maggio 2023 al 3 Giugno 2023, solo se la madre non ha presentato la domanda a valere sull’avviso del bonus mamme Umbria 2023. Per le madri adottive o affidatarie di minori, i periodi di riferimento dell’evento nascita indicati sono riferiti alla data del provvedimento di adozione o di affido;

  • essere occupata come lavoratrice subordinata o autonoma, oppure disoccupata purché iscritta al centro per l’impiego mediante presentazione della dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro (DID) o patto di servizio sottoscritto, nonché trovarsi nelle condizioni che ai sensi del Decreto legislativo 14 settembre 2015 n. 150 sono equiparati alla dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro;

  • avere un ISEE ordinario o corrente del nucleo familiare in corso di validità, nel quale il valore indicato alla voce “presentazione agevolata per minorenni o per famiglie con minorenni” sia pari o inferiore a 30.000 euro. Nel caso in cui l’ISEE sia valido ma non aggiornato con la presenza del figlio nato, il valore ISEE da prendere a riferimento è quello corrispondente a quello ordinario.

Non sarà consentita la presentazione di più domande nell’ipotesi di una madre con più figli e in possesso dei requisiti. In questo caso, basterà una sola richiesta anche per ottenere più contributi. Ora scopriamo insieme cosa spetta alle neo mamme 2024 nella Regione Umbria.

adv

IMPORTO DEL BONUS

Alle neo mamme 2024 nella Regione Umbria spetta un contributo pari a 1.200 euro complessivi per ciascun figlio di età non superiore a 12 mesi.

Il contributo è compatibile con altre misure come, ad esempio, l’Assegno unico universale figli o altri aiuti che illustriamo nella guida sui bonus mamme 2024, nonché in quella sui bonus mamme disoccupate.

COME RICHIEDERE IL BONUS MAMME REGIONE UMBRIA

È possibile richiedere il bonus mamme Umbria 2024 tramite questa piattaforma, previa autenticazione mediante SPID e CIE. Una volta ottenuto l’accesso alla piattaforma si dovrà compilare ogni campo della domanda, che ha la struttura di questo fac simile (Pdf 714 Kb).

La domanda va inoltrata premendo su “invio”. A seguito della presentazione della domanda, la stessa sarà identificata come “completata”. Nella sezione “le mie richieste” della piattaforma sarà disponibile la data e l’orario di inoltro della domanda. Infine, viene riportato anche il codice identificativo per ogni minore per cui si richiede il contributo.

Lo sportello domande per il bonus mamme Umbria 2024 è aperto dalle ore 12:00 del 26 Giugno 2024 alle ore 12:00 del 26 Luglio 2024.

ASSISTENZA ALLE DOMANDE

A supporto della presentazione delle domande è disponibile l’assistenza tecnica e applicativa di PuntoZero. E’ attiva dal lunedì al giovedì dalle ore 8:00 alle ore 18:00, il venerdì dalle ore 8:00 alle ore 14:00, sabato e festivi esclusi.

Per richiedere l’attivazione del servizio contattare il Service Desk al numero verde 848/883366 oppure 075/5027999, ma anche scrivendo un’email a helpdesk@puntozeroscarl.it.

adv

TESTO BANDO BONUS MAMME UMBRIA 2024

Mettiamo a vostra disposizione il testo integrale del bando (Pdf 2 Mb) del bonus mamme Umbria 2024 che spiega nel dettaglio le regole per ottenere il contributo.

Il titolo del bando è “Avviso pubblico per l’erogazione di contributi a fondo perduto in favore delle madri con bambini fino ad un anno di età per finalità conciliative – bonus conciliativo natalità 2024”.

QUANDO ARRIVA

Il bonus neo mamme della Regione Umbria arriva entro 20 giorni dall’approvazione della graduatoria, tramite bonifico sull’IBAN comunicato dai richiedenti in fase di domanda.

La procedura sarà conclusa entro dicembre 2024, non appena la fase istruttoria delle domande, quella di controllo e la conseguente redazione della graduatoria dei beneficiari, saranno concluse. L’elenco dei beneficiari sarà pubblicato sul sito internet della Regione Umbria nel canale amministrazione trasparente.

COME FUNZIONA LA GRADUATORIA

Una volta presentata la domanda, la Sviluppumbria, l’Agenzia regionale che gestisce il bonus, eseguirà la verifica dei requisiti di ammissibilità e poi formerà, entro 60 giorni, una graduatoria dei beneficiari.

La graduatoria sarà stilata per ordine di ISEE partendo da quello più basso a quello più alto. Solo in caso di parità di ISEE, secondo l’ordine temporale di trasmissione della domanda, con assegnazione del contributo fino al limite delle risorse stanziate.

Chi si posizionerà utilmente in graduatoria potrà avere diritto al contributo. Sarà sempre l’Agenzia, infine, a erogare il contributo.

LA GUIDA AI BONUS FIGLI 2024

Nella nostra guida sui bonus figli vi illustriamo tutti gli aiuti per chi ha dei bambini.

Da leggere anche l’articolo sui bonus famiglia 2024 con l’elenco completo e aggiornato e la guida con l’elenco completo e aggiornato di tutti i bonus 2024 attivi.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Non perdetevi l’articolo sugli aiuti per le famiglie in difficoltà e con reddito basso nel 2024 o quello sul bonus nascita Sicilia 2024.

Poi, vi consigliamo di consultare l’articolo sui bonus riconosciuti dall’INPS nel 2024 e legati all’ISEE.

A vostra disposizione anche le guide sui bonus per ISEE sotto i 15.000 euro e i bonus per ISEE basso.

Potrebbe interessarvi, infine consultare la guida ai bonus per chi ha perso il reddito di cittadinanza.

Se volete, invece, sapere tutte le agevolazioni disponibili per lavoratori e famiglie con figli (e non) visitate la nostra pagina dedicata.

Vi ricordiamo che per restare aggiornati è possibile iscriversi gratis alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram, per avere le notizie in anteprima. È anche possibile restare aggiornati seguendo il nostro canale Whatsapp e il nostro canale TikTok @ticonsigliounlavoro. Seguiteci anche su Google News cliccando su “segui” dove c’è la stellina.

di Valeria C.
Giornalista, esperta di leggi, politica e lavoro pubblico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *