Apprendistato Pubblica Amministrazione per giovani, Decreto Reclutamento

Tutte le informazioni sull’apprendistato nella Pubblica Amministrazione previsto dal Decreto Reclutamento per i giovani. Ecco a chi spetta e quali sono le modalità

decreto

Apprendistato pubblica amministrazione: una grande occasione per i giovani che vogliono accedere al mondo del lavoro grazie al Decreto Reclutamento.

Il Decreto Reclutamento prevede infatti l’introduzione di misure urgenti per avviare esperienze di formazione e lavoro professionalizzanti nelle pubbliche amministrazioni che coinvolgono i giovani. Si tratta di un’occasione importante per diplomati e studenti universitari che desiderano formarsi lavorando negli enti pubblici italiani.

Vediamo come funzionano i nuovi percorsi di apprendistato nella pubblica amministrazione e quali sono i requisiti per avere accesso a questa interessante opportunità formativa.

APPRENDISTATO PUBBLICA AMMINISTRAZIONE NEL DECRETO RECLUTAMENTO

L’articolo 2 del Decreto Reclutamento, ovvero il Decreto Legge 9 giugno 2021, n. 80, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dello scorso 9 giugno ed entrato in vigore il 10 giugno 2021, prevede l’attivazione di specifici progetti di lavoro e formazione della pubblica amministrazione. Tali progetti sono rivolti ai giovani diplomati e anche agli studenti universitari.

L’obiettivo è quello di fare in modo che i giovani possano acquisire competenze di base trasversali e quindi venga garantito l’orientamento al lavoro per studenti delle università e diplomati. Per accedere ai percorsi di apprendistato PA è necessario seguire quanto previsto nel Decreto Legislativo 15 giugno 2015, n. 81, negli articoli 44 e 45, che disciplinano le modalità di accesso con contratto di apprendistato a livello generale e anche nelle pubbliche amministrazioni.

REQUISITI PER STIPULARE UN CONTRATTO DI APPRENDISTATO NELLA PA

Possono ottenere un contratto di apprendistato nelle pubbliche amministrazioni coloro che rientrano nella categoria dell’articolo 44 e 45 del Decreto Legislativo 15 giugno 2015, n. 81. Il Decreto quindi, si riferisce ai giovani di età compresa tra i 18 di 29 anni in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore o professionale. Inoltre, possono avere accesso all’apprendistato anche:

  • gli studenti universitari;
  • studenti iscritti al Master di secondo livello;
  • gli studenti iscritti a dei percorsi di dottorato e di ricerca;
  • studenti iscritti a corsi di specializzazione;
  • diplomati che non accedono a percorsi universitari.

LA DURATA DELL’APPRENDISTATO PA

La durata dell’apprendistato nella pubblica amministrazione è disciplinata in via specifica dalle Regioni e province autonome di Trento e Bolzano, così come previsto nell’ambito del Decreto Legislativo 28 agosto 1997, n. 281 che disciplina i rapporti tra Stato e Regioni.
In pratica, la durata può essere variabile a seconda di quelli che sono i tempi necessari per ottenere il riconoscimento istituzionale relativamente alle competenze acquisite. In linea generale, il Dlgs 81/2015 stabilisce che la durata non può essere inferiore a sei mesi e non può superare i 3 anni.

All’interno del contratto deve essere sottoscritto un protocollo in cui si stabiliscono la durata, le modalità anche temporali della formazione. Inoltre, devono essere chiariti tutti gli specifici compiti affidati al giovane destinatario del contratto di apprendistato PA. In ogni caso, il contratto di apprendistato non può superare le 8 ore giornaliere e le 48 ore settimanali.

DISCIPLINA DELL’APPRENDISTATO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Le attività di apprendistato nella pubblica amministrazione destinate ai giovani possono essere previste in vari settori, come quello tecnologico. Inoltre, l’apprendistato può essere anche attivato con dei percorsi specifici nelle PA, di natura burocratica e amministrativa, nonché ambientale o tecnico – operativa. Si tratta di una sorta di tirocinio ad alta formazione che deve essere in linea con il percorso di studi del giovane assunto con contratto di apprendistato.

Il contratto di apprendistato nella pubblica amministrazione comporterà – alla sua conclusione – il raggiungimento di una qualificazione professionale che viene predeterminata dalle parti quando si firma l’accordo. La qualificazione professionale rientrerà tra quelle previste nel settore di riferimento dai sistemi di inquadramento del personale relativi ai contratti collettivi stipulati dalle associazioni sindacali più rappresentative sul piano nazionale.

LE FINALITÀ DELL’APPRENDISTATO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

L’apprendistato nella pubblica amministrazione ha come finalità quella di introdurre giovani dai 18 ai 29 anni negli Enti pubblici per garantirne la specializzazione. L’obiettivo del legislatore è quello di fare in modo che i ragazzi diplomati e gli studenti universitari destinatari di tale opportunità possano acquisire delle competenze di base e trasversali, ma anche l’orientamento al mondo del lavoro. Un passaggio cruciale molto importante da un punto di vista formativo per chi sta iniziando il proprio percorso universitario o per chi si è fermato al diploma. Grazie a questa norma sarà possibile avvicinare i giovani al mondo del lavoro pubblico, in modo tale da garantire dei percorsi formativi a 360 gradi e specializzanti.

COME CANDIDARSI PER SVOLGERE L’APPRENDISTATO

Gli aspiranti apprendisti devono attendere che le regioni e le province autonome definiscano le modalità di selezione e inserimento con contratto di apprendistato. Vi terremo aggiornati.

I FONDI PER L’APPRENDISTATO PA PREVISTI NEL DECRETO RECLUTAMENTO

Il Decreto Reclutamento per l’apprendistato nella pubblica amministrazione ha stabilito l’istituzione di un fondo, a partire dall’anno 2021. Tale fondo insiste nello stato di previsione del Ministero dell’Economia e delle finanze gestito dal Dipartimento della funzione pubblica. L’ammontare del fondo è di 700 mila euro per il primo anno (2021) e di un milione di euro dal 2022 al 2026, come limite di spesa per l’apprendistato nella pubblica amministrazione. Grazie a queste risorse si avrà la possibilità di sovvenzionare tale misura rivolta ai giovani che intendono lavorare nelle pubbliche amministrazioni.

RIFERIMENTI NORMATIVI

DECRETO LEGGE 9 GIUGNO 2021, N. 80 (Pdf 380 Kb).
DECRETO LEGISLATIVO 15 GIUGNO 2015, N. 81 (Pdf 349 Kb).
DECRETO LEGISLATIVO 28 AGOSTO 1997, N. 281 (Pdf 113 Kb).

ULTERIORI INFORMAZIONI E ALTRE OPPORTUNITA’

Ti invitiamo a scoprire i nuovi concorsi pubblici e le assunzioni nelle Pubbliche Amministrazioni per il PNRR previste dal Decreto Reclutamento. Puoi consultare inoltre le nuove opportunità di tirocinio nel settore pubblico e privato.

Per restare aggiornato sulle possibilità di apprendistato nella pubblica amministrazione sulle altre novità dedicate ai nuovi posti di lavoro, iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments